Windows 10 1709 e 1803, nuovi aggiornamenti cumulativi in distribuzione

27 Settembre 2018 106

Le ultime due versioni di Windows 10 si aggiornano ancora, a distanza di pochi giorni dall'ultima, corposa tornata di bug fix e miglioramenti vari. In realtà si tratta di una riedizione delle patch precedenti: Microsoft dice che ha dovuto ri-pubblicare gli aggiornamenti a causa di "una soluzione mancante", qualsiasi cosa voglia dire. Il codice KB delle patch rimane identico.

Il numero delle build aumenta quindi in modo pressoché impercettibile: una singola unità per Windows 10 1803 e due per Windows 10 1709. In ogni caso, anche se il changelog è uguale a quello precedente, vi lasciamo tutti i link per consultarli, oltre ai link per il download qualora aveste bisogno di ricorrere a un'installazione manuale per qualsiasi motivo.

  • Versione 1803 "April 2018 Update: 17134.320, patch KB4458469 | Changelog | Download
  • Versione 1709 "Fall Creators Update": 16299.699, patch KB4457136 | Changelog | Download
Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 374 euro oppure da Amazon a 489 euro.

106

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide
meemobi.com

non sei bravo ad arrampicarti sui vetri

Davide

Il posta da cui mi hai risposto è vecchio, non era difficile da intuire visto che ci sta anche scritto quanti giorni fa è stato pubblicato, mi pare che non sei tanto "reattivo" ;)

meemobi.com

vecchio ? la notizia e' di ieri ... mi pare che non sei "aggiornato" :-))

meemobi.com

Visto che oggi micro"sfot" ha ritirato l'aggiornamento per problemi enormi ora che mi dici ?

S8C BLOG

confido nel format C e così di avere tutto performante quando farò lo sporco lavoro...ho già scaricato gli eseguibili dei programmi (per fortuna non moltissimi)...la menata saranno i settaggi, ma d quelli farò degli screenshot prima che non si sa mai..

dodicix

Mi pare di capire che i Drivers originali della MoBo facciano il loro sporco lavoro, a differenza dei "generici" Microsoft compresi in Windows 10, che però sono prepotenti e li sostituiscono ad ogni riavvio. Se le cose stanno così, l'unico modo di stoppare la sostituzione forzata è... tornare a Windows 7! O aspettare che Microsoft si renda conto che un Driver di terze parti ben funzionante, va o tollerato, o aggiunto nel proprio database dei "Drivers da non sostituire". A me è capitato e continua a capitare con un Portatile, sul quale il BlueTooth è integrato e funziona solo tramite il Driver proprietario. Ma vallo a spiegare a Windows 10... e zac! Sostituito con un generico non funzionante. Ogni santo giorno che lo accendo. Du' palle....

S8C BLOG

guarda io credo che forse chi me l'ha assemblato non ha verificato bene alcue cose, infatti ho un lettore di schede interno scollegato (ergo inservibile se non compro un cavo, ma ho le porte tutte utilizzate), la ram non era quella che pensavo io come modello e stesso discorso un hard disk interno... ero più giovane e ne sapevo molto meno, quindi me ne sono stato, ma ora come ora col cavolo... in realtà ho trovato 4-5 modi per disattivare l'update driver di w10, compreso applicare una chiave di registro fatta da me, e se installo i driver della motherboard aggiornati (al 2015 però) allora le performance schizzano in alto.. il problema è che ogni volta che riavvio tipo le performance ricalano, e devo reinstallare i driver, riavviare, e allora ok tutto...salvo poi quando spengo e riaccendo avere di nuovo il problema... siccome il problema sembra non presentarsi quando smanetto coi driver penso sia un problema software, se fosse hardware il pc non riuscirebbe mai a scrivere a 140 MB/sec, quando invece, smanettando come ti ho detto, ci riesce...spero almeno che sia una roba legata a w10, sennò mi farò uno sbattone per nulla in pratica

dodicix

Curioso, ho il tuo stesso problema ma non su tutte le porte, o avrei già reinstallato Windows 7! Solo un paio di porte USB 3.0 mi vanno come se fossero 2.0. Per fortuna ho potuto connetterci device lenti, tipo mouse e tastiera. Concordo sul tuo aspettare l'uscita di Windows 10 October 2018 bootabile via chiavetta, per reinstallarlo da zero. Prima o poi devo decidermi di fare altrettanto, ho aggiornato da Windows 7 e poi tutte e tre le versioni fino all'attuale, sempre tramite Windows Update. Ovvio che qualche problemino possa manifestarsi... ;-)

