Windows 10 su ARM, compaiono tanti file sui server di Microsoft

12 Settembre 2017 236

Non se n'è parlato molto nel corso di IFA 2017, ma Windows su SoC ARM sta arrivando. Nonostante alcune indiscrezioni su un possibile ritardo, la dirigenza Microsoft ha confermato a MSPU le precedenti dichiarazioni secondo cui i primi dispositivi Windows con Snapdragon 835 arriveranno sul mercato entro la fine dell'anno.

Quasi a sostegno di questa tesi, poche ore fa sono stati scoperti sui server di Windows Update molti file relativi alla build 16281 di Windows 10 Insider Preview compilati per ARM64. Sono addirittura presenti file specifici per le varie SKU - S, Pro, Home, Enterprise e così via.

Non si può parlare di equivalenti di una ISO in campo x86: qui l'immagine dell'OS è suddivisa in più componenti, aggiornabili separatamente dalla UUP (Unified Update Platform). È quindi necessario combinare più file per ottenere un'immagine completa. Tutti i file scoperti sono stati caricati su un servizio di hosting esterno per evitare che Microsoft decida di oscurarli; se siete interessati li trovate QUI.

Ricordiamo che, benché si sia spesso indicato Windows on ARM come potenziale veicolo per la "resurrezione" dell'OS nel mercato mobile, gli indizi dicono che, almeno in questa prima fase, arriveranno dispositivi dal form factor più consueto per Windows - quindi portatili, convertibili e tablet, che sfrutteranno i vantaggi dell'architettura per fornire maggior autonomia e connessione internet continua grazie ai modem LTE integrati. Con il valore aggiunto dell'emulazione delle applicazioni x86.

Il sogno di molti risparmiando? Apple iPhone X è in offerta oggi su a 680 euro oppure da ePrice a 959 euro.
Apple Iphone 8 Plus 256gb Grigio Siderale Space Grey è disponibile da puntocomshop.it a 899 euro.

236

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
il caravaggio

Intel ha fatto flop nel mobile, il fatto che w10 apra ad arm pone le basi per demolire il monopolio di Intel e va a vantaggio dei consumatori

il caravaggio

Raspberry pi non riesce a far girare decentemente nessun sistema con interfaccia grafica, figurarsi w10 che esce su snapdragon 835 top di gamma. Rpi non è un sostituto del. Pc o del telefonino, serve ad altro.

Cesoia

senza vincoli energetici si.

Luke_Friedman

Intanto abbiamo un'idea e comunque è l'unico testabile sulle due piattaforme.

MatitaNera

mai sentita, e sì che...

steek

Modo Veneto per indicare la demenza senile :D

MatitaNera

con calma, windows 10 è dal 2015 che si dà tutto per "unificato", e siamo qui a parlare di 2018, 2019...

MatitaNera

e gira e rigira ch'è sempre qualcosa che non è pronto, qualcosa da affinare...

MatitaNera

"teresina" ?

MatitaNera

hai detto bene, "concreta", di attese e rumor ne abbiamo piene le tasche

Francesco Renato

Un prototipo di che?

000

Diciamo che NT è stato un colpo di genio che ha permesso ampi margini di manovra

Enrix Bjex Magrì

Chissà, magari qualcuno lo porterà anche su Raspberry Pi, rendendo quest'ultimo più accessibile a chi non ha per niente confidenza con Linux

Alessandro

Però alla fine la maggior parte dei 2 in 1 economici non monta processori atom? Il confronto regge con questi arm?

Boronius

Si, è una architettura penosa, comunque fin dai tempi del 80486 abbiamo visto che con la pipeline puoi viaggiare a 1 istruzione circa per ciclo di clock, e una singola istruzione assembly di Intel può fare un sacco di lavoro, una singola istruzione ARM o MIPS fa il suo però non fa mai più di tanto.

Boronius

Certo però Intel negli ultimi 20 anni ha fatto passi da gigante, hanno CPU veramente performanti

Cesoia

gli x86 hanno un mucchio di chincaglieria che li rende troppo complessi ed esosi di risorse. I RISC sono lineari nelle prestazioni e nei consumi.

C#Dev

Perché hanno già fatto vedere un prototipo funzionante su snpdragon dello scorso anno.

Basta informarsi.

Cesoia

dipende.fin'ora abbiamo confrontato solo realizzazioni ARM destinate al mobile contro alcune Intel per desktop.Vediamo quando usciranno VERE realizzazioni ARM per il mercato server e/o desktop.
I RISC scalano molto bene in prestazioni pur rimanendo parchi nei consumi. Lo dimostrano realizzazioni SPARC,POWER e MIPS.

