Windows 10: una valanga di novità con la IP 16215

09 Giugno 2017 618

È passato un po' di tempo dal rilascio dell'ultima build di Windows 10 Insider Preview - se si esclude l'errore della scorsa settimana. Dona Sarkar, che nel frattempo ha "compiuto" un anno alla guida del team Insider - per un totale di ben 84 build di Windows 10 (47 per PC, 37 per Mobile) - ha dovuto temporeggiare a causa di problemi di stabilità, ma finalmente ci siamo. E le novità sono molte - per PC; su Mobile, invece, ci sono solo alcuni bug fix. Cominciamo subito.

MENU START E CENTRO NOTIFICHE

Si parte dalle novità che riguardano il menu Start:

  • Acrylic: se è attivato l'effetto trasparenza del menu start, si noterà che è stato aggiornato col nuovo design acrylic
  • Ridimensionamento verticale: non si verificano più glitch nella parte bassa del riquadro
  • Ridimensionamento orizzontale: il riquadro si ridimensiona immediatamente in orizzontale e non a scatti a determinate larghezze
  • Ridimensionamento diagonale: il riquadro può essere ridimensionato anche in diagonale
  • E' ora più facile selezionare i bordi e iniziare a ridimensionare il menu
  • Transizione in modalità tablet più fluida

Altro importante cambiamento è rappresentato dal nuovo aspetto del Centro Notifiche che è stato ridisegnato, con una separazione più netta tra i varie notifiche ed elementi che riprendono il nuovo Fluent Design System.


MICROSOFT EDGE

Si passa poi ai miglioramenti che interessano il browser Microsoft Edge: il primo riguarda la possibilità di agganciare i siti web preferiti alla taskbar, la nuova build introduce inoltre il supporto alla modalità a schermo intero attivabile mediante la pressione del tasto F11.


E' stato poi introdotta la possibilità di annotare gli e-book in formato EPUB direttamente tramite il browser: il testo può essere evidenziato utilizzando quattro colori, si possono aggiungere sottolineature e commenti sotto forma di note.


Anche la gestione dei PDF in Edge ha ricevuto un ulteriore potenziamento con l'aggiunta di più colori per le parti evidenziate del testo e il supporto all'opzione Ask Cortana. Ulteriori affinamenti di Microsoft Edge comprendono:

  • Miglioramenti alla splash page con una transizione del colore più fluida tra le pagine Start e Nuova Scheda
  • E' ora possibile chiudere l'app Microsoft Edge direttamente utilizzando il pulsante di chiusura, anche quando viene visualizzato un dialog JavaScript
  • E' stata aggiunta un'opzione "Aggiungi schede ai preferiti" tramite il menu contestuale attivabile con il tasto destro del mouse. Utilizzandola verrà creata la cartella Preferiti con tutti i siti aperti nel tab della finestra attiva
  • Sono state rese più fluide le animazioni di chiusura e di apertura dei tab sulla tab bar
  • E' stata migliorato il comportamento della sessione di ripristino: quando una sessione multi-finestra di Microsoft Edge è ripristinata cliccando su un link (ad esempio, su una e-mail), la finestra in primo piano al termine del ripristino è quella contenente il nuovo link
CORTANA

I promemoria dell'assistente digitale di Microsoft sono stati ulteriormente potenziati con due nuove funzionalità, attualmente attive solo nel mercato statunitense. Cortana, con il permesso dell'utente, chiederà se si vuole creare un promemoria quando individuerà nel Rullino Foto brochure e volantini promozionali di determinati eventi, ad esempio un concerto).

La seconda novità coincide con Cortana Lasso, ovvero la possibilità di contrassegnare determinati eventi, selezionandoli sullo schermo con la penna - si deve trattare di una penna compatibile con la funzione Press and Hold di Windows 10, ad esempio quella che viene fornita in dotazione con Surface Pro 4, Surface Book o Surface Studio.


PENNA E SCRITTURA

La build include un nuovo pannello realizzato in XAML che è molto più avanzato e permette un'esperienza di scrittura con pennino ancora migliore. Tra le novità c'è la scrittura continuativa grazie al riconoscimento delle parole in tempo reale e allo spostamento automatico verso sinistra delle parole riconosciute. Molta attenzione è stata poi dedicata agli strumenti di correzione: è possibile selezionare il testo già scritto, sovrascrivere direttamente una lettera riconosciuta male e usare delle gesture per dividere o attaccare due parole.

