Microsoft Windows compie 30 anni

20 Novembre 2015 168

Windows spegne oggi la sua trentesima candelina, il 20 novembre 1985 Microsoft decise di dare il cambio ad MS-DOS introducendo l'ambiente operativo a finestre che, nel corso degli anni, sarebbe diventato il sistema operativo desktop più diffuso a livello mondiale. In trent'anni Windows si è ovviamente evoluto, ma, proprio nell'anno del suo trentesimo compleanno, l'azienda ha scelto di tornare a riproporre una versione dell'OS - Windows 10 - che recupera elementi ''iconici'' di Windows, a partire dal menu Start. Windows 1.0 ha segnato un passo in avanti non indifferente rispetto ad MS-DOS, visto che ha rivoluzionato l'interazione con il PC sostituendo le - poco intuitive per l'utenza consumer - righe di comando da terminale con un'interfaccia grafica controllabile con il mouse.

Nel 1985 Windows 1.0 richiedeva due floppy disk, un quantitativo di memoria pari a 256 kilobytes e una scheda video, per un utilizzo più intenso - ovvero con un maggior numero di programmi - erano consigliati un hard disk e 512 kilobytes di memoria. Requisiti hardware che sono ormai preistorici e che danno l'idea dello sviluppo tecnologico registrato in un trentennio. L'approccio scelto da Microsoft per incentivare la diffusione del sistema operativo Windows fu differente da quello di altri importanti competitor che negli stessi anni stavano sviluppando i propri sistemi operativi basati su interfacce grafiche, primo tra tutti Apple. Microsoft, infatti, fornì Windows ai produttori di PC interessati, ricevendo un supporto sempre crescente nell'industria del personal computing. Un approccio "aperto" che ha posto le basi per un'ampia diffusione di Windows, senza legare l'utilizzo del sistema operativo ad una determinata piattaforma hardware o brand.

Da Windows 1.0 - 1985 a Windows 10 - 2015 | Galleria screenshot:

Ricordate le principali versioni che si sono susseguite nel corso degli anni?

  • Windows 1.0 - 1985. Ha introdotto la prima interfaccia grafica a finestre, il supporto per il mouse e storiche applicazioni come MS‑DOS, Paint, Windows Writer, Blocco note, Calcolatrice, un calendario, un file di scheda e un orologio per la gestione delle attività quotidiane.
  • Windows 2.0 - 1987 Supportava le schede grafiche VGA che assecondarono un'interfaccia grafica ulteriormente ottimizzata. E' stata la prima versione con Word ed Excel e quella che segna l'esordio del pannello di controllo.
  • Windows 3.0 - 1990 L'interfaccia utente era stata ulteriormente affinata con l'introduzione del File Manager e del Program Manager. L'aggiornamento alla versione 3.1 introdusse, tra l'altro, lo storico e inconfondibile gioco del Campo Minato
  • Windows NT 3.5 - 1994 Si trattò della seconda release della versione NT di Windows e quella che ha segnato in maniera importante l'ingresso di Windows nel settore business grazie alle importanti feature per la sicurezza e la condivisione dei file
  • Windows 95 - 1995 Uno dei più importanti aggiornamenti di Windows che segna il passaggio all'architettura a 32-bit e l'introduzione del menu Start. Il parco applicazioni si dilatò in maniera importante, una sua tutte Internet Explorer reso disponibile con un aggiornamento del sistema operativo
  • Windows 98 - 1998 Continua a portare avanti l'opera tracciata da Windows 95, migliorando il supporto hardware e le prestazioni. Microsoft dedicò una particolare attenzione alle app fornite in dotazione e alle funzionalità, come Active Desktop, Outlook Express, Frontpage Express, Microsoft Chat e NetMeeting
  • Windows ME - 2000 Una delle release meno riuscite nonostante un interessante focus concentrato sugli aspetti multimediali, si veda ad esempio l'esordio di Windows Movie Maker, apparso per la prima volta con tale release, oltre alle versioni migliorate di Windows Media Player e Internet Explorer. Bug e instabilità tuttavia ne compromettevano la fruibilità
  • Windows 2000 - 2000 - Nello stesso anno arrivò la versione destinata ai client ed ai server aziendali (in realtà anche l'utenza consumer l'apprezzo come alternativa a Windows ME). Era basata su Windows NT, supportava nuove feature di sicurezza e la gestione dell'hardware in modalità plug and play
  • Windows XP - 2001 - Un anno dopo Windows ME arrivò XP che può essere considerata una delle versioni più popolari e longeve di Windows. Riusci a combinare aspetti principalmente rivolti all'utenza consumer - l'interfaccia utente diventa ancor più rifinita ad esempio - con l'esperienza maturata in ambito business con le versioni NT.
  • Windows Vista - 2007 - Insieme a Windows ME verrà ricordata come la versione peggiore; nonostante il lungo perido di gestazione - sei anni di sviluppo - e l'introduzione dell'ìnterfaccia Aero, indubbiamente curata, Vista dimostrò di trovarsi (abbastanza) a suo agio solo con l'hardware più recente
  • Windows 7 - 2009 Due anni dopo arrivò la versione che tuttora resta quella più diffusa grazie al buon connubio di prestazioni e cura degli aspetti apprezzati dall'utenza consumer. Una release che cancellò ben presto l'esperienza negativa di Windows Vista, collocandosi tra le migliori di sempre.
  • Windows 8 - 2012 Microsoft sente l'esigenza di iniziare ad adeguarsi al mercato PC che evolve e fa i conti con la crescente diffusione dei tablet. Per questo prova ad introdurre un'interfaccia ''ibrida'' che combina il tradizionale ambiente desktop con UI e app ottimizzate per l'interazione tramite touchscreen. Come ogni novità, non tutti apprezzano.
  • Windows 10 - 2015 Simbolo del recupero del passato - torna ad esempio il menu Start - senza rinnegare l'esigenza di rendere più moderno il sistema operativo. Parco app completamente rinnovato, nasce il nuovo store unificato (desktop e mobile), vengono introdotte le nuove Universal Windows App, l'assistente digitale Cortana è parte integrante dell'OS, vengono poste le basi per quello che più che mai è un OS progettato per l'integrazione con i dispositivi più disparati.

