Windows 10: feature update ancora più veloci con lo Spring Creators Update

20 Marzo 2018 62

L'aggiornamento a nuove versioni di Windows 10 richiederà meno tempo, a partire dall'imminente 1803 "Spring Creators Update". Microsoft ha appena illustrato un nuovo modello di elaborazione dei pacchetti grazie al quale, in media, il tempo totale in cui il PC non è utilizzabile ("offline") scende a 30 minuti.

È un grande balzo in avanti rispetto al passato: con Windows 10 1703 "Creators Update" il tempo offline medio era di 82 minuti; con Windows 10 1709 "Fall Creators Update" già si erano visti sostanziali miglioramenti, 51 minuti. Il traguardo della mezz'ora si raggiunge grazie al maggior numero di operazioni svolte nella fase preparatoria - cioè quando il PC è ancora utilizzabile ("online") e in attesa di un riavvio per continuare l'aggiornamento: i contenuti dell'utente vengono preparati per il trasferimento, e il nuovo sistema operativo viene caricato in una cartella di lavoro temporanea.

Riassumiamo schematicamente tutte le operazioni, confrontando il vecchio e il nuovo metodo:

Vecchio metodo

Nuovo metodo

Online: Online:
Controllo nuovi aggiornamenti Controllo nuovi aggiornamenti
Download del file dell'aggiornamento Download del file dell'aggiornamento
Attesa di un riavvio per continuare Preparazione dei dati utente allo spostamento
Posizionamento del nuovo OS in una cartella temporanea
Attesa di un riavvio per continuare
Offline: Offline:
Riavvio del sistema e inizio del processo di aggiornamento Riavvio del sistema e inizio del processo di aggiornamento
Preparazione dei dati utente allo spostamento Migrazione di driver e altri file richiesti dal sistema
Posizionamento del nuovo OS in una cartella temporanea Migrazione dei dati utente
Migrazione di driver e altri file richiesti dal sistema Riavvio e completamento aggiornamento
Migrazione dei dati utente Inizio procedura primo avvio
Riavvio e completamento aggiornamento Tempo medio offline: 30 minuti
Inizio procedura primo avvio
Tempo medio offline: 82 minuti

Naturalmente il rovescio della medaglia è che la fase online richiederà più tempo, ma essendo il processo in esecuzione in background non dovrebbe influire in modo tangibile sull'esperienza d'uso - né sull'autonomia.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Tigershopit a 764 euro oppure da ePrice a 959 euro.

62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Oliver Cervera

Tanto io vado sempre di formattone

ale

Il PC dovrebbe impiegare 0 minuti ad installare gli aggiornamenti, questo è quello che fanno i sistemi operativi seri. Linux si aggiorna sempre online senza richiederti nemmeno il reboot, Windows mezz'ora per aggiornare, che poi su un desktop ti fa girare un po' le balle ma forse è accettabile, per un server assolutamente no.

Antobot Mc Gyver

C'è gente con nick più seri che spara "genialate" simili, e la cosà più divertente è che molti di questi sono seri!

Orlaf

In basso c'è chi ha aggiornato un Linux però.

5 minuti meglio di 1 ora.

Gieffe22

si, c'era un ricerca fatta da google e moltissime hanno gia fatto la migrazione ad ssd

Cinicollerico

HDD = tecnologia vetusta da uccidere al più presto?!

Ma tu sei fuori di testa! Gli HDD sono ancora i migliori supporti per salvataggio dati. I NAS con che li faresti girare, con gli SSD?

Gieffe22

Anche...ma w8 sui tab con 1gb di ram girava come un cannone... c'è stato un appesantimemto notevole

Adriano

Per di più posso dire che anche l'interfaccia di 8.1 la trovo comoda. 8 era atroce, ma 8.1 limava alla grande le pecche del primo. Peccato che il miglior so di ms sia stato odiato da tutti. Avrebbe potuto avere ulteriori sviluppi. Comunque w10 non è malaccio già sulle emmc. Sul vecchio t100 va discretamente. Solo l'ultima major lo ha appesantito un po'. Purtroppo con w10 sono i 2gb di RAM a limitarne l'uso

Gieffe22

Mi trovi pienamente d'accordo. 8.1 è lato prestazionale il miglior os che ha mai fatto microsoft in termini di leggerezza. Vedi ad esempio anche i tanti tab con z3735 che viaggiavano come treni e che invece cin w10 sembrano pattume

Adriano

Si è il miglior sistema esistente per hdd. Li gestisce alla perfezione ed è il sistema che ha meno robe in BG. Disattivando l'indicizzazione e qualche altra amenità, viaggia come un treno. Se la gioca bellamente con robe tipo Mint, col vantaggio degli exe e del gaming. Non che w10 sia un brutto sistema, anzi, davvero tanta roba e continua a migliorare, ma necessità per forza di SSD e hw attuale

Simone

Bè questo è vero ma con un 'ottima memoria cache a 7200rpm re la cavi comunque.