I simboli e gli emoji sono poi più facili da raggiungere grazie ai due pulsanti dedicati, e una nuova impostazione disabilita per default la possibilità di scrivere con le dita, diminuendo le probabilità che il palmo della mano "scriva" per errore quando si usa la penna. Da ora in poi il pannello della scrittura a mano è flottante, e compare vicino a dove si sta scrivendo, ma si può impostare come fisso nelle preferenze. Migliora poi la precisione del sistema di riconoscimento caratteri quando si scrive in inglese, e in inglese+cinese.

Tra le altre novità si segnala l'arrivo della funzionalità Find my pen, che indica la posizione in cui ci si trovava l'ultima volta che si è usata la penna. Da ora è anche possibile fare lo scrolling delle pagine direttamente con la penna (per ora solo nelle app UWP), e il processo di selezione del testo offre ora più possibilità e opzioni. Per ora quest'ultimo non è ancora disponibile in Edge; quando lo sarà, funzionerà anche con PDF e EPUB.

TASTIERA FISICA E VIRTUALE

Come previsto nei giorni scorsi, la tastiera virtuale touch di Windows 10 Mobile è arrivata anche su Windows 10 desktop. Tra le funzionalità più interessanti vanno menzionate il suggerimento avanzato di parole e, nelle app UWP, emoji (per ora solo in inglese, ma arriverà presto in altre lingue), una sezione dedicata agli emoji più efficiente con scrolling continuativo e non pagine separate, modalità a una mano che sostituisce la vecchia tastiera separata, inserimento di parole stile Swype (per ora solo inglese), e un menu delle impostazioni tutto nuovo e molto più completo. Infine, in inglese e in cinese, è possibile anche invocare tasti speciali e comandi più avanzati - per esempio "premi backspace" o "cancella selezione" o "spostati dopo [parola]" o "vai al capoverso".


Per la tastiera fisica, invece, arriva (solo negli USA per ora) il pannello degli emoji che si richiama con la combinazione dei tasti Win e . (punto). C'è anche Win+; (punto e virgola), ma è un tasto che nel layout italiano non esiste, quindi al momento non sappiamo quale sarà la corrispondente.

Il pannello permette di inserire emoji con grande facilità anche usando solo la tastiera, usando le frecce per la navigazione, il Tab o Shift+Tab per cambiare categoria, Invio per inserire e Esc per chiudere il pannello. Per cambiare il colore della pelle degli emoji è invece necessario ricorrere al mouse, cliccando sull'apposito pulsante.


INTERFACCIA

L'esperienza di condivisione è stata arricchita con la possibilità di copiare un link nella clipboard, mentre le app UWP hanno una nuova procedura di scansione per le cartelle con contenuti multimediali che è più efficiente e riesce a recuperare con più facilità contenuti in posizioni non tradizionali. Ci sono poi alcuni miglioramenti di My People:

  • Risolto un problema in cui le icone dei contatti aggiunti alla taskbar risultavano tagliati se la taskbar era impostata per usare le icone piccole.
  • Se il flyout di My People è aperto è possibile trascinare un file su un contatto per iniziare la procedura di condivisione.
  • Aggiornato il suono della ricezione di un emoji da parte di uno dei contatti aggiunti alla taskbar.
  • Migliorata l'affidabilità di My People.


Ci sono infine alcuni miglioramenti anche per Luce Notturna:

  • Ora il servizio funziona anche se ci si disconnette da un display in mirroring.
  • Risolto un problema di disattivazione automatica della Luce notturna se questa era stata attivata manualmente e il device entrava e usciva dallo stato di alimentazione S3.
  • L'animazione di attivazione della Luce notturna è ora molto più rapida se c'è stato un riavvio del sistema quando era attiva o se viene attivata manualmente.
IMPOSTAZIONI

C'è una nuova sezione relativa alla riproduzione video in Personalizzazione, per gli utenti che dispongono di hardware avanzato. In Sistema > Display, invece, c'è una nuova pagina relativa alla gestione dei colori avanzata per la gestione dell'HDR. L'apertura predefinita dei file è ora regolabile, volendo, per app e non per estensione (App > App predefinite); un altro pezzo di Pannello di controllo che se ne va.

