Windows 10 ARM: Microsoft dimostra l'emulazione degli exe x86

12 Maggio 2017 203

Nel secondo giorno della conferenza Microsoft BUILD 2017 le novità per Windows annunciate nel keynote di apertura sono state davvero tante; ma forse la più interessante è arrivata in seguito, in una sessione di approfondimento chiamata Windows 10 on ARM. Nel video di 13 minuti (che includiamo in fondo all'articolo) viene dimostrata la funzionalità che molti aspettavano: l'esecuzione delle app Win32 x86 attraverso un layer di emulazione. Nessun cambiamento richiesto per gli sviluppatori.

È possibile osservare come le performance siano molto buone, almeno negli esempi dimostrati, virtualmente indistinguibili da quelle di un programma nativo ARM. Vale comunque la pena ricordare che, almeno in questa iterazione, Windows 10 su ARM sarà in grado di emulare solo i programmi a 32 bit (quindi per capirci quelli che vengono installati in C:\Programmi (x86)), e non quelli a 64 bit. È una limitazione relativamente ininfluente, visto che la maggior parte di questi ultimi ha anche una controparte a 32 bit e i vantaggi prestazionali non sono nemmeno così evidenti, a meno che non si tratti di software particolarmente intensivi - pensati per computer ben più potenti.

Come sappiamo, l'arrivo di Windows 10 su processori con architettura ARM è stato annunciato a fine 2016. Inizialmente girerà su Qualcomm Snapdragon 835; nella video demo, viene mostrato un reference device sviluppato appunto da Qualcomm. Verso fine anno arriveranno i primi dispositivi: si è parlato di 2-in-1 e notebook, ma non di "smartphone".

Vi lasciamo infine al video (sottotitoli italiani tradotti automaticamente da Microsoft):


203

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
makeka94

Finchè la compatibilità con le applicazioni x86 non sarà completa è un discorso a metà, la maggior parte dei sw che uso per lavorare non esistono con supporto cpu arm e quelli che esistono anche in versione ARM si trovano solo per OS mobile.

Francesco F

No, per ora devi aspettare come tutti di avere su Smartphone lo stesso Windows 10 che hai su Workstation, e, data la grandissima differenza di calcolo, spero in un s.o. che demandi alla workstation in remoto le operazioni più pesanti, aspetto di poter avere un unico ambiente di lavoro su una molteplicità di dispositivi.

Alessio Spada

se blocchi la carica a poco meno di 4.2 volt la batteria non avrà problemi!

Alessio Spada

snapdragon 835 potenza ridicola? se riescono ad usare le applicazioni x86 in maniera nativa o quasi non credo ci siano problemi prestazionali! poi se ci metti anche un dissipatore (e li pompi leggermente di più) penso che vadano mooolto meglio dei processori fascia bassa intel! e sopratutto hanno chip molto migliori

Alessio Spada

un attimo, quindi siccome sono un professionista devo girare con un windows phone che emula android???

mauro morichetta

ma windows non ha driver ottimizzati è un guazzabuglio di tentativi per far funzionare le cose.

Francesco F

Concordo, Android per gli ignoranti, Ios per gli ignoranti arricchiti, Windows per i professionisti. Tre mercati diversi.

pietro

Non è una emulazione in senso stretto, è più tipo JIT da quel che ho capito. Quindi esecuzione quasi nativa

giandr

Il problema e' che deve EMULARE l'architettura x86, e' li' che la potenza diventera' ridicola rispetto ai processori x86 nativi.
Poi penso anch'io che il prototipo che usano per la demo sia (sotto il cofano) ultrapompato.
Voglio vederlo su prodotti commerciali come girera'.