Yokai Maomoling

Sei tu che hai risposto e sinceramente non ho interesse a dialogare con fanatici integralisti che vogliono censurare coloro (milioni di persone in tutto il mondo) che da quando hanno aggiornato a windows 10 vivono un incubo ad ogni update.

S8C BLOG

io sto pensando di formattare il mio pc (ha 3 anni di servizio) e reinstallare w10 usando la chiavetta usb, ma a sto giro mi conviene aspetare che il mediacreation tool sia aggiornato a questa nuova versione di ottobre mi sa prima di procedere...mi è stato suggerito perchè ogni tanto una reinstalalzione da zero, specie a fronte di aggiornamenti corposi come quelli di w10 può venire bene, specie ora che ho un problema di driver usb che mi fanno andare le scritture su hard disk esterno lente (34 invece di 140 MB/sec)

Motoschifo

Guarda io ho avuto problemi perchè prima amici e parenti non si facevano sentire con il pc se non saltuariamente, ora ad ogni aggiornamento qualcosa cambia. Magari poca roba, basta un menu diverso o una richiesta strana, o anche un messaggio che avvisa di non aver potuto installare qualcosa, che mi chiamano.
In un solo caso ho avuto BSOD a non finire, colpa (immagino) della chiavetta usata per connettersi ad internet.

Se non devono fare altro, vai dritto su Linux in quanto Libreoffice e Thunderbird sono più reattivi in quell'ambiente.
Puoi anche mettere una live, giusto per capire se sono capaci di fare il loro lavoro.
In due casi ho risolto in quel modo (anni fa con Windows 7), magari anche nel tuo caso riesci ad evitare sorprese.

Arturo

Si dai.
Vieni su a trovarmi, saresti il benvenuto.

deepdark

Se passo a Lugano prendo anche la cioccolata

Tanooki Mario

Neanche il tuo rigardo il mio commento

Arturo

Se passi per la Svizzera, a Lugano te le faccio.

maffo

Grazie, lo usavo già con ottimi risultati

deepdark

Fammi le coccole.

Yokai Maomoling

Nessuno ti ha chiesto un parere.

Davide

eh la tua esperienza si applica a tutti ovviamente.. le incompatibilità dipendono solo esclusivamente dalle configurazioni hardware, se prendi in considerazioni i mac devi accostarli alla famiglia Surface. questi due tipi di prodotti ricevono aggiornamenti specifici su hardware specifico, tutti gli altri hanno un aggiornamento generico quindi potenzialmente più problematico. Prendete prodotti Surface se dovete usare windows seriamente.

DjL4S3r

segreto... :P basta cercare... ;)

LaVeraVerità

Si, mi confermi che non hai capito. Parlavo del senso del real time, delle filosofie di aggiornamento costante dei prodotti di oggi in contrasto con quelli di anni fa e di altre cose ma è inutile tornarci sopra.

Mattia Alesi

Dove hai preso l'iso di 1809?

Tanooki Mario

Affari tuoi

Tanooki Mario

Solo tu c'hai ste rogne zio

Yokai Maomoling

Peccato che microsoft abbia monopolizzato l'intero mercato e che se cambiassi sistema operativo la quasi totalità dei programmi che uso (inclusi quelli pagati) li dovrei buttare nel cesso perché funzionanti solo con windows. Non potrei nemmeno tornare a windows 8.1 perché una volta aggiornato al 10 la product key precedente svanisce nel nulla e ne dovrei comprare un'altra sicuramente.