È stata aggiornata anche la pagina delle connessioni di rete con un'indicazione più chiara dei profili pubblici e privati. Infine c'è un nuovo menu contestuale per le connessioni Wi-Fi nel flyout delle connessioni disponibili: tra le voci a disposizione ci sono quelle per connettersi/disconnettersi, vedere le proprietà e dimenticare la rete.


Windows Update include ora una nuova pagina che compare quando sono stati impostati dei Criteri di gruppo relativi agli aggiornamenti, ed è più facile tenere traccia degli aggiornamenti quando ce ne sono diversi in esecuzione - per esempio una nuova build di Windows, un driver e un pacchetto di definizioni di Windows Defender hanno tutti il proprio indicatore di progresso.

Altre novità minori nelle impostazioni:

  • Possibilità di aggiungere nuovi utenti (scuole/aziende) Azure Active Directory dalle Impostazioni.
  • Cortana è ora più centrale nelle categorie, e Windows Update torna in ultima posizione.
  • Quando si modifica o disinstalla un'applicazione dalla pagina Programmi e funzionalità c'è ora un indicatore di progresso.
  • Risolto un problema in cui le tile secondarie aggiunte comparivano come gruppi nelle impostazioni di notifiche e azioni di quell'app.
  • Risolto un problema di visualizzazione dei nuovi suggerimenti in lingue diverse dall'inglese.
GAMING

Sono stati apportati alcuni cambiamenti alla Barra di gioco tra cui:

  • Ora è disponibile un pulsante per attivare o disattivare rapidamente la Modalità gioco.
  • È possibile catturare screenshot in HDR (e alla risoluzione nativa del gioco, quindi supportato anche 4K) dalla Barra di gioco; la possibilità di condividerli su Xbox Live arriverà presto. La trasmissione live delle partite non supporta, invece, né HDR né 4K.
  • Verranno anche salvate copie SDR in PNG degli screenshot dei giochi in HDR.
  • I cambiamenti di bitrate nei broadcast su Mixer (ex-Beam) sono ora più fluidi.
  • È ora possibile specificare la lingua in cui si parla nei broadcast di Mixer.
  • Migliorati ulteriormente i parametri di ottimizzazione della modalità gioco basandosi su configurazioni hardware più potenti, inclusi processori a 6 e 8 core.
SVILUPPO

Non è più necessario attivare la modalità sviluppatore per usare il sottosistema Linux, ed è stato aggiunto il supporto alle batterie virtuali su Hyper-V. Per vederlo, bisogna applicare la flag -Prerelease al cmdlet New-VM. In Gestione Attività, le app UWP mostrano ognuna un'istanza del Runtime Broker, permettendo così una miglior attribuzione e gestione delle risorse.

Regedit è ora in grado di aggiustare i DPI in base al monitor su cui è in esecuzione, VIM nel WSL è tornato a funzionare correttamente così come il comando Choice negli script del prompt dei comandi.

ACCESSIBILITÀ

In Assistente Vocale, la modalità scansione è ora attiva per default - ed è di conseguenza stato rimosso il popup che chiedeva se attivarlo quando questo veniva lanciato. Assistente Vocale ora enuncia i tasti premuti e i comandi ad essi associati. La funzione si attiva/disattiva usando la combinazione dei tasti CAPS e 1. CAPS+R permette di leggere dal punto attuale fino alla fine del documento, mentre CAPS+Home e CAPS+End portano all'inizio e alla fine del documento.

Ci sono poi molti miglioramenti al supporto del Braille - è per esempio possibile usare gli schermi Braille per inserire i tasti speciali della tastiera (Tab, Esc, Windows...). Ci sono poi i nuovi filtri colore per chi ha problemi a riconoscere correttamente i colori. Infine, ci sono nuovi pulsanti di zoom nella Lente d'ingrandimento.


TESTO CINESE E GIAPPONESE

Ci sono novità relative alla gestione dei caratteri cinesi e giapponesi - in particolare il nuovo font UD Digital Kyokasho-tai per il giapponese e un maggior numero di scelte tra le parole predette. Tuttavia, il box di suggerimenti non è più visibile quando l'app o sito ne integra già uno di suo (la barra di ricerca di Bing o quella degli indirizzi di Edge, per esempio).