Alberto

Come detto non ci avevo mai fatto caso, mi sono sempre limitato a leggere le specs opengl/vulkan. Il supporto dx12 è partito da adreno 506/510/530 (prodotti 2016).
Aspettiamo per vedere cosa succede con windows in termini di prestazioni/autonomia

pietro

ancora co sta storia degli smartphone. Il successo degli smartphone windows non può passare per gli exe, la situazione rimarrebbe la stessa. Smartphone che non sono in grado di fare gli smartphone perchè non hanno software da smartphone

pietro

e con quali bootloader lo istalli windows?

pietro

peccato che non c'entra niente woa con gli smartphone

pietro

hai detto bene, è importante woa in ottica futura

pietro

ma onestamente, w10 completo su smartphone, migliorerebbe prestazioni ed usabilità dello smartphone?
il problema di w10m non era (solo) l'os, ma la mancanza di app che facessero dei lumia degli smartphone....avere la possibilità di eseguire w32 non migliorerebbe la situazione perchè continuerei a non avere uno smartphone.
il problema degli smartphone windows non è l'os, è sempre e da sempre lo store

pietro

sono anni che i soc snapdragon supportano directx

pietro

ma l'hanno detto dalla presentazione di windows on arm, ma a tutti piace pensare a cose che non esistono

pietro

non sparirà niente, si evolverà tutto

pietro

"Snapdragon 835 ha una potenza davvero ridic0la se paragonato alle CPU Intel, anche di fascia bassa"

ma anche no, sicuramente non va peggio di atom e N, ed ha una grafica nettamente superiore. Aspettiamo di vederlo in azione almeno

SirMau

Ma infatti perché dovresti lavorare su uno schermo piccolo? mistero... :O

SirMau

Guarda che hai paragonato due cose uguali. Uno con uno schermo piu grande e piu potente e l altro con schermo piccolo e meno potente. Nessuno dei due é il futuro, lo sono entrambi. Alla fine faranno un dispositivo in grado di allargare lo schermo o sarà un proiettore olografico e sparirá tutto il resto

SirMau

Fosse per le aziende informatiche ora il sistema sarebbe uno soltanto basato su Arm.
Ma purtroppo bisogna portarsi dietro anche le persone ignoranti in materia ( io le lascerei indietro, o ti interessa o non usi il pc. Come avviene con la selezione naturale: o ti adatti o cambi ambiente)

mauro morichetta

Utente medio al negozio prima domanda al commesso, ma ce va sull'internet il commesso si certo e Facebook ce sta si lo deve installare però se me lo compro me lo installi tu, deve avere un account Microsoft per accedere alle applicazioni........................ me compro un Android tanto mio cugino ce capisce....... scherzi a parte l'utente finale deve usare le cose con semplicità non importa come le chiamino basta che funzioni. Purtroppo la maggior parte degli utenti Windows non conosce niente di niente del sistema e non sa fare altro che cliccare si ad ogni installazione, se li si limita al market fanno meno danni e le macchine hanno un maggior valore, ben venuto Windows 10 S. Per chi è un minimo consapevole sarà orientato su di una piattaforma più aperta come quella su base armi, credo sia impossibile fare contenti tutti.

Kaovilla

Però quando presenteranno il surface mobility dovranno pur parlare di altro per occupare il tempo, e non sarebbe male lo facessero sulla cshell. Così presentando quella non si deve aspettare mesi a vederla ma hanno già il prodotto su cui dimostrarla. Se l'avessero presentata ieri, domani ce ne saremmo dimenticati. Ok presentare qualcosa ma deve essere applicato su un dispositivo, e se questo non è ancora pronto diventa aria fritta.

Francesco Renato

Proprio i core sono diversi, solo il nome windows è lo stesso.

Moklev

Sono sistemi diversi, processori diversi, librerie grafiche diverse. Chissà quali casini avranno combinato nel porting (fatto ad altissimo livello, con conseguente overhead bestia ed incontrollabile).
Ma capita... anzi, è cosa pure comune. Un documento pdf complesso (sempre quello, il solito file) viene letto e lo scroll è più veloce sul mio G3 (snap 801 e 1440x2560px) rispetto alla mia stazione grafica hp (xeon 6 core/12 ht serie x56xx, quadro FX4800 e 1920x1200). Lettore di google sul telefono e quella robaccia dell'acrobat pro sull'hp.