Arturo

Ti voglio bene lo stesso.
Non temere.

acitre

Funzionanti ma non più in commercio per l'utente finale. Compra qualche chiave su internet ed attiva una licenza Windows 7. Valuta un passaggio ad una distro Linux. Fai qualcosa e risolvi il tuo problema. Stare qui a lamentarti non risolverà nulla.

meemobi.com

di giorno in ufficio con win10 sulla workstation una raffica di rogne da aggiornamento : lentezze, molti riavvii , incompatibilità , rete che va a singhiozzo drivers che zompano ...... la sera iMAC... 2 click e intanto guardo un film x1 oretta e tutto perfetto con mojave pronto , ma che ne sanno i microsofftati ?

Yokai Maomoling

Hai paragonato windows 10 ad android per quanto riguarda gli aggiornamenti, peccato che la differenza sia sostanziale, dato che su android nemmeno te ne accorgi quando si aggiornano i programmi, con windows devi quasi sempre riavviare, bloccare il lavoro e buttare tanto tempo aspettando che tutto vada a buon fine se va a buon fine.

Yokai Maomoling

Ci sono altri due sistemi operativi windows ancora funzionanti, perfettamente performanti e aggiornati (ovvero windows 7 e windows 8.1) l'ultimo dei quali verrà supportato ancora per altri 5 lunghi anni, potevo semplicemente tenermi l'8.1 se fossi stato informato dei rischi e dei problemi che avrei riscontrato con windows 10, cosa che non è avvenuta da parte di microsoft. La realtà è che adesso ho un nuovo sistema operativo ogni 6 mesi, se qualcosa va storto con ogni nuovo major update dopo pochi mesi non riceverò più i fondamentali aggiornamenti cumulativi e di sicurezza, mentre con windows 8.1 li avrei continuati a ricevere per 5 anni.

faber80

ma infatti me la sto pensando, era per sfruttare un s.o. già conosciuto e aggiornato. guarda o risolvo gli aggiornamenti o piallo tutto con w7 originario / linux mint.

broncos7

ma se devono usare solo libreoffi e thnderbird perchè non mettere Linux? magari linux mint

LaVeraVerità

Non hai capito una beata fava del senso di ciò che ho detto e parli?

faber80

con un ssd 128gb da 30 euro filano tranquilli, servono a due segretarie che devono solo mantenere libreoffice e thunderbird con due caselle email. Finora andavano bene, nonostante la trafila di update, l'ssd è determinante. Adesso sono morti... ho riformattato da immagine (aomei backup, una mano santa) perchè non superavo il logo di boot. Pensavo di essermela sbrigata e mi si sono appena ribloccati... F@NC... MS ! C'è qualche aggiornamento che non piace. Bloccherò il servizio di wupdate.
Tra poco faccio prima a montargli phoenixOs

acitre

Installa Linux oppure passa ai segnali di fumo. Oppure fai causa a Microsoft. Ma che volete che vi dica.

Yokai Maomoling

Dall'ultimo aggiornamento 2 volte in una settimana ho sperimentato dei BSOD, senza aver modificato nulla e installato niente, ma si sa è windows 10.
Non solo rogne ogni 6 mesi per aver spazzatura non voluta installata nel mio computer, ore buttate per download, intallazione e riavvii, più giornate perse per risolvere i danni causati, reinstallare driver non funzionanti, ritrovare vecchie licenze di programmi e contattare assistenze varie e forum per sapere come risolvere nuovi problemi, ora persino aggiornamenti cumulativi ogni settimana, con almeno mezz'ora di tempo buttata al cess0 tra installazione e riavvio (escludendo i possibili problemi che si riscontrano ad installazione effettuata), riavvio richiesto sempre nel momento più inopportuno. Ma che senso ha che gli aggiornamenti si installino a notte fonda, quando poi una volta riavviato il PC devo attendere decine di minuti per completare l'installazione? Boh.

DeathTheKid

il problema sono gli aggiornamenti continui, microsoft ancora non ha capito che chi non sa cosa sia un istallazione pulita non può andare avanti a forza di update di sistema interi, io uso windows solo perché dopo un major update azzero tutto e reinstallo l ultima buld con gli ultimi cumulativi, scaticata da cmd in file esd e ricompattata perché quella disponibile sul sito ha ancora incompatibilità tra intel 630 e la 1050ti. chi non fa una pulizia completa, non va a finire bene con il tempo, e chi non sa fare/non vuole fare istallazioni pulite non dovrebbe scegliere windows 10.