BUG FIX, MIGLIORAMENTI E PROBLEMI NOTI (PC)
  • Bug fix
    • Tornano disponibili i language pack.
    • Risolto il problema dell'aggiornamento build bloccato al 12 per cento.
    • Risolto il problema che impediva di digitare password in Netflix e altre app UWP
    • Risolto il problema di freeze di Outlook 2016 relativo al filtro spam.
    • Risolto il crash di Edge all'attivazione/disattivazione delle estensioni comparso nelle ultime build.
    • Rimosso temporaneamente il pulsante "Aggiorna e arresta" perché non funziona.
    • Il tool Recovery Drive potrebbe apparire nei programmi recenti di Start perché è stato incluso negli strumenti di amministrazione di Windows. Precedentemente era raggiungibile solo attraverso il Pannello di controllo.
    • Nascosta un'app con icona vuota chiamata Wireless Display Media Viewer che compariva negli Starti di alcuni dispositivi dopo un aggiornamento.
    • Miglioramenti con il riconoscimento facciale di Windows Hello; c'è anche un nuovo popup che invita ad allenare maggiormente il sistema se ancora fatica.
    • Risolto un problema di avvio di alcuni giochi come Civilization VI, Expeditions: Viking e altri.
    • Risolto un problema di dimensioni delle icone delle app nei risultati di ricerca di Cortana.
    • Aggiornato il testo del popup che invita ad attivare la sincronizzazione delle notifiche tra PC e smartphone.
    • Risolto il crash con errore 0x8000ffff quando si tentava di lanciare una sessione di Edge in Application Guard.
  • Problemi noti
    • Le funzionalità che vengono distribuite a richiesta attraverso Windows Update, come .NET 3.5 e Modalità sviluppatore non sono disponibili. Urge assicurarsi che tutte le funzioni necessarie siano attive prima di aggiornare.
    • In alcune configurazioni enterprise i PDF potrebbero non aprirsi in Edge.
    • Microsoft Edge potrebbe caricare alcuni PDF molto zoomati e senza possibilità di visualizzare tutto il contenuto per l'utente. Le annotazioni e altro input sui PDF potrebbero comparire nel posto sbagliato.
    • Microsoft Edge potrebbe caricare pagine molto zoomate su display a DPI elevati.
    • Dopo l'aggiornamento, alcune app inbox potrebbero scomparire da Start. Resettandole dalle Impostazioni dovrebbero tornare alla normalità.
    • Risolti alcuni casi per cui i PDF non si aprivano in Edge; ancora in fase di investigazione quando c'è attiva Windows Information Protection.
    • Windows Mixed Reality funziona solo se viene configurata preventivamente nella build 16193 e poi si effettua l'upgrade alla 16215.
    • Dopo l'aggiornamento verranno prodotte molteplici copie di tutte le stampanti disponibili. Solo la copia con il numero più alto funzionerà.
    • Il Wi-Fi si spegnerà automaticamente in Surface Pro 1 e Surface Pro 2 e alcune periferiche USB potrebbero non funzionare per un problema di driver. Per riattivare il Wi-Fi sarà necessario tornare a una build precedente.
    • Cortana non accetta input tramite l'IME in cinese.
    • Alcune app come Twitter si bloccano all'avvio.
    • Potrebbe comparire l'app Microsoft Text Input Application in Start; aprendola si vede solo una pagina bianca.
    • I mini sondaggi nel Feedback Hub (SIUF) non funzionano.
MOBILE - BUILD 15222
  • Bug fix
    • Questa build include tutti i miglioramenti da KB4016871 e KB4020102.
    • La data del copyright nelle Impostazioni è ora corretta.
    • Risolto un problema di avvio di WhatsApp nelle ultime build.
    • Risolto il problema di inserimento spazio della freccia a destra nell'uso della tastiera giapponese a 12 tasti.
    • Risolto un problema di localizzazione in bulgaro per la HP Lap Dock in Continuum.
    • Migliorata l'affidabilità delle notifiche per i dispositivi Bluetooth come Fitbit.
    • Migliorata l'interfaccia nelle Impostazioni per il download di nuovi language pack.
    • Risolti svariati problemi di gestione dispositivo enterprise.
    • Risolto un problema per cui notifiche di Cortana e impostazioni dispositivo non erano sincronizzate su PC.
  • Problemi noti
    • In alcuni dispositivi WeChat si blocca all'avvio.
Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 175 euro.

