CShell in video: ecco come sarà l'UI universale di Windows 10

05 Giugno 2017 193

Da molto tempo ormai si vocifera di CShell o Composable Shell. È un progetto per rendere l'interfaccia di Windows 10 - la shell, appunto - davvero universale e capace di adattarsi a dispositivi di ogni forma e dimensione - da HoloLens a PC, da tablet a smartphone, senza scordare Xbox. Un gruppo di moduli indipendenti in grado di caricarsi a seconda delle necessità in tempo reale. Grazie alle build di Windows 10 trapelate per errore nel corso del weekend - e a Windows Central, possiamo osservarla in anteprima su dispositivi mobile, nello specifico un HP Elite X3.


L'esperienza d'uso della schermata Start mostra alcune novità significative rispetto al Windows 10 Mobile che conosciamo al giorno d'oggi. Riassumendo molto semplicemente, sono disponibili tutte le funzionalità e opzioni aggiuntive che ci sono su desktop: il menu contestuale permette, per esempio, di disattivare la Live Tile per ogni singola app, ed è disponibile il layout Large. Cambia anche il Centro Notifiche, anche qui con un layout analogo a quello dei PC e tablet, con i Quick Settings in basso. Disponibile, finalmente, anche una modalità landscape per Start.



Notevolissime anche le novità in ambito Continuum. Anche in questo caso, le differenze con un PC desktop diventano praticamente nulle: ci sono le finestre ridimensionabili, funziona perfino lo snap e la modalità Task View. A parte per il pulsante Back integrato nella taskbar, che potrebbe benissimo essere un bug dato che si tratta di software pre-release, sarebbe molto difficile capire al volo se si tratta dello screenshot di un PC o di uno smartphone in modalità Continuum. Che è poi l'obiettivo di Microsoft.

Dettaglio importante: con CShell le app sviluppate in Silverlight (la piattaforma di Windows Phone 8 e 7.x) non funzionano. È la terza conferma nel giro di qualche giorno (la seconda solo oggi), e sembra ormai una possibilità molto concreta che questa generazione di app sia pronta ad essere abbandonata da Microsoft.



È evidente come i lavori siano ancora in corso, ma al tempo stesso sembrino promettere decisamente bene. Secondo le fonti di Windows Central, CShell potrebbe debuttare inizialmente su sistemi mobile, e arrivare su desktop solo in seguito; non è chiaro se arriverà sui dispositivi già presenti, ma vale la pena osservare che il video qui sotto è girato su un dispositivo attuale; a livello tecnico, almeno per i top gamma, non sembrano esserci limitazioni. Per quanto riguarda i nuovi dispositivi mobile marchiati Microsoft, potrebbe essere necessario aspettare ancora fino al 2018, secondo le fonti.

Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 184 euro.

193

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
FabrizioSilveri

l'avevo fatto anch'io, il problema è che ci vogliono ore per mettere a posto la home così bene

Solaris

Veramente sono un fritto misto pazzesco che non eccelle in nulla, oltre che sul prezzo

Solaris

La fine del supporto legacy sarà la fine di windows.

FuckingIdUser

Quale casino?! Quello che ricordo è quando hanno rimosso del tutto il tasto start, il che era comprensibile.
Quello che affermi adesso non ha senso. Mi sa che sei rimasto fermo a Windows 8.

Solaris

Mi pare un discorso da "E hallora il piddìì???'??!!??"
Non è che se gli altri fanno confusione, allora va bene se la fai anche tu. Spiega piuttosto perché nella tua implementazione preferita pensi che non ci sia confusione.

Solaris

Ma infatti quando ho visto il titolo la prima volta m'era venuto un colpo, poi ho letto meglio e mi sono "rassicurato". Te pare che Microsoft...

Solaris

Ma te davvero pensi che tutto sto casino sia/sia stata solo una questione di menù?

Lorenzo Rainiero

E per 4 cavolate in croce, delle quali alcune fatte coi piedi (le tile in modalità landscape così proposte sono orrende) serve addirittura un 820? Insomma al prossimo major update verrà tagliato fuori pure il mio 950XL.

ale