Controllare i computer con la mente: 4 nuovi brevetti Microsoft

20 Novembre 2017 22

Proprio la settimana scorsa parlavamo di come gli scienziati siano riusciti a influenzare il funzionamento di un cervello umano usando software e hardware esterni; è solo naturale ipotizzare che presto si riuscirà a fare viceversa. L'idea di controllare un computer (o qualsiasi dispositivo elettronico, se è per questo) con la propria mente non è certo nuova, ma Microsoft ha voluto rinforzare la propria posizione in merito con un bel gruzzolo di brevetti. Per esempio:

  1. Changing an application state using neurological data (link WIPO): questo brevetto teorizza la possibilità che un'applicazione esegua automaticamente un'azione in base a determinati dati ricevuti dal cervello. Per esempio: io voglio che il media player cambi canzone e devo solo pensare "cambia canzone".
  2. Continuous motion controls operable using neurological data (link WIPO): questo brevetto applica l'idea di quello precedente al controllo del sistema operativo, non solo delle applicazioni esterne. Leggendo i dati neurologici di una gesture, per esempio ruotare il pugno, si potrebbe modificare un parametro del computer, come la luminosità o il volume.
SX: brevetto 1 | DX: brevetto 2
  1. Modifying the modality of a computing device based upon a user brain's activity (link WIPO): qui Microsoft esplora le possibilità di modificare l'interfaccia uomo-computer in relazione all'attività cerebrale dell'utente - e potenzialmente ad altri dati biologici. Insomma, estremizzando molto, si potrebbe immaginare una "modalità controllo mentale" del computer in modo analogo alla "modalità tablet" che conosciamo già ad oggi.
  2. Modifying a user interface based upon a user's brain activity and gaze (link WIPO): qui, invece, Microsoft ipotizza come un dispositivo indossabile stile HoloLens potrebbe evidenziare oggetti inquadrati basandosi sulle attività cerebrali di un utente. Sembra il brevetto più "vicino" e il meno invasivo perché, indossando già il visore, è facile immaginare l'integrazione di elettrodi per leggere l'attività cerebrale.
SX: brevetto 3 | DX: brevetto 4

È interessante osservare come la maggioranza dei depositari dei brevetti provengano dai team di sviluppo di HoloLens e Surface. In entrambi i casi, i benefici nell'ambito dell'accessibilità sarebbero enormi.

La riconferma di un'azienda che cerca l'equilibrio tra prestazioni al top e prezzo competitivo? OnePlus 6T è in offerta oggi su a 479 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Michel Meglioli

Nessuna a pensato che se è in grado di captare i segnali è anche in grado di comunicare dando input al nostro cervello e a nostra insaputa chissa da quanto e da chi,ovvio che nn siamo arrivati così all’improvviso in un mondo sempre più militarizzato

Andrej Peribar

Purtroppo quando vedo Stewart la mente va a JeanLuc Picard non al Professor X

:D

-|benzo|-

badum tsss.. :D

Andrej Peribar

Vedo MS incanalarsi sempre più verso il percorso di IBM.
Ricerca e sviluppo tecnologico che si concentrano molto su sblocchi tecnologici avanzati ma in altri settori (pensate a questo brevetto in campo medico o agli hololens) e nel campo it giusto due o tre gioielli della corona (Office, servizi cloud e azure per esempio)
Non la trovo una brutta scelta

Imperium

Le mani che controllano il mouse non sono usate dalla nostra mente? Io penso di sì. La tastiera un po' meno.

Andrej Peribar

Avrà il motore a curvatura

Boronius

Spiritosone...

Squak9000

Infatti i Lumia erano talmente avanti che sono arrivati subito alla fase fallimentare prima degli altri

Boronius

Tecnologie psicocotroniche, saranno in auge verso il 2080

Boronius

Microsoft come sempre è avanti anni luce rispetto agli altri

Lolloso

controllare il computer con la minchi4

skorpius92

Per molti sarà difficile anche solo accenderlo.

SirMau

E fu così che i computers presero il controllo sull uomo

Vittorio Vaselli

Questa notizia fa il paio con l'ultima intervista di Belfiore a Windows Central.

Walter

Mai fidarsi di Microsoft... lei ambisce al contrario del titolo

Liuk

No lei li fa sparire.

Liuk

Con questo gesto, ma senza porta, chissà quali siti mi si aprirebbero....
https://uploads.disquscdn.c...

Jhon Thali

L'importante è che non succeda viceversa

laguna182

Ocz Nia nessuno se lo ricorda?

momentarybliss

L'importante è che sia concesso il brevetto per la tecnologia adottata ma non per le gestures o il concetto di controllo neurologico

Matteo Ronchi

Mi si aprirebbero solo sito p0rno

M_90®

Appena pensi alla leotta parte un bsod.

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Tutte le novità di Windows 10 1803 "April 2018 Update"

Guida Acquisto: i migliori Notebook, Ultrabook e 2-in-1 | #NATALE 2017

Windows 10 1709 Fall Creators Update disponibile: tutte le novità