618

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mauro morichetta

Per novità di questo calibro e per la personalizzazione di ogni singolo aspetto dell'interfaccia passa a Linux e scoprirai che sei il padrone della tua macchina.

SL7Z4

IOI stanno facendo solo casini su casini...

Tenetevelo il vostro w10...

Lillo il commentatore®

UE RICCHIO

Boronius

Le trovate di Nadella...

Boronius

Hahahahahaha

ale

Sto esplora risorse mi sa che resterà ancora per un po' con lo stile vecchio.

Il punto è, la nuova interfaccia può essere usata con le applicazioni UWP, ma non puoi di certo fare un explorer UWP (per via della sandbox, come cavolo fai a lanciare programmi se no ? È a quello che serve explorer...). Senza contare che il processo explorer non è solo il file manager ma gestisce anche desktop e menu start.

A me piacerebbe che estendessero la nuova interfaccia anche alle applicazioni che non si basano su UWP, per esempio avere un prompt dei comandi con quelle trasparenze, non sarebbe affatto male

Michele M.

Non è un bug, è by design

Miki_73

Terrificante. Vedrai che alla fine terranno sempre quello e gli faranno solo un po' di trasparenza... :-O

Miki_73

no no, anche io ho letteralmente il TERRORE che la "nuova interfaccia" sia veramente quella a caso che stanno aggiungendo alle app di sistema :-O

Miki_73

ma questa sarà la volta buona per il nuovo esplora risorse oppure c'è ancora da aspettare?

Squak9OOO

Pff meglio MAC OS...

ROOT

Io l'ho provato ieri ma non mi è piaciuto più di tanto. Troppo confusionario. Ora sto usando il buon vecchio Google Drive.

Holy87

Come alternativa c'è SideShare, che è un servizio di Linkedin (Microsoft). Probabilmente è per lui che hanno ritirato docs

Lorenzo

Purtroppo è pieno di bug :( Mi sa che torno allo slow ring... Percentuale batteria che non si aggiorna, edge che apre le pagine zoomate e crasha, nightlight che al riavvio (di mattina) resta accesa

Everything in its right place.

Comunque io ho qualche bug col wifi e battery drain anomali in standby.... C'è qualcuno che ha problemi simili?

Everything in its right place.

Popò W98... https://uploads.disquscdn.c...

ROOT

Ora cercheró alternative :(

Crowley

Fidati che dietro una tastiera tutti sono intoccabili ma se gli busso a casa poi vediamo se sono intoccabili!

Crowley

Lillo il commentatore®

DICE ZIA SUMERA CHE A BARI E' PRIMAVERA

n96

Esplora risorse continua ad avere la grafica Windows 98................

C#Dev

ah ok ;) perfetto

Lorenzo Ammatuna

si, ma non sul mio pc principale. Alla fine non è un "problema" visto che so che stiamo parlando di build insider fast ring.Era tanto per sapere se qualcun altro aveva riscontrato questa disfunzione che ho già provveduto a segnalare nell'hub insider.

corrado

la domanda che ci poniamo tutti è: possibile mai che solo i tuoi clienti han tutti questi problemi? sia mai, ma sia mai che il problema li crei tu?

Everything in its right place.

Domanda Ma sei in insider Fast Ring? Perché se vuoi stabilità, non è la scelta migliore.

franky29

Os live su chiavetta e copia dei file da SSD su hdd e successivamente formattazione della SSD stesso e reinstallare os su SSD in caso di problemi un'altra volta buttare SSD

C#Dev

Hai installato la build Insider?

franky29

Se sono danneggiati non li recupera lo stesso l'unica cosa che puoi fare è attaccarlo a un altro PC Windows prima fare una scansione dalle proprietà del disco e vedere i settori danneggiati e poi tentare il ripristino copiando i file

franky29

Uahaha

lorenzo

io l'ho installata ma non mi si apre edge. è mio problema, e quindi un caso isolato oppure no??