Simone

S infatti è "inferiore" a WoA.
Ma penso proprio che arriverà anche la versione WoA di W10S

franky29

Però rapporto consumo potenza gli arm stanno anni luce avanti

Panzone

Parlo dell'idea generale di microsoft di farti reperire gli applicativi solo dallo store...certo che fa girare x86...

b4rb0

il fatto è che la S nn permette di istallare applicativa fuori dallo store... mentre woA si. questo vuol dire che S per il momento deve per forza di cose essere rivolto solo ed esclusivamente alle scuole. in abito cosumer avere S woA e pro manderebbe in palla le persone comuni. Devono per forza di cose relegare le versioni a categorie ben specifiche e non lasciar fare solo agli OEM IMHO

acitre

Si ma stava 50 euro di più sullo store Asus ufficiale, il prezzo di quel modello è proprio quello. Mettici 80/90 euro di disco sata m2 da 256 visto che esce con un 500gb meccanico ma ora ho (o meglio mia moglie ha) 750 gb di disco. Su un ultrabook espandibile a 12 gb di ram con un buon processore e 1,4kg di peso. E ce l'ho da 6 mesi. L'ho preso prima di natale. Immagina le soluzioni in commercio a natale con intel e gli altri con il fiato sul collo.

Alla fine sai cos'è? Che ne guadagneremo comunque noi utenti quindi ben venga! Fosse solo per dare una smossa ad intel (vedi ryzen).

an-cic

se confondi lo street price di uno con un ipotetico "listino" è ovvio... non penso che il tuo zenbook fosse a prezzo pieno

acitre

Hanno già detto che l'emulazione richiede almeno un 835 quindi forse qualche serie 600 della fascia media che verrà sarà supportato ma non l'attuale. Non credo sia cambiato qualcosa o cambierà da qui all'uscita.

Io non dico che TUTTI lo scarteranno a priori ma che per avere successo devono essere non competitivi, di più. Anche gli amd costavano qualcosa meno e non andavano malissimo nei portatili... Ma quanti ne hai visti più in giro? Per ricavarti una fetta in un mercato saturo e con un monopolio di fatto devi sbaragliare non fare una sfumatura meglio. Io ho preso uno zenbook i3 (non core m) a 580 euro. Ottimo ultrabook a quella cifra. Avrei preso un ultrabook sd835 a 500 euro? Mmmm non penso proprio. Capisci che intendo?

an-cic

il fatto che windows ora stia lavorando solo sullo sd835 non significa che quando uscirà non supporterà anche gli arm di fascia media... che comunque vanno moooooooolto di più di qualsiasi atom e costano ancora meno. tutti quelli che invece comprano gli ultrabook perchè gli serve portabilità ma non potenza bruta perchè dovrebbero scartarlo a priori come dici tu?

Gieffe22

però una cosa è strana... i giochini, quelli mobile, ebbene asphalt extreme, recentissimo, gira meglio sul mio s7 edge renderizzato in 2560x1440 a dettagli massimi (che ha una gpu da 280gflops immagino in fp16) che non sul mio i7 4750hq e iris pro 5200 renderizzato in fullhd, per farlo andare senza lag devo usare la 950m.

Quindi il paragone non è cosi scontato come si pensa... forse è più ottimizzato il gioco? Forse. Eppure a me il dubbio resta...

acitre

Perché quella tipologia di persona che dici vuole spendere una miseria e ci sarà sempre un 2:1 atom, celeron, pentium o quello che sarà che costerà 300 euro e anche meno. Un mediocre t100ha ha toccato i 199€. Se non competi nella fascia bassa e vai a sfiorare i primi modelli premium rischi di non aver mercato.

an-cic

dipende uno cosa cerca... quanta gente conosci che sa la differenza tra un programma a 32 o 64 bit? nell'uso reale del pc per il 99% degli utilizzatori, quanto si sente la differenza tra un programma a 32 o a 64 bit? zero. a livello di prestazioni diciamo che siamo lì, in autonomia e temperature vince lo sd... perchè una persona comune dovrebbe scartarlo se gli costa anche 100€ in meno?

acitre

Ma guarda che ho capito cosa intendi e dove vuoi andare a parare ma non sono d'accordo. E già trovando soluzioni core m a 600 euro (dato che ripeto dall'inizio e 200 euro non mi sembra un gran taglio sugli 800 attuali) con i corrispettivi sd835 a 500 non si sembrano un grande affare. E non è con 100 punti in più e in meno che colmi le limitazioni a prescindere da chi andrebbe di più sui bench. Penso che ci siamo chiariti dai :)

an-cic

continuiamo sopra che scrivere in due parti è scomodo

an-cic

lo sai benissimo anche tu che non ci sono in commercio 2:1 arm based con windows... ma se ci sono telefoni che montano lo sd 835 a 300€ già oggi, aspettarsi un prodotto sui 4-500 non mi pare proprio utopia... e anche fosse sicuramente lo è molto meno rispetto ad aspettarsi che prodotti da 8-1200€ passino a 400, pur con tutti i tagli di listino che vuoi considerare