È molto più distruttiva la manutenzione automatica... Te lo dico per esperienza

John

C'è anche sulla 1709, perlomeno sulla build 16299.309 che uso

Aggiornamenti -> opzioni avanzate -> ottimizzazione recapito -> opzioni avanzate

Gieffe22

Dillo a quel tizio... sembra non crederci

Adriano

Con hdd w8.1 è secoli avanti a w10. Ti dico che un e2160 con 3gb ddr2 si accende ed è operativo in 30 secondi (devo anche mettere la password e considero i caricamenti una volta sul desktop)

tommaso seneci

L'aggiornamento di distribuzione di Ubuntu impiega 5 minuti su un pc di fascia medio/alta. Se andiamo su fascia bassa stiamo comunque sotto i 15. Nota che conto il tempo di applicazioni dell'update, non di download.

Georgi Mihaylov

aggiornamento.. SPACCA PC

mat

Beh gli aggiornamenti di Win10 sono equivalenti ad un avanzamento di distribuzione che è più lento. Certo se si usano distro rolling release non si hanno questi problemi...

Gieffe22

oooookei

Gieffe22

non conta nulla quanti mb fa in sequenziale...il tuo hdd da 140mb al secondo in random read farà 0.5mb se va bene

Torre

Chi si lamenta non ha mai aggiornato un Mac.

Simone

Dipende sempre dal HDD, il mio da 140MB/s regge comunque discretamente, sempre se non lo uso eccessivamente

Luca

E' per evitare queste risposte che ho specificato che delle prove empiriche non mi interessa nulla.
E ti prego, non portare i "tanti" a favore della tua tesi... Io non li conosco, non conosco te e sto appunto cercando di rendere oggettiva la tua prova...

Jo Val

Appunto, qui si sta parlando di 1803, la prossima versione.

Gieffe22

vuoi una base? fatti una partizione sul tuo pc con hdd e installaci windows 8 con gli stessi programmi. Prova usarlo 3-4 giorni e poi torna a windows 10.

Peraltro, in tanti, come me, abbiamo avuto queste sensazioni, su macchine dotate di hdd.

Luca

Senti... Io a casa ho una bestia con SSD, un pc di 10 anni fa con un disco magnetico, un Surface Pro, un altro tablettino con una memoria emmc e un altro portatile con hdd... 5 macchine solo in casa e il problema non si pone anche semplicemente per il fatto che gli aggiornamenti vengono fatti quando i pc non vengono utilizzati... Mettici pure il pc della ragazza e degli amici che dietro a ste cose non ci stanno... Detto questo, saper distinguere la bontà della gestione di Windows sui diversi hard disk mi sembra un'impresa pressoché impossibile! Posso dire quale ci mette di meno, quale di più, ma è un risultato OVVIO per la semplice differenza tra le tipologie di memorie.
Tra l'altro mi sfugge anche il significato che dai al termine "gestire" un disco. Hai fatto prove in passato? E su che si basavano ste prove? Ti mettevi col cronometro a vedere quale sistema girasse più velocemente su una tipologia di drive? E se dipendesse semplicemente da quante volte il sistema va a leggere sull'hard disk? Se dipendesse da cache e ram? Cioè, a me delle teorie e delle prove empiriche non interessa nulla, mi piacerebbe davvero sapere quali siano le basi per affermare ciò che dici... Grazie

Davide

Comecomecomecomecome? io ho la 1709... è uno strazio ogni volta con una 20Mbps

tommaso seneci

ha sofferto fin troppo, ora gli monto linuxium e vedo di dargli una vita migliore >)

Paolo Giulio

Povero Atom! :-) ... che sudate gli fai fare!

tommaso seneci

MEDI esattamente, il mio vecchio mini pc con Atom z3735f ci aveva messo forse 3 ore

tommaso seneci

tempo medio di aggiornamento del proprio sistema linux: 5 minuti

Gieffe22

bene cosi allora

Gieffe22

ho a disposizione l'aver dovuto aggiornare piu e piu volte in questi mesi una 30 macchine tra amici e parenti(oltre una decina solo quelli in famiglia). Già solo negli ultimi 7 giorni me ne sono passati 3 tra le mani, di cui uno con emmc che va meglio di un hdd classico( un hp con i7 2720qm 6gb di ram e hdd che ho upgradato a ssd, un jumper 2se configurato da 0, e un hp 255 g6 che ho ancora tra le mani e che dovrò consegnare tutto entro giovedi).

