PC Windows ARM: in arrivo proposte da Samsung e Xiaomi | Rumor

15 Dicembre 2017 144

Anche Samsung e Xiaomi stanno lavorando ad un Always Connected PC con Windows 10 e processore ARM, stando a quanto riportano le fonti ben informate dei colleghi di Fudzilla. Non è chiaro quando arriveranno, né quanto costeranno, ma in entrambi i casi pare che faranno parte della prima ondata.

In altre parole, dovrebbero essere ancora equipaggiati con il Qualcomm Snapdragon 835, SoC dell'anno scorso e che abbiamo già visto sulle prime proposte di ASUS e HP. È una precisazione doverosa perché, secondo altre indiscrezioni, gli Always Connected PC di seconda generazione, con Snapdragon 845, arriveranno relativamente presto - si ipotizza già verso agosto/settembre, in tempo per il back to school. Insomma, i device della prima generazione sembrano destinati a diventare obsoleti in fretta.

Ma sono ancora tutte supposizioni, perché i dettagli precisi sui dispositivi sono molto scarsi. Anzi, in effetti sono già finiti, almeno per il momento. Speriamo di racimolare ulteriori dettagli nel corso delle prossime settimane - e speriamo che entrambe le società colgano l'occasione per iniziare a vendere i loro portatili anche in Europa!

Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 454 euro.

144

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco

Non so. Facebook lo uso via web.

mauro morichetta

Non vorrei andare fuori argomento, ritengo doveroso raccontare la mia esperienza, al fine di cercare una oggettività, qualche tempo fa ho acquistato un portatile Asus con a bordo Windows 10 S, la sua natura ibrida, mi ha permesso di usufruirne in tutte le sue peculiarità appato di non voler nulla che non sia sul market Windows. Inutile dire che dopo alcuni giorni, nonostante fosse molto veloce, ho sentito la mancanza di alcune applicazioni alle quali ero abituato, primo fra tutti Libre Office, che uso giornalmente. Decido allora di passare a Windows 10 Home, cosa che è possibile fare tramite una applicazione preinstallata. Dopo aver scaricato un aggiornamento di più di 1 GB, riavvio e come per magia non funziona più niente, col mio tablet ho dovuto scaricare tutti i driver dal sito del costruttore, dopo diversi riavvi ha cominciato a funzionare a dovere. Dopo poco tempo, ho scoperto che ho perso la licenza, scegliendo la rimozione totale dei miei file, deve essersi cancellata anche la licenza. Ho risolto il problema alla radice passando a Linux. Fatta questa premessa mi chiedo, perché non si riesce a fare un ripristino in stile Android, perché Windows deve funzionare sempre a metà? Windows su Arm sarà all'altezza delle aspettative? Riusciranno a far funzionare il ripristino come dovrebbe? Speriamo lo sia.

Francesco Renato

Ho capito, è da diversi mesi che sono stati preannunciati e ora, nei primi giorni di dicembre, invece di essere disponibili nei negozi, sono stati semplicemente messi a disposizione dei giornalisti i primi prototipi, è la produzione di serie che è stata rinviata a causa dei benckmark deludenti.

derapage

no, i dispositivi 835 sono già ufficiali e presentati.

Max

Ecco come dici anche te chiederanno, quindi non è una cosa solo commerciale, un po lo è visto che Qualcomm è MS hanno collaborato per permettere questa cosa. Ergo.

Francesco Renato

I primi si aspettavano prima per il rientro a scuola, poi per Natale, ora per Pasqua, la verità è che si aspettavano comunque entro la fine dell'anno ma i primi benchmark deludenti sulle applicazioni win 32 hanno consigliato il rinvio della produzione effettiva.

derapage

i primi sono già stati presentati e saranno in vendita entro poche settimane.

derapage

Samsung compra già milioni di snapdragon per i top gamma venduti nel mercato americano e non solo. Probabilmente l'investimento per supportare windows su exynos non vale la candela.

Leon94

È una scelta commerciale, dando l'esclusiva al lancio a Qualcomm.
Ma ben presto le altre fonderia di microprocessori chiederanno a gran voce la concorrenzialità di mercato e costringeranno Microsoft a rendere pienamente compatibili i loro processori su Windows 10

Max

ma infatti io dico che questi non potranno mai e poi mai soppiantare un xps 13 o 15 con i5 o superiore perchè sono oggetti per professionisti che molto spesso hanno come unico device questi portatili e avere un arm è una limitazione alla potenza. Io trovo limiti con il mio secondo XPS 15 con un i7 e non lo trovo adeguato prestazionalemente perchè abituato al pc fisso. Questi arm con win 10 secondo me faranno decollare i 2 in 1 definitivamente e cosi Microsoft potrà sia rilanciarsi nel settore sia avere uno store più popolato.

