Microsoft Edge, tutte le novità annunciate al Build 2016 | Agg.

31 Marzo 2016 98

Aggiornamento:

Microsoft ha precisato che non sarà presente un ad blocker integrato, ma ovviamente verranno supportate le estensioni di terze parti.


Post originale

Microsoft Edge non è stato menzionato molto durante il keynote di apertura del Build 2016, fatto salvo per la possibilità di autenticarsi sui siti Web con i sensori biometrici del device e la piattaforma Windows Hello. In ogni caso, alcune sessioni di approfondimento successive al keynote hanno interessato proprio il nuovo browser; ecco cosa ne è emerso.

  • Estensioni - Gli sviluppatori di Microsoft Edge hanno confermato ancora una volta che entro l'anno arriveranno diverse nuove estensioni, tra cui Adblock, Amazon, OneNote, Evernote e LastPass. Le estensioni saranno anche in grado di "dialogare" con le app native per Windows 10, naturalmente richiedendo all'utente i debiti permessi.
  • Gestures - Nei prossimi mesi tornerà anche la possibilità di navigare avanti e indietro nella cronologia con uno swipe.
  • Translator e Ad blocker integrati - Microsoft pianifica di integrare nel browser un ad blocker e il suo servizio di traduzione istantanea Microsoft Translator.
  • Ottimizzazione Web App - Microsoft vuole anche migliorare supporto e performance delle Web App, che arriveranno anche su Xbox One: la prima interessata saranno le API Gamepad, rilasciate dal W3C. Pubblicare le Web App per Edge sul Windows Store sarà anche più semplice: basterà inviare le immagini e lo zip con il file manifest del W3C.
  • Performance - Microsoft ha anche condiviso una slide che compara le performance nei benchmark HTML5 a quelle dei principali browser concorrenti: ne esce seconda, praticamente alla pari con Firefox, mentre Chrome è distaccato più avanti e Safari è ultimo a grande distanza.

Il miglior display sul mercato e un design fantastico? OnePlus 7 Pro è in offerta oggi su a 516 euro oppure da Amazon a 759 euro.

98

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
tabela96

io continuo ad usarlo.. mi piace molto questo browser

O_Marzo

Ti rigiro l'affermazione, forse non ti è chiaro, se ti sta bene accetti che alcune persone si tutelino così altrimenti chiudi, stesso discorso, stessa logica. Come vedi non c'è un punto fermo al quale appellarsi, finché avrò la libertà di tutelarmi dagli eccessi lo farò, immagina se ogni negoziante per strada urlasse slegarono il proprio spot ininterrottamente, sarebbe oggettivamente fastidioso? Sarebbe lecito usare dei tappi per le orecchie o devo starli a sentire perché se no altrimenti non si fanno pubblicità poverini?

Joel-TLoU

Explorer non riesco a digerirlo purtroppo.

Desmond Hume

ma perchè gli articoli tradotti male presi qua e là e copia/incollati dal traduttore senza manco controllare la sintassi non sono scroccati?

ricordo una traduzione "alimentato da snapdragon" dove l'originale era powered by Snapdragon lol

Aster

io ho solo precisato che non tutti i giornali fisici come li hai definito tu sono gratis sul web

Jam

Che uno debba vivere di pubblicità a mezzo web lo dici tu è quei poveracci che sperano di viverci a scapito degli altri, proponendo loro contenuti disgustosi con pubblicità ovunque.

Andrea1234567

Vabbe ma i soldi sono sempre quelli che paghi. Quindi alla fin fine non cambia niente. Quello è il prezzo se vuoi andare nel sito, se ti sta bene paghi altrimenti non giri a largo.

Andrea1234567

Io posso farti lo stesso discorso su chi inserisce troppa pubblicita su un sito. I marcioni ci saranno sempre.
Non mi venire a dire che questi sono di piu di quelli che scaricano l'apk invece che comprare l 'app perche non ci credo,

O_Marzo

Visto la campagna che porti avanti su come la colpa conseguenza sia una causa mi pare proprio di si... Dati e risorse vengono sprecati per qualcosa che non mi porta alcun beneficio, se poi a te non interessa cavoli tuoi ma non giudicare coloro a cui interessa

pisqua187

ragione anche tu dal mio punto di vista.
tu sei il giornalista/blogger che deve vendere articoli a me.
se riempi il tuo sito di pubblicità invadenti o che ti fanno rallentare tutto tipo quello che succede su queste pagine con gli sfondi dei samsung, io che lavoro 12 ore abbondanti al giorno e non ho pazienza mi stufo e non guardo piu il tuo sito.
-altro utente che ha tempo da perdere:
guarda il tuo sito pieno di pubblicità si stufa della troppa invadenza, tu proponi un abbonamento di 100€all anno(ipotetico) e lui ci sta perche piace leggere.
-un altro utente che legge articoli a casaccio non vuole spendere quella cifra perche non legge molto e trova che non gli convenga abbonarsi e cambia sito.
risultato:
su 100 persone che leggevano la tua pagina
50 te le sei fatte scappare per tentare di tenere su il sito e guadagnarci
30 leggono con le pubblicità
20 ti pagano l'abbonamento.
risultato:
ti paghi appena le spese.
perdi visualizzazioni e ti penalizza nel rank

ovviamente sempre secondo me.