Windows 10 non gestisce bene gli hdd, e non dico che sia male la cosa, perchè è una tecnologia vetusta e da uccidere al più presto, ma tant'è. Già persino windows 8 gira meglio con hdd incredibilmente, ho fatto diverse prove in passato a riguardo per puro piacere mio in alcuni momenti di svago.

Gieffe22

vedremo nella pratica...

Paolo Giulio

Boh, immagino si parli di tempi MEDI... sul mio XPS13 gli update sono mediamente sui 15 minuti, max 20 (no insider, update "normali") e fatti "fuori dall'orario di utilizzo" (Windows 10 PRO); sul mio HP dv6 del secolo scorso con HHD invece sforo la mezzora quasi sempre per i main updates (insider ramo slow) ...

Nel complesso, non mi lamento.

Jo Val

La verssione 1803 contiene una modifica importante proprio a beneficio dei vecchi, come dici tu, hdd. L'analisi e l'ottimizzazione delle Unità vengono eseguite in una sola azione, con tutte le partizioni riunite.

Luca

Hai a disposizione un indice di decenza, una scala su cui basare il tuo giudizio per dire come Windows gestisce i vari tipi di drive?

Jo Val

No. Ho aggiornato due PC entrambi con Hard Disk meccanico alle ultime 2 Build Insider (17120 e 17123, Slow e Fast), con le modifiche alle due fasi già effettive. Sono riuscito tranquillamente a lavorare ed utilizzare i dispositivi regolarmente. I due Processi principali spostati dalla fase offline a quella online sono la Preparazione del contenuto utente per la migrazione e il Processo di archiviazione del sistema operativo in una directory temporanea. Sicuramente lunghi, ma con bassissimo impatto sulle prestazioni.

Gieffe22

puoi avere anche un i20...dipende tutto se hai un ssd o no. Se la risposta è no> ora sai il perchè. Peraltro windows è al punto che gestisce malissimo i vecchi hdd, senza gestire al meglio nemmeno gli ssd (pur gestendoli decentemente).

Gieffe22

per chi ha un ssd è un ottima cosa, cosi da render il pc usabile durante quel processo senza sentire troppo la fatica del processo...per chi un hdd saranno c4zz1 amari, sicuramente pc inchiodati a manetta.

Entrambi i metodi hanno pro e contro.

riccardik

si si alcune le ho viste ma mi sono sicuramente perso qualcosa :)

broncos7

A gennaio su alcuni processori AMD qualcosa è andato storto...

Jo Val

Sono tante le novità. Sbircia nelle Impostzaioni, sbircia.

riccardik

oooh benissimo, sul fisso ho anche aggiornato ma non ci ho fatto caso

Jo Val

Non conosco l'utente, anche se ho molta esperienza sulla categoria alla quale appartiene. Visto che mi trovavo qui, ho tenuto a precisare per non creare allarmismi ingiustificati, trovandoci a ridosso di un Major Update.

Carlo

si appunto, e poi comunque il caso che salti la corrente è piuttosto remoto ed inciderebbe solo sui Desktop dato che i Laptop comunque sono dotati di batteria. Infatti è il classico utente che scrive solo perché ha una tastiera davanti, impossibile trovare un suo contenuto che abbia un barlume di intelligenza.

Jo Val

Riguardo il limite di banda, dalla versione 1803, puoi settare tutto come vuoi.

riccardik

La cosa che devono assolutamente migliorare è il download manager, è incredibile che non si possa mettere in pausa o limitarne la banda

Jo Val

Infatti, non accade nulla di ciò che ha scritto. Può saltare la corrente, puoi spegnere il dispositivo, durante la fase online ma anche durante quella offline, anche se c'è scritto 'Non spegnere il PC'. Alla riaccensione, riparte tutto da dove si era interrotto. Senza considerare che terminato il Download, Windows Update ha svolto il suo compito e si guarda un film.

Vittorio Vaselli

qualcosa non quadra.

Possiedo un i7 ma durante gli aggiornamenti il PC é quasi inutilizzabile per 30 minuti anche quando é online.
Importante é che questi aggiornamenti li faccia davvero in background, altrimenti avere un PC inutilizzabile per 50minuti da online e 30minuti offline non cambia molto...

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Tutte le novità di Windows 10 1803 "April 2018 Update"

Guida Acquisto: i migliori Notebook, Ultrabook e 2-in-1 | #NATALE 2017

Windows 10 1709 Fall Creators Update disponibile: tutte le novità