Max

Lo sappiamo che sono basati sulla stessa architettura di base. Nello specifico lo snap 835 è l'architettura Qualcomm Kyro 280 che è "basato" sulla architettura di base ARM Cortex-A73 che è formato da una architettura core ARMv8-A, ma questo lo li rende identici, oltre al fatto che cambiano schede video e modem ci sono delle differenze che ogni marchio apporta al proprio processore che lo differenzia dagli altri, atlrimenti tutti i Corte-A73 andrebbero allo stesso modo non credi? infatti Windows 10 è compatibile per ora solo con 835 e se non sbaglio di 845, non credo cia soltanto una scelta commerciale.

Leon94

Snapdragon, Exynos e Mediatek sono basate sulla tecnologia ARM Cortex.
Non dovrebbe essere per nulla difficile ottimizzare ottimizzare gli Exynos come con gli Snapdragon su Windows 10

Max

A me sembra invece che è il contrario, non parlo della sfida del mobile che agli occhi di tutti, ma quella su questi device che sono loro di nicchia, anzi cercano di guadagnare terreno in quella fascia di utenti che oggi preferisce un iPad ad un portatile, per ovvi motivi di trasporto e dutara. Per tutti gli altri, architetti, montatori video, geometri, dj ecc continueranno ad usare apparati con x86 perché danno la potenza richiesta. Dopo tutto come ho già detto non tutti necessitano di 18 ore senza corrente elettrica nemmeno un giornalista che di norma o in albergo o nelle sale di convegno hanno postazioni predisposte proprio alla connessione. Microsoft con questa mossa vuole dare la spinta definitiva al mondo dei 2 in 1 e cercare poi di riagganciarsi al. Mobile puro.

Oliver Cervera

Redmi triggered

manu1234

Si ma sarà un tablettino, non un xps 13. Questo può fornire amd adesso

Max

Per il modulo telefonico non vedo quale problema sia ho il dell x86 proprio con modulo dati.

Cesoia (salviamo melegatti)

Non c'e' nessuna partita da giocare da parte di Intel (che l'ha gia' persa nel mobile qualche tempo fa..) ed AMD.Stiamo confrontando un SoC ARM che come tale ha TUTTO integrato,con delle CPU che al massimo integrano la grafica (come AMD).Il conteggio dei consumi (sulle prestazioni) va fatto considerando la somma di tutte le componenti in gioco (es. chipset,gpu,modulo telefonico,ecc..) e forse avremo un quadro un po' piu' chiaro di chi mente sapendo di farlo..
Non esistono sistemi fuorvianti di conteggio quali SDP o quelli inerenti la sola parte CPU.Troppo comodo.Normalmente se un SoC ARM dichiara 2 Watt sappiamo che e' esattamente quello che ci dovremmo aspettare dal consumo effettivo della piattaforma.Il resto son cialtronerie da marketing.

"....ma non tutti hanno questa esigenza di stare staccato dalla corrente..."

Beh allora non e' un prodotto che fa per quel tipo di clientela.Le esigenze di quella nicchia che citi (perche' tale e'..) si trovera' comodamente su notebook x86 da qualche ora di batteria.Ci sono gia' questi sistemi "mobili" senza alcuna attesa.

manu1234

Lo so eh. Solo che rimane il discorso: Non puoi dire processore intel con apu amd. Devi dire apu amd-intel. E continuano a non avere il modulo telefonico

Max

https://hardware. hdblog. it/ 2017/11/06/intel-amd-cpu-gpu-integrata-ufficiale/

Domenico Belfiore

Cavolo te ne fai su uno smartphone di windows? Potrei capire la versione mobile che ottimizzato per le dimensioni si uno smartphone

Domenico Belfiore

Sarebbe bello vedere anche pc col 625 o 660 (lo so chiedo troppo)

b4rb0

Ricordati che purtroppo ARM peggiora in efficienza all'aumentare del W... Per la potenza bruta non vanno assolutamente bene

manu1234

non vuol dire nulla, l'apu è l'insieme di cpu e gpu in un unico soc, dire processore intel con apu amd non ha senso. e comunque, sono in fasce diverse non avendo il modulo telefonico come le future apu amd

Max

Intel a breve presenterà processori Intel con apu AMD.