Aster

Troppo lag su disqus,il weekend si avvicina meglio al mare

Nalin

Se volevi giusto avere un metodo per portare i dati da una parte all'altra bastava che inserivi un disco/penna usb di Windows e avviali da li, poi facevi ripristina computer, poi avviavi l'opzione per agire da riga di comando a lanciavi tutte le copie che volevi.
Sta di fatto che metterlo già all'interno del so non ha senso in quanto quando il disco è rotto fisicamente le possibilità che anche questo tool/file system (chiamalo come vuoi) non parta proprio per i danni fisici sono elevate. Poi saresti venuto qui a dire che "hanno messo il tool per spostare i dati e neanche parte perché va in bsod".

Matteo

ma se l'hd è danneggiato non va nemmeno quello, te lo detto, puoi usare il prompt, un po' scomodo ma ai tempi di win98 lo feci. anche se ci fosse la live o un file manager se l'hd è compromesso non c'è tool che tenga se non esterno all'hd fallato

Nalin

Parli come se da altre parti esistesse.

Nalin

Guarda che puoi convertirlo senza problemi.

IlRompiscatole

Ok, ci siamo.

Una partizione é una divisione LOGICA, a livello SOFTWARE.

É una regione dello STESSO hard disk FISICO che NON FUNZIONA per un guasto HARDWARE.

É perciò probabile che anche i dati al suo interno siano corrotti.

Usando un tool corrotto (anche se si carica può essere corrotto) rischi di danneggiare i dati buoni.

Torna tutto adesso?

comatrix

Comincio a credere anch'io che ho sfiga....

comatrix

Appunto scusa, ma mettilo un cacchio di strumento perlomeno per trasferire i dati, non sto parlando di riparare ma a traferire PRIMA di effettuare altre operazioni, cosa ti costa?
Se poi fallisce pure quello pace, ma qui proprio non esiste tale funzione a priori

comatrix

Già...
Ora hai capito i problema...

comatrix

In una partizione protetta a parte, un po' come quelle protette in cui no si possa accedere.
Se poi non si avvia allora è un altro discorso, ma se si avvia quella partizione allora si deve perlomeno poter provare il discorso di poter recuperare i dati dai vari supporti cercando di trasferirli se possibile.
Poi se fallisce, il che è possibile perché corrotto, allora è ancora un altro discorso, ma qui manco c'è la funzione, cioè proprio non esiste a priori

iclaudio

e allora connetti il disco via usb e travasa i dati

comatrix

Non voglio avviare winzozz, voglio recuperare i dati, il discorso è differente

moichain

oggi hanno fatto un gran casino LOL!

comatrix

Su questo hai perfettamente ragione, sul fatto dei devs, ma che non sia possibile implementare perlomeno un file manager che permetta di trasferire solamente i file sui vari supporti assolutamente no

IlRompiscatole

Non credo esistano modi più semplici per spiegarti il problema.

Proviamo così:

ok, il tool dovrebbe far parte della modalità di ripristino.

(Ignoriamo pure il fatto che la modalità di ripristino altri non sia che un os con funzionalità di base altrimenti non ne usciamo)

La partizione di ripristino dove dovrebbe risiedere fisicamente?

comatrix

Beh introduci una live nella modalità ripristino scusa eh, non so la butto li da ign0rante completo, tipo una WM, di modo che PRIMA di ripristinare il tutto e ranzare via i dati tu li possa recuperare in caso di necessità.
Non mi sembra che stia dicendo panzanate, solo da introdurre un file manager che possa veder i vari supporti e trasferire i files che uno desidera PRIMA di ripristinare

Nalin

Perché se il disco è formattato in mbr e non in gpt win 10 non si installa. O metti tutto lo spazio senza partizioni, quindi non allocato, altrimenti non te lo fa installare.

Riccardo

Ovvio che nn lo preveda, ho già scritto che la partizione di ripristino Nn si appoggia al so( per ovvi motivi,sennò l avrebbero chiamata SO2)

comatrix

Ma neanche per sogno, leggi bene il mio primo commento per favore.
Ho redatto questo commento propri perché si parla di novità, tante funzioni nuove ma non ne esiste nessuna per poter recuperare i dati in caso di ripristino.
Cosa c'entra il supporto danneggiato? Infatti ho detto grazie a linux (le live per intenderci) per cui ho potuto recuperare i dati non riparare la memoria danneggiata

Adriano

Non credo arrivi a cotanto ingegno. Misà che è meglio che s limiti a rovinare le interfacce dei telefoni in stile anni 70

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore

Samsung Notebook 9 Pro e gli altri SUPER LAPTOP con Windows 10