Rick Deckard

Perché quando lo annunciarono fu promesso...

Desmond Hume

Haha i marcioni ci saranno sempre, cosi come trovi quello che si prende uno smartphone discreto da 200€ e si paga tutte le app, così trovi quello che si prende il galaxy SX o l iphone plus di turno e fa il baccine corte scaricandosi le app da fonti "alternative" tuttavia se non fosse un mercato cosi remunerativo non si assisterebe al fenomeno di oggi. Allo stesso modo coloro che fanno "informazione" dovranno trovare un modo più etico di finanziarsi.

Rick Deckard

Nei benchmark Microsoft ha sempre mostrato i muscoli, è nella pratica che ti verrebbe voglia di spaccare tutto

Andrea1234567

Si si dite tutti cosi. Poi, come sul market, se mettono un app a 90 cent vi lamentate e scaricate gli apk da internet.

Andrea1234567

Cosa c'entra i giornali? Loro possono fare quello che vogliono, se vogliono metterlo a pagamento lo fanno, altrimenti no. Con le ad c'entra assolutamente niente.

Andrea1234567

Quello di google era solo un esempio... E comunque i tempi cambiano e adesso la situazione è questa. Ormai il web fa parte del mondo del lavoro.

Jam

Come ti ho detto, parli di cose che non conosci. Quando il web é nato c'era la passione, e con la passione la qualità. Fai esempi fuori dal mondo, visto che il web senza Google é sempre esistito e andava alla grande. Questo prima, non dopo. Chi ha avuto la fortuna di vederlo lo rimpiange. Tutti.

Jam

Volevi dire i primitivi digitali forse?

margasITA85

beh ma ora quando scarichi ti chiede dove vuoi scaricare

Desmond Hume

Fotte sega se proprio devo pagare, pagherò per un servizio fatto come si deve.
Che qualcosa debba cambiare è palese non si può andare avanti con la pubblicità invadente a tutto spiano spesso riconducenti a malware e truffe.

Aster

Non tutti i giornali che ci sono in edicola sono grwtis sul web tutto qui,e il tuo ragionamento che la pubblicita e per mantere il web libero non e smepre cosi

Andrea1234567

Se per punti che ho saltato intendi quelli sul consumo di dati ti rispondo che paga di qua o paga l'articolo, sempre pagare devi.

Comunque non mi faccio infinocchiare da nessuno, dato che per adesso non mi sono ancora abbonato da nessuna parte o trovato malware strani come dici te.

Giustiziere

Devono permettere di cambiare la cartella download predefinita, non esiste che deve scaricare in "download" per forza

Karakurt

A quando il supporto a WebM e VP9/10??

O_Marzo

ma anche no, statisticamente poi se vogliamo dirla tutta i porno risultano tra i più puliti paradossalmente perchè i grossi nomi non hanno certo interesse a perdere visite per i virus che la gente si becca, non sono fantasie comunque, posso solo dirti che mi dispiace per te che ti fai infinocchiare da queste vaccate, continua a farti riempire di spam mi raccomando che io vivo meglio senza (se vuoi rispondere fallo solo ai punti che ho espresso prima e che hai elegantemente saltato, di commenti senza argomentazioni ne ho letti fin troppi)

Andrej Peribar
I tempi cambiano e adesso la realtà è questa. Non si può sempre vedere al passato

Perfetto.

Basta che ci si attenga a questa teoria sempre.

I tempi del "nessuno conosce come applicare i filtri" sono terminati, e con essa la spremitura dei limoni.

I tempi cambiano, come dici, che si trovi un modello di business più consono all'utenza.

Andrea1234567

Malware e abbonamenti. Vai su troppi siti porno te. Non ho mai visto tutta quella roba che dici te. E ripeto è anche colpa vostra questa.

Andrea1234567

I tempi cambiano e adesso la realtà è questa. Non si può sempre vedere al passato.
Ti ripeto se che se non può più guadagnare dalla pubblicità, chi non chiude, troverà un altro modo per guadagnare e sicuramente a molti dei quali non va bene la pubblicità oggi non gli andrà bene qualcos'altro domani. Tutti vogliono tutto e gratis finché sono gli altri a farlo.