Max

Sono basati ma non sono identici, infatti Microsoft ha lavorato a stretto contatto con Qualcomm e gli unici processori per ora compatibili sono 835 e 845.

Francesco Renato

Il problema non esiste, visto che attualmente non è disponibile nessun dispositivo con il nuovo win per arm.

Francesco Renato

Il fatto che abbiano la stessa architettura non significa che non sia necessario un lavoro di adattamento che, per snapdragon è già in fase avanzata, mentre per exynos è ancora da iniziare e comunque è meno redditizio dato che exynos è utilizzato in esclusiva da Samsung, quindi con economie di scala che sarebbero inferiori al più diffuso snapdragon.

judas

Però non avrebbe molto senso dato che sia gli exynos che gli snapdragon sono basati su architettura arm

irondevil

se il notebook lo usi per navigare e scrivere allora forse si, altrimenti non mi sembra ci sia da preoccuparsi per ora

manu1234

amd collabora, non compete. si sono alleati contro intel. Qualcomm da i suoi moduli ai pc di fascia alta e medio alta con ryzen e vega e in cambio amd gli lascia la fascia bassa e media

Max

Forse Windows 10 for arm è ottimizzato solo con gli snapdragon 835 e 845?

Max

La partita è tutta da giocare chi pensa che sarà un dominio arm sbaglia di grosso. Ora AMD e Intel rispondono, AMD con le apu può farsi valere infatti Intel sta integrando le schede video AMD nel suo processore perché ha capito che non c'è più da scherzare, ovviamente sulla autonomia in rapporto alle prestazioni con batteria arm vince, ma non tutti hanno questa esigenza di stare staccato dalla corrente. Vediamo che accade finalmente qualcosa si muove.

Max

Non esagerare, di certo ora se la vedrà dura soprattutto per la fascia bassa, per quella prestazionale nemmeno 4 845 possono competere con i nuovi i7 e i5.

Leon94

Ma se realmente Samsung è interessata ad utilizzare i processori ARM su notebook, che senso ha farlo attraverso Qualcomm, quando ha a disposizione i suoi Exynos?

Marco SoC

Ti rode vero chei fatti smentiscano le tue menzogne santuccio? Di sbagliato c'è solo il tuo cervello empre che esista.

manu1234

1) l'emulazione non smette di funzionare di colpo
2) cambiamento de che?
3) vabbè basta non comprarli, è ovvio che i primi siano da lasciare ai pionieri

Marco SoC

Edit post sbagliato

lore_rock

Sembrerò cattivo ma non mi fido.
Io credo che a voler fare le cose per bene servirebbe un nuovo sistema che lavori al meglio con i processori arm e al limite un emulatore per i vecchi programmi per tamponare una situazione di passaggio prima di avere tutto il software nativo, come fú rosetta su mac osx.
Qualcuno magari mi dirà “infatti stanno lavorando ad Andromeda”, quindi in quel caso:
1 - dovrei fidarmi di windows on ARM che potrebbe essere un sistema di passaggio e fare la fine di windows rt;
2 - sarebbe l’ennesimo cambiamento di microsoft e non credo che gli sviluppatori sarebbero disposti a cambiare di nuovo;
3 - mettiamoci che i primi portatili ARM arriveranno sul mercato gia vecchi visto che quando usciranno sarà in commercio lo snapdragon 845;
Tirando le somme per il momento non mi sentirei sereno a prendere un portatile ARM

Gios

Spero che Samsung lavori per il supporto agli exynos, così metto un bel dual boot sul cellulare Android Windows !!!

Mistizio

Da sviluppatore mi sarei incavolato tantissimo, perchè mi avrebbero fatto buttare un sacco di tempo ed energie.
Da possessore e utilizzatore di un 640xl, posso solo scrivere che sono stati une vera delusione: con l'8 erano partiti alla grande, poi si sono persi per strada e non hanno incentivato i produttori di app nè promosso altri smartphone.
Ed è finita male.
L'unico plauso che gli faccio è per aver sfornato il 520 che con un hw limitato e un costo irrisorio permetteva un'esperienza utente fantastica (con win8).