Trent'anni in cui Microsoft - piaccia o meno e susciti o meno un particolare feeling il suo sistema operativo a finestre - ha dominato il mercato dei sistemi operativi desktop, affinando le fondamenta di Windows , curando in maniera costante le sue "core app" e, in tempi recenti, affrontando le problematiche di un mercato - quello dei PC - che risente degli effetti della diffusione di smartphone e tablet, ma che cerca di rispondere ai nuovi trend, sempre più orientati alla mobilità, rinnovandosi ed adattandosi all'impiego con il più ampio numero di device, dai PC, ai tablet, agli ibridi per arrivare agli smartphone, sempre senza rinnegare le sue origini.

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Bass8 a 629 euro oppure da ePrice a 688 euro.

168

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco 1979

Figurati, ci mancherebbe! :)
Avevo un amico col 386 a cui andava 3.11, DooM ecc... Io ho dovuto aspettare il P90 appunto perché il 286 non gestiva la memoria espansa e il famoso DOS4GW per par partire i giochi come DooM o DN3D :-D

Maximilien Rastello

Vero quanti ricordi!, quanti esperimenti fatti con Windows, però grazie ai suoi a volte problemi misteriosi, sono diventato un Tecnico e Windows se lo si sa sfruttare ente ripaga alla grande. Per quanto riguarda i bug, dipende da come si usa il sistema, io Ho Windows 7 pro da tempo, lo uso per lavoro, multimedia, musica, e qualche volta qualche gioco, mai nessun problema.

Maximilien Rastello

Questa è bellissima

Riccardo sacchetti

Chiedo venia allora!!

Felix

Veramente è Windows ad essere indietro come OS sia a Linux (anche se semplice dire Linux è dire tutto e niente) che OS X.

E pensare che Mac OS è uscito prima di appena due anni (a gennaio fa 32 anni!), ma nonostante ciò pare che Windows ne debba recuperare una decina...

EmEr

Ehi, ehi! Ti è caduto il biberon!
Di niente! Figurati! :D

EmEr

Ma, almeno nello sfottò, ci volete mettere un minimo di testa? Puoi sfottere Microsoft sull'unico prodotto per cui tutti gli altri sono minimo 2/3 anni indietro. Come palesare le proprie mancanze in pubblico, venghino signori.