O_Marzo

Il paragone è lo stesso, è una cavolata bella e buona, la pubblicità è eccessiva, se mettessero lo stesso quantitativo in tv diresti lo stesso? Ma ti pare normale che metà del traffico dati che pago profumatamente se ne deve andare in vaccate che non mi interessano minimamente? Hai mai visto quanto incide la pubblicità sui caricamenti e i consumi di risorse? No grazie, la maggior parte dei siti è assillante, ha articoli frammentati in più pagine così da farti caricare ads nuovi ogni volta, spesso e volentieri queste pubblicità sono veicolo di malware o di ulteriore spam (per non dire truffa, basta tappare su un banner per ritrovarsi abbonati a chissà che servizio che ti sfila 10€ a settimana da mobile), non accetto che si dia la colpa a chi vuole tutelarsi, se chi gestisse i siti si desse una regolata forse meno gente sentirebbe il bisogno di ricorrere a questi metodi che, per altro, sono perfettamente legali. Se si è incapaci di offrire contenuti di qualità si fa altro, chi ricorre a mezzucci pur di guadagnare qualche spiccio non ha diritto di piangere se poi questi mezzucci vengono aggirati

Vittorio Vaselli

hdblog fa articoli di m3rda, la gente viene qui solo per i commenti

Vittorio Vaselli

Non l'hai mai sentita perché non abiti a Napoli.

Andrej Peribar

ti ho risposto sotto, risponde anche a questo commento

Andrej Peribar

ti ho risposto sotto

Andrej Peribar

Guarda io non sono vecchio, ho meno di 35anni e benché in Italia ci sia sempre stata la necessità di tradurre e spiegare ricordo siti e forum come hwupgrade, megalab, dinoxpc, telefonino, il vecchio Tom, diti che non solo erano vestiti da individui singoli ma che la comunità che si creava si riuniva contribuiva von articoli faceva il moderatore, gratis per l'utenza, per passione.

E non era molto diverso (a mio gusto migliore) di ora.

Poi sono arrivati gli editori che hanno comprato tutto e riempito di banner e clickbat.

Quindi "sta favola" la di racconti ai nativi digitali.

Non voglio essere polemico in alcun modo.

Dico, attenetevi al mercato.

Andrea1234567

Se prima erano pochi i siti con pubblicità invasiva e bastava evitarli. Adesso con a d block stanno ovviamente aumentando.

Andrea1234567

Già con la pubblicita se fai schifo nessuno legge i tuoi articoli e quindi fallisci, come nel mercato.
Sta di fatto che appena tutti useranno a d block un blog o fallirà o metterà contenuti a pagamento. Però avere un internet completamente a pagamento non è di certo una cosa bella (almeno per me) e in piu come ogni grande cambiamento questo comporterà conseguenze non da poco.

Andrea1234567

Si ma in quanti pagherebbero? E soprattutto in quanti si lameterebbero? La maggior parte della gente vuole tutto e gratis e pensa che su internet gli sia tutto dovuto.

"Internet è nato come veicolo di diffusione di info" si ma in pochi si mettono ad "informare" te se non ci trae qualcosa in cambio. E qua si ritorna a ciò che ho detto sopra.

Andrea1234567

E quindi? Se loro vogliono farlo a pagamento possono benissimo farlo. Cosa c'entra con il mio ragionamento e con a dblock?

Aster

Corriere della sera e a pagamento

Andrej Peribar

Vuoi farci ragionare su un modello di business imposto.

Internet è nato come veicolo di diffusione di info, il fatto che abbiano visto un business distorto (grosso cartellone pubblicitario o tracciamento utenti come FB) lo snatura.

Si è già fatto con le grosse bolle speculative della net economi.

Poi si ragiona e si vede che wikipedia che si sorregge con le donazione è più utile di tutta youtube italia.

Mettete tutto a pagamento, ci si rimette al mercato.

Questa è la legge classica "chiunque pensa in maniera sconcia alla Regina verrà giustiziato"

Andrej Peribar
Non vuoi la pubblicita? Ok, per entrare nel mio sito paghi.

Fai così.

Chi vuole entrare paga.

Ti rimetti al mercato vediamo se hai successo o meno.

Andrej Peribar
Questo è dovuto principalmente ad adbl0ck stesso. Ormai la gente che lo usa è talmente tanta che cercano di spremere quei pochi che non la usano per compensare.

Questa è la morale della favola di fedro sul il lupo e l'agnello.

Prima c'è stata la pubblicità invasiva, poi sono nati gli "blocca pubblicita".

Nella favola funziona, nella realtà non siamo tutti agnelli.

Andrej Peribar

Hai sbagliato epoca.

Ci sono i nativi digitali ora :D

Ratchet

Sarebbe già qualcosa.. un inizio

Andrej Peribar

???

Andrej Peribar

EdgeHTML fork di Trident (quello di IE) e Chakra come JavaScript engine

Andrej Peribar

XD

Andrej Peribar

Se è come quello di chrome, stiamo a cavallo.

Gli ad bl0ck devono per essere efficaci, open ed esterni.

faber80_

ma è un tratto distintivo di Ms avere browser schizzinosi.

Jericho

Quello di hdblog su tutti.

Microsoft Surface Laptop 3 13" e 15": ora anche con AMD Ryzen | Anteprima VIDEO

Surface: tutte le novità presentate da Microsoft

Dell XPS 13 2-in-1 e 15 OLED al Computex: più compatti e potenti | Prezzi | Video

HDblog @ Computex 2018: live blog continuo dalla fiera