Yokai Maomoling

Si proprio la stessa identica cosa ahah! Peccato che android faccia tutto in background, in maniera quasi istantanea e non richieda alcun riavvio.

Yokai Maomoling

Nessun utente di Windows era stato avvertito preventivamente che l'aggiornamento a windows 10 avrebbe pregiudicato le prestazioni del proprio computer se non avesse installato al suo interno un SSD, non vedo perché dovrei spendere 30 euro per una capacità bassissima più aggiunte altre decine di euro da un tecnico per trasferire il contenuto del mio hdd su un SSD, dopo aver pagato profumatamente il mio notebook, appena pochi anni fa. Sai non tutti hanno tempo da perdere e soldi da buttare.

Luchino

E siamo in due

Blue

https://uploads.disquscdn.c...

DjL4S3r

Secondo me, è perchè si dovevano preparare alla 1809...e mancava un pò di robetta... XD

Alex Zanini

Ciao. Prova ad usare un programma che aggiorna i driver io ho Driver Booster della Iobit e funziona bene.

Motoschifo

Sempron e 2GB di ram però sono davvero vecchi.
Perché hai scelto di montare Windows 10?
Comunque può succedere, purtroppo gli aggiornamenti cambiano le cose e non sempre in positivo. A me è capitato con un dual core E8400, 6GB di ram e disco meccanico, ho dovuto rifare l'installazione ma ora funziona bene.

Motoschifo

Non credo di aver scritto in maniera difficile, nel caso me ne scuso.
Il numero di riavvi può essere più di uno perché i cumulativi non comprendono tutto, spesso infatti subito dopo l'installazione avvisa che sono nuovamente disponibili aggiornamenti, ma che non può installarli se non viene riavviato il computer.
L'avvio è lungo considerando che siamo in presenza di dischi meccanici, anche se veloci (10 mila giri).
La cosa positiva è che sono tutte cose automatiche, nel senso che devi solo riavviare quando richiesto.
Probabilmente tu utilizzi il computer in maniera differente, quindi non hai evidenza di questi aspetti.
Se ho scritto è perché la situazione è reale e non inventata.
In futuro cambierò i dischi con degli ssd, ma per ora visto che li accendo mediamente una sola volta al mese, non ne ho esigenza. Il divario tra dischi a stato solido e meccanici, almeno con sistemi Windows, è enorme e continua ad aumentare sempre di più col tempo.

faber80

due vecchi terminali sempron con 3gb di ram e ssd che però andavano dignitosamente fino alla 1803, ora hanno schermata blu. Tutto automatico, aggiornamento e puff.
Grazie MS, non ti smentisci mai.

Jo Val

Mi sa che sei un po' confuso. Quante volte va riavviato? Al massimo 1 volta, visto che stiamo parlando di Update cumulativi. In alcuni casi, non c'è neanche bisogno di riavvio. Due ore al mese, escluso il download? Il riavvio (unico, ripeto) dura al massimo 5 minuti, ma proprio ad esser larghi. Gli aggiornamenti mensili sono di norma 2 (lascia stare questo mese che ci sono stati inconvenienti che capitano una volta ogni 2 anni). Dunque, sempre ad esser larghi, PC offline 10 minuti al mese. Major Update intera giornata? PC offline 30 minuti (con HDD meccanico). Ciò accade ufficialmente dall'aggiornamento di aprile. Mah...

Aster

Faremo qualcosa anche con la parte software tipo rendere compatibile il file ost con outlook 2016 o nonostante compriamo le licenze e ci troviamo a usare software terzi per convertirli in pst.

SpiritoInquieto

Fa il primo riavvio, fa le cose sue sulla schermata blu e si riavvia di nuovo.

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Tutte le novità di Windows 10 1803 "April 2018 Update"

Guida Acquisto: i migliori Notebook, Ultrabook e 2-in-1 | #NATALE 2017

Windows 10 1709 Fall Creators Update disponibile: tutte le novità