Marco 1979

Si si, ovviamente sul 386 andava! Il 386 è 16/32 bit, il 286 è a 16 bit :)

Marco 1979

Avevo un 286! Ho dovuto aspettare il P90 per avere il 3.11 for Workgroup. Il 3.1 invece andava tranquillamente ;-)

Mattia_Krav

Beh siamo ne 2015 e ancora nulla è cambiato, una casa che sicuramente ci tiene alle tradizioni :)

loripod

ho iniziato con un Pentium3 @800mhz, 128MB di RAM e 16GB di HDD con Win98SE e un orrendo 13 pollici 800x600 ahahahha, e sembra passata un eternità.

Danilo

Si ma visto che non è la prima volta che leggo i tuoi commenti che dicono che windows 10 fa schifo, ti invito a dire meno cavolate perchè se tu hai hardware pietoso con cui quel sistema non va (cosa che può succedere) non vuol dire che sia il SO a non andare ma l'hardware a non reggerlo.
Potrei direi io lo stesso come ti ho detto del Dell Inspiron che con kubuntu (ma anche con ubuntu non va) mente con windows 8 e 10 va una scheggia. Ma non mi sembra che io dica ubuntu è una porcheria, dico semplicemente il mio hardware ha problemi con quel SO, può succedere, ma io non me ne lamento anche perchè è un pc di 10 anni. Potrei dire lo stesso di Windows XP che nel 2001 non girava sul mio pc del 1996, ma il problema è sempre lo stesso l'hardware non il software. Leggiti cosa dice il libro Operating Systems di Stallings, mano a mano che il prezzo dell'hardware si abbassa e diventa più performante, chi sviluppa software si concentrerà ad usare al massimo quella data risorsa.

Inoltre ti ripeto la prossima volta che compri roba fai scelte più oculate e vedrai che questi problemi non li hai più, se poi ti piace solo sparare a zero a destra e manca continua pure a giocare, ma ricordati che l'informatica è una scienza e non funziona per sentito dire o per supposizioni, e non basta una recensione di un blog per dire quanto sia o non sia valido un SO o un prodotto (soprattutto se fatte da gente che non sa un h di elettronica e di informatica).

Dende

Mmmm forse cq58 o una revisione più nuova... Ho 3gb di ram ed è 64bit... Non è potente ma 7, e tutti gli altri os installati girano bene... Sulla batteria se ne lamentano molti ed è un problema reale ma a me ha l'effetto opposto... Con windows 10 mi dura 45 minuti... Con linux quelle 3-4ore e in standby un'infinità (e si risveglia dalla sospensione, miraggio per windows).
Guarda puoi raccontarmela quanto e quando vuoi... Poi lo provi e tornando a Windows il PC ti sembra rotto a confronto...
Senza offesa, senza fanatismi c'è una differenza tangibile di prestazioni e con ambienti linux mi permette di fare tutto con quel semplice pc..
E questo anche su desktop

Danilo

A non rompe? esce la notifica ogni volta che accendi il pc, sopratutto su kubuntu, quello non è rompere? per me sì.

Per le performance di cosa parli io non lo sò, Vatti a fare un giro su phoronix e vedrai che pensi male. Per giunta se parliamo di ambito laptop conta anche la batteria e guarda te la batteria viene gestita malissimo negli ultimi anni dal kernel. 8/9 anni fa una 9 celle mi durava 6/7 ore come su windows, qualche anno dopo a batteria nuova sempre a 9 celle originale durava 4/5 ore. Sul portatile che ho avuto dopo mi ha sfondato 2 batterie in 2 anni (ho un'altro pc uguale con windows stesso utilizzo e la batteria originale dopo 7 anni dura ancora 4 ore). Mi ha disintegrato in 5 anni un'hardisk per il noto problema che c'è da anni dello spegnimento delle testine. Senza poi parlare di tutte le madonne quando non funzionava qualcosa. O vogliamo parlare della gestione delle temperature? Ho visto driver open source avere performance migliori dei proprietari ma la conseguenza era surriscaldamento e ventole a cannone (che su un portatile vuol dire buttare la batteria giù in 1 ora).

Ma veniamo al tuo problema, il compaq cq56 (ho visto la scheda tecnica) è una baracca con 2gb di ram e una cpu che faceva ridere anche quando era nuova, è già un miracolo che ci vada bene windows 7, il 10 sognatelo proprio, ma sopratutto scordati proprio i SO a 64bit, che oltre ad essere inutili su quell'hardware danno solo rogne di swap perenne. Per il desktop non so che dirti visto che non so che ha dentro, ma io mi farei due domande. Io su 9 pc 0 problemi e sono pc che hanno anche 10 anni, tu 2 pc 2 problemi, io fossi in te cambierei metodo di scelta dell'hardware che compro.