Giova91

Posso capire il primo... Discutibile il secondo, anche io preferisco PS4 ma non è comunque così superiore di Xbox One...
Per il terzo non capisco, Windows 10, ad oggi, è uno dei sistemi più stabili (se sei passato a Windows 10 da Windows 8/8.1, hai ragione, spesso ha reso le macchine inutilizzabili)

manu1234

appunto. qui non siamo a parità di tutto, quindi è un confronto difficile

Boronius

Chiaro, a parità di quasi tutto. Ovvio che uno Z80 a 1 GHz computa meno di un Core i7 sempre a 1 GHz

manu1234

ma anche no, ci sono millemila fattori, ad esempio il processo produttivo

Boronius

I transistors sono sempre transistors, i gate logici sono sempre gate logici, a parità di corrente consumata e nanometri la potenza computazionale è più o meno quella, non esistono miracoli. Se una CPU consuma molto meno allora elaborerà di meno.

manu1234

ma per piacere

Umberto

Sicuramente, spero la testimo per bene però

Carlo

C'é sempre da definire l'uso base... :) se vuoi correre, non ti compri la 500, se vuoi fare grafica vettoriale, non é il tuo prodotto. Però, ad esempio, per quel che faccio in ufficio andrebbe già più che bene...

Dartagnan92

geekbench non è per niente affidabile come bench

Dartagnan92

probabilmente anche inferiori ad un celeron

Dartagnan92

per un uso base forse avrebbe senso

Dartagnan92

è anche meno prestante di x86 e di molto

Davide

apple era sotto del 10% rispetto al più scarso dei core m di 2 generazioni fa e lo era solo in un punteggio complessivo. Nei test di utilizzo reale con un SO desktop e tutti i relativi task da gestire sarebbe molto sotto.
I core M di oggi, soprattutto i top, non li vede nemmeno col binocolo.

manu1234

il video e poi l'hanno detto

Gianlu27

Penso che sia stato abbastanza chiaro dagli ultimi anni che MS non ha capito neanche lei cosa vuole fare. Anche perché dire faccio X ma poi fare Y come hanno sempre fatto negli ultimi anni, non è un piano.

Non è flame, è la semplice realtà. Bisogna avere il prosciutto sugli occhi per non capire che lato mobile, MS non sa neanche lei cosa fare e come fare...

Francesco Renato

Come hanno fatto a dimostrarlo se windows 10 per arm deve ancora uscire?

manu1234

in realtà no, non parte ne da windows mobile ne da windows on arm. parte da onecore + onecoreuap e da lì stanno costruendo tutto il resto. windows mobile morirà, ma a breve pure windows on arm, solo che non se ne accorgerà nessuno, perché verranno sostituiti con un update (i vecchi mobile ovviamente no)

Max

veramente hanno dato una data di fine supporto per windos 10 mobile, quindi de profundis, windows cshell è il futuro e parte proprio da windows on arm.

Max

appunto, è quello che si sta dicendo, è windows cshell

UNKNOWN

comunque intel doveva puntare anche sul mobile per surface phone ma hanno abbandonato

Kryohi

Molto sotto no, nell'analisi di anandtech dell'A9X questo se la vedeva quasi ad armi pari con i core M di intel, a consumi simili. Ora i core M saranno migliorati di quanto, 20%?
Qualcomm e Apple invece hanno fatto passi avanti enormi.
Se intel non migliora di parecchio la sua lineup da 5w con i 10nm e questo windows per arm arriva davvero, la vedo dura per loro.

Sagitt

si bhe ovvio che non si tratta della classica emulazione

però è sempre un escamotage

Cesoia

un core M spacca a meta' qualsiasi ARM.....
e' la stessa intel che anziche' misurare in TDP ha promosso un nuovo sistema di misurazione a suo uso e consumo altrimenti detto SDP? (scenario design power)

Carlo

bon, quindi? :)
Perchè, c'è ancora gente che nel 2017 quasi 2018 compra dischi meccanici? Chiaro che tutta la componentistica deve essere al top, rimane il fatto che l'architettura ARM costi meno di quella x86 con conseguente beneficio per l'utente finale (per altro al tempo si diceva anche che WoA sarebbe stato senza licenza, nel caso quindi, altri 100 e passa euro in meno da sborsare...)

Davide

anche un Celeron N se avesse una memoria veloce farebbe filare tutto liscio e non noteresti alcun problema. Nella demo che hai visto tu (quella di Photoshop immagino) usavano un SSD (intuibile dal fatto che PS carica molte librerie piccole e se non si ha una velocità in lettura elevata non si carica tutto così in fretta) e qualunque processore moderno, persino un Atom, riuscirebbe a fare altrettanto.

manu1234

ma anche no, in multi e gpu le prende.

Davide

un core M spacca a metà qualsiasi ARM. La sfida è coi Celeron N

000

diciamo che oltre a ciò che gira nativo per ARM, la parte x86 non viene sottoposta ad una classica emulazione.
Leggi qui: http: //logica10mobile. blogspot . it/2017/05/windows-10-on-arm-end-of-beginning.html

000

va beh...ma che hardware ha?!

000

la sfida sta sui processori serie M, mica sulla serie i...

000

emm..guarda che è windows 10...mica un'altra cosa...

Guida Acquisto: i migliori Notebook, Ultrabook e 2-in-1 | #NATALE 2017

Windows 10 1709 Fall Creators Update disponibile: tutte le novità

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video