acitre

Cioè sei arrivato a tirare in ballo un telefono cinese col prezzo del mercato cinese per farmi credere che il prezzo di vendita di un 2:1 (quindi tastiera e costruzione molto più complessa per fare il 2:1) con quell'hardware nel mercato italiano sarebbe quello? Praticamente hai fatto un'autogoal. Se costa 300 euro in cina in italia un 2:1 asus o chi ti pare con snap 835 ne costerebbe 500 minimo.

acitre

A si e dove sta oggi sto sd835 che fai facile a 4-500 euro? Parafrasandoti "forse tu sai dirmi dove prenderlo".

Come ti dicevo nell'altro messaggio parlo in prospettiva ultimo quarto di quest'anno. Lo faccio considerando 2 cose (già dette ma vedo che non ha colto):

1 - Già oggi si trovano buone soluzioni 2:1 su quelle cifre. E' facile ipotizzare che se si trovano oggi in un mercato monopolizzato da intel, in cui quindi di sicuro sta speculando sul prezzo non avendo competitor, immagina quanto margine ha per tagliare i listini;

2 - Anche a fronte di 100 euro di risparmio perché dovrei accollarmi limitazioni rispetto a un 2:1 full?

Ripeto: o sti 2:1 arm based costano poco, vanno bene e la batteria dura un botto o non credo andranno così a ruba.

an-cic

xioami mi6

Moklev

Devi confronte ulp (ultra low power) con ulp. Altrimenti non serve a niente. Un Adreno 530 ha si 600 gflops, ma in mezza precisione FP16. Una APU AMD A10-7850k ne ha (sola GPU 770) ma in singola precisione FP32. Non sono proprio paragonabili (i dati processati sono due volte e mezzo)... Poi c'è tutto il resto, dai canali di accesso alla memoria a tutto quanto il dma. Mobile e desktop difficilmente possono essere confrontati a parità di condizioni. E i dati sintetici non servono (quasi) mai a niente... consumi una frazione di energia e ottieni una frazione di risultato. Più alta si, perchè per ora gli arm sono più efficienti, ma sempre di frazione si tratta.

acitre

A natale. Seguendo il tuo ragionamento dove stanno i 2:1 con 835 a 300 oggi? Ma secondo te intel a natale starà a guardare? Finchè ha potuto lucrarci l'ha fatto, se a natale gli snap 835 saranno competitivi quanto ci metterà a dare una sforbiciata ai listini dei core m?

acitre

Si i core m hanno da sempre dei settaggi in base al tpd che può scegliere l'oem. Ho preso i valori standard del modello sia per quanto riguarda il core m che l'i5 del pro 4 presi dal sito intel (http : // ark . intel .com

an-cic

il prezzo mi interessa per paragonare i prodotti, uno sd835 a 4-500 posso trovarlo facile dato che lo trovo a 300 euro nei cellulari. un i7-7Y75 alla stessa cifra non lo trovo, ma forse tu sai dirmi dove prenderlo

an-cic

aspetta... mi stai dicendo che trovi 2:1 che montano i7-7Y75 a 4-500€? non credo proprio... a quella cifra se sei fortunato trovi gli m3 e con questo l'835 se la gioca proprio tranquillamente

acitre

Ma da quando ti interessa il prezzo di un processore che non si compra al dettaglio? Ripeto che parlavo di prodotti. Un 2:1 arm a 400/500 quando a natale ci saranno i 2:1 core m kaby lake a quel prezzo non ha senso. Poi il processore all'OEM se l'hanno fatto pagare 3 euro o 300 a me frega sai quanto?

an-cic

piccola osservazione... quelle prestazioni le raggiunge per poco tempo
portando il tdp a 15W (non 4,5 che poi nell'articolo dicono essere di 6) e poi come arriva a 80° le prestazioni
vengono tagliate... quindi quelli sono i risultati di picco, non lo
standard

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

Dell XPS 13 2-in-1 e 15 OLED al Computex: più compatti e potenti | Prezzi | Video

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera

Tutte le novità di Windows 10 1803 "April 2018 Update"