Concludo dicendoti solo che è vero le varie distro linux sono più "leggere" e magari rendono meglio su hardware meno performante, ma io sò solo una cosa Dell inspiron 640m, ci misi 2 anni fà su kubuntu visto che con xp si piantava ogni 3 secondi. Risultato inutilizzabile scattava, tre ore per fare qualsiasi cosa, lo cancello metto su windows 8 e guarda un pò il pc rinizia ad andare fluido, tant'è che per ridargli un pò di vita misi anche un banco da 2gb portandolo ad un totale di 3. Guarda io sono l'ultima persona che difenderebbe microsoft sino a qualche anno fà, ma gli ultimi due SO che hanno rilasciato hanno delle performance di molto migliori al passato, e una stabilità degna di nota.

Dende

È un compaq cq56 e un packard bell di cui non ricordo il modello ma desktop con 4gb di RAM, nvidia gtx8600 gt e processore che adesso non ricordo ma comunque di una certa portata per i tempi...
Ho anche un macmini su cui non ho windows e non credo lo avrà mai
1) non mi sembra proprio che rompa e lo vedi semplicemente tra gli update
2) mai capitato e lo uso da anni
3)eh sbagli, vome prestazioni dell'os sbagli proprio, sulle gpu è vero perché windows ha un supporto nettamente migliore ed è anche innegabile
4)problemi che ci sono stati, però risolti nel tempo, i problemi di win10 sono più o meno gli stessi di sempre, con qualche aggiunta

Danilo

1) la notifiche di avanzamento di versione c'è e rompe anche parecchio sino a quando non la disattivi, a differenza di windows che resta li sotto sino a che non ci premi sopra.

2) Non esiste nessuna schermata di kernel panic su ubuntu, si pianta così vedi quello che vedevi prima e non puoi fare più nulla, i led lampeggiano e l'unica cosa che puoi fare è tenere premuto il tasto di accensione.

3) driver generici? il kernel monta automaticamente i driver per il tuo hardware sopratutto se è roba Intel, i driver generici (come li chiami tu visto che non esistono i generici ma al massimo open e proprietari) di solito sono per le GPU e schede wifi. Se vogliamo parlare di performance c'è già un abisso tra driver open e proprietari su linux (cosa che varia da distro a distro e ubuntu non è neanche tra le migliori sotto questo lato), se paragonate poi a quelle di windows (parlo di GPU) mi viene da ridere, non c'è neanche un confronto.

4) Sul fattore stabilità ho le mie riserve, dipende molto dalla release, spesso e volentieri quando ci sono stati cambiamenti importanti come il cambio di server grafico, o il passaggio da gnome 2 a 3 c'erano una marea di problemi.

Io credo invece che sia tu a parlare tanto e a non aver usato mai ne ubuntu ne windows 10, e si vede dalla vagonata di cavolate che hai detto, tipico di chi ha visto poco o niente un SO, io prima ubuntu e poi kubuntu li ho usati per 10 anni, ho fatto parte di team di sviluppo di altre distro, ho tenuto conferenze su linux e tanto altro ancora e sò di cosa stò parlando.

In tutto questo stò ancora aspettando di sapere che pc hai che tanto ti va male su Windows 10, ti avevo chiesto il modello e hardware ma non me lo hai detto, fammi indovinare è un mac, e windows lo stai mettendo su macchina virtuale, e lo sai perchè lo sò? perchè i problemi che hai detto di avere sono proprio quelli che avevo quando provavo la insider su vmware.

persson

Mammamia... Quanti ricordi!
Il mio primo contatto é stato con il 3.1 alle superiori, poi il 95 (molto poco). Poi il mitico 98 soprattutto la second edition (la fantastica 2222!) quanto ci ho lavorato! Poi arrivò win 2000, altro os stabilissimo era praticamente l'nt 5.0, poi xp professional, il top per stabilitá e ed affidabilità oggi win 7 professional e w10 mobile!
Esperienza ottima in tutto e per tutto!

GasNonGas Gabriele

Non ha prezzo!

GasNonGas Gabriele

Ricordo ancora Monkey Island piazzato su un bel floppone da 5 1/4...

GasNonGas Gabriele

Beato te che sei giovane...io ricordo che facevo girare windows 3.1 sul mio 286...