Ricky

Confido tantissimo in xiaomi

Cesoia (salviamo melegatti)

"Sarebbe davvero interessante se i produttori di Soc ARM riuscissero ad implementare la decodifica hardware di codice x86"

Indovina perche' non viene fatto?

Chi ha detto royalties? Chi ha parlato di brevetti?

Ma non dicevano che x86 e' un'architettura aperta e standarizzata?

Marco SoC

Ma non riescono a competere con la seria A di apple. Lato GPU poi fanno pena. Quindi mio caro imitatore cinese il tuo post è SBAGLIATO

Cesoia (salviamo melegatti)

Le implementazioni mobili non sono fatte per scalare ma l'architettura ARM in se lo e' essendo un RISC puro.

Cesoia (salviamo melegatti)

Difatti molti dimenticano che ARM e' un'architettura e le sue realizzazioni in silicio sono indirizzate a funzionare in un ambito specifico con vincoli stringenti che non sono le prestazioni.
Le implementazioni ARM non sono lente,sono solo indirizzate al mercato mobile.A nessuno e' vietato implementare qualcosa da desktop ma non viene fatto perche' non ha senso come investimento.

Bach05

Sì, facevo un esempio. Anche se a dirla tutta, da appassionato di fotografia, avere non dico Photoshop, ma un elaboratore RAW sempre a portata di mano sarebbe utile.

Cesoia (salviamo melegatti)

programmi come Photoshop nell' ultramobile non hanno senso.Sarebbe sufficiente avere i principali titoli del desktop generico e sarebbe meglio averli nativi quindi ricompilarli.

Cesoia (salviamo melegatti)

Io personalmente ho solo la consapevolezza di vedere il mercato bloccato dai comodi e dall'incapacita' di un'azienda di evolvere ed evolversi.Sarebbe ora che cominciasse ad investire in qualcosa di veramente innovativo anziche' replicare (ai fini del mantenimento del monopolio) l'architettura PC ovunque.Per fortuna e' sotto gli occhi di tutti il fallimento pietoso avuto nel mobile...

"C'è gente che compra notebook piuttosto che i desktop perchè
rappresentano comunque un ingombro minore. A questa gente dell'autonomia non gliene può fregare di meno.
C'è gente che con questi Notebook vorrebbe anche giochicchiarci. Glielo vai a dire tu che hanno fatto una scelta sbagliata perchè si sono intossicati delle frottole del marketing?"

Ah si? quanti sono questi?! Perche' se parliamo di numeri e di necessita',con l'arrivo di smartphone e tablet i computer non dovevano nemmeno entrare in crisi...invece....

La realta' e' che ci e' stato imposto per anni,un cassone parecchio energivoro (pc) con un'efficienza ed un'architettura disastrosa che nella sua declinazione mobile (notebook) ha un'autonomia ridicola oltreche' essere vincolato nelle prestazioni per ovvie ragioni di consumi.Tutto questo per internet,posta elettronica ed office: perche' nella maggior parte dei casi si parla di sistemi con scheda grafica integrata! Questo e' l'uso nel 90% dei casi!

E' da almeno vent'anni che si parla a livello tecnico dell'ottimo rapporto prestazioni/consumi delle architetture RISC pure e della loro convenienza a livello economico ma non c'e' nulla da fare,non si riesce ad avere qualcosa di veramente innovativo...
Si e' forse svegliata Microsoft? Me lo auguro perche' non se ne puo' piu'.

ste

Il problema dei processori arm è che reggono solo bassi voltaggi, aumentando troppo il tdp si friggerebbero anche se raffreddatti ad azoto

FuckingIdUser

Ma che diamine di problema hai?!
Ti sei perso la bolla dei "desktop replacement"?!
C'è gente che compra notebook piuttosto che i desktop perchè rappresentano comunque un ingombro minore. A questa gente dell'autonomia non gliene può fregare di meno.
C'è gente che con questi Notebook vorrebbe anche giochicchiarci. Glielo vai a dire tu che hanno fatto una scelta sbagliata perchè si sono intossicati delle frottole del marketing?

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Tutte le novità di Windows 10 1803 "April 2018 Update"

Guida Acquisto: i migliori Notebook, Ultrabook e 2-in-1 | #NATALE 2017

Windows 10 1709 Fall Creators Update disponibile: tutte le novità