Ciccio

a me invece facevano vomitare i mac con rete a doppino in serie manco il commodore era cosi indietro nelle reti e facevano diventare matti tutti per l'incompatibiltà di tutto quando usavano ancora system

platium

attento la mamma ti sta cercando e appena ti trova ti sculaccia e ti riporta all'asilo

platium

la mamma ti sta cercando e appena ti trova ti sculaccia e ti riporta all'asilo

Matteo795

era un modo di dire, comunque a leggere certi commenti mi sale la tristezza. comunque grazie per l'interessamento

feelingblue

I miei primi giochi sul PC furono sotto MSDOS e Pentium 486DX33Mhz nei primi anni 90.
Ho giocato in pratica a tutti i giochi che hanno poi generato tutti quelli che ci sono oggi.

Azzorriano

Fortunello :-P

feelingblue

I nuovi nativi digitali, ovvero i troll0ni moderni, ovvero i soggetti che tutti ammiriamo quotidianamente su questo blog, non valgono niente.
Ma proprio come tr0ll intendo. Non hanno la minima idea di cosa sia lo sfotto' tra sistemi operativi e tra prodotti.

Non sanno che quando noi eravamo alle elementari e alle medie, cerano gli sfotto' tra Amiga vs PC, tra SNES e Megadrive, poi tra Saturn, Dreamcast e Playstation.
Ma veniva fatto con tutta un'altra classe e un altro spirito.
Oppure le discussioni tra Commodore 64 e Spectrum.
Quelli si erano bei tempi.

Oggi e' solo un mero sfogo il nuovo nativo digitale (NND) esegue sfoghi fini a se stesso, a mo di compitino , fa tipo il bimbo che si annoia e tira i capelli alla sorellina o che cerca la litigatina con il primo che passa.

E la verita' vera e' che al 100% non usa nemmeno i prodotti che santifica. Il troll0ne WP, che lovva IOS, se usa tre app al mese e' gia tanto.

Almeno quando io ero piccolo , tra uno sfotto e l'altro, la spolpavo l'AMIGA.

stambeccuccio

"che depressione."

Scusami eh .. ma hai pensato di andare da un medico?
Anche perché la depressione è 'na brutta bestia.

Dende

Certo che puoi farlo anche da windows, ma le prestazioni generali sono molto diverse..
Con "la notifica della morte" intendevo l'insistenza con cui ti chiedono di aggiornare che su ubuntu ovviamente non c'è...
Ad ogni modo io su linux ho praticamente solo driver generici e non l'ho mai visto il kernel panic... Su Microsoft windows centinaia... In effetti la differenza non è solo nelle prestazioni ma davo per scontato che ii livelli di stabilità non fossrro neanche paragonabili...

Srnicek

Beata gioventù...

Danilo

E cosa c'entra questo? Perché su Windows non puoi mettere Chrome mettere il tuo account e hai tutto il tuo mondo? La notifica della morte ? Parli della schermata blu? Sai forse hai smanettato poco con ubuntu e non sai perché windows fa la schermata blu. Quella schermata appare solo se c'è un driver che non sta funzionando bene o qualche hardware guasto (mai vista su Windows 8 mai vista su Windows 10). Su Ubuntu e simili si blocca tutto il pc ed inizia a lampeggiare come un presepe (kernel panic), non si riavvia da solo rimane piantato li e devi forzare lo spegnimento tramite il tasto.

Secondo me è il tuo PC ad essere una ciofeca o troppo vecchio e non regge windows 10, e non il so a fare schifo, guarda te il caso a me è andato tutto bene su più di 8 macchine con hardware totalmente differente e di annate differenti. Io nn credo che sia fortuna, quando facevo gli install fest su una decina di pc che mi passavano sotto mano, c'era sempre qualcosa che non andava. Su 2/3 non partiva la Iso di Ubuntu, su altri andava da schifo perché troppo vecchi e su altri ancora dava problemi perché troppo nuovi.

Dende

Appoggiandomi a chrome una volta accrso ubuntu e scaricato quello immetto il mio account e in 10 secondi ho tutto il mio mondo... Che poi aggiorno quando e se mi va, non ho la notifica della morte

Danilo

Aggiungo una piccola nota windows xp che tanto viene osannato come perfetto sino alla sp2 aveva una valanga di problemi e dava grattacapi su grattacapi. Senza parlare poi di quanto girasse male su macchine con 4/5 anni di vita, non partiva neanche il setup per installare dovevo aggiornare da 98, e una volta dentro era lentissimo. Se penso che oggi monto il 10 su un pc di 9 anni fa e gira su per giù come quando aveva xp direi che passi in avanti sono stati fatti.

Danilo

Scusa ma se hai ubuntu non si pialla da zero ad ogni update sopratutto se fai configurazioni particolari, ti ci voglio ogni 6 mesi/anno a rifare tutto da capo, ma bisogna avere un po di accortezze, sopratutto se ci si lavora.

Nonn è vero che é più veloce solo per la questione della macchina pulita. Windows 8 reinstallato in 3 anni solo 1 volta per un esperimento, si è rallentato nel tempo ma mai come win 7, che dopo 6 mesi diventava una lumaca (non per niente finché c'è stato il 7 usavo solo kubuntu)

Osx non è perfetto come si vuole far credere succede e come che dia rogne, non spesso ma succede

Scusa ma ora sono curioso di sapere che hardware ha questo pc che ti da rogne, la marca e che versione di Windows 10 hai provato

Edge al momento a mio avviso é inusabile, crasha e ha tante mancanze. Per fortuna che ci sono altri browser. A piccola nota shazam sul fisso mi crashava anche su Windows 8 perchè non riconosce il microfono (desktop di 2 anni) mentre sul portatile va tranquillamente quindi il problema è di shazam non di Windows (cortana può supplire a shazam tranquillamente, tante che su pc uso quello su cellulare Google now)

riccardik

che bello il display con il clock ahahha

Felix

In questo caso bisogna cantare:
"Tanti auguri a te ed il bug a me"

Boronius

Agli anniversari Apple ci sono le messe a suffragio

stambeccuccio

questo mi rimarrà nel cuore, soprattutto perché è stato il primo che ho visto quando ero ancora con il biberon in bocca ed il mio babbo me lo metteva davanti per giocare ... ed io ci sputavo sopra la pappa
.

Felix

Volevo fare un augurio gentile!

Matteo795

che depressione.
io non vedo NESSUNO che insulta negli articoli degli anniversari su apple, anniversarei di morte o simili, mentre qui vedo flame, insulti e cose tipo "ahahahahaah winzozz bug a raffica!11!!11! BSODDATI!111!1!"
sinceramente ormai la sezione microsoft commenti è diventata una fogna......

Mick Foley

C'è la fai a non fare un commento flame nella sezione Windows? Suvvia.

dodicix

Non direi, ci sono tutte le versioni, tranne NT4, che oltretutto è l'ossatura su cui si basano tutte le versioni successive, compresa la 10, che esistono sia per casa che per ufficio/ditta.

MicrosoftShockLumia

Se trovo voglio prendere tutti i Windows per pc :D, madòò quanti ricordi come l'ho visto cambiare Windows in questi anni!!

franky29

io avevo 10 anni quando ho avuto il mio primo pc con windows 98 installato con un grandissimo pentium ahah non ricordo nulla ç_ç

Dende

ne ha 3
fatto da iso
driver del sito del produttore (cdburnerxp non funzionante con crash all'avvio, stessa cosa per shazham, edge che si pianta cortana che pianta tutto)
Con ubuntu devi sempre fare l'installazione pulita se fai modifiche (mio caso),l con osx mai avuto problemi
il pc non è nuovo e ha avuto 7, 10, ubuntu (2-3 versioni), chrome os.. tutto perfetto tranne 10
Secondo me lo vedi più reattivo per l'installazione fresca.. l'effetto windows classico che appena lo installi, generalmente, va benissimo

Felix

"Seminuovo" è offensivo, adesso si dice diversamente vecchio...

Felix

Buon compleanno!

Auguro un futuro altrettanto buggoso prosperoso, e mille di questi altri affidabilissimi prodotti (F5)

Marocco2

the cake is a lie

M.5.0 il

Giusto!....mandami una stampante 3D per Natale

Cristiano "Oxitaurus"

Basta stamparla con la stampante 3D per alimenti.

Siamo passati a Edge: le nostre considerazioni dopo 15 giorni di uso | Video

Windows 7: termina il supporto esteso. Cosa significa e cosa fare

I migliori notebook classici e pieghevoli al CES 2020

Recensione LG Gram 17: sembra finto ed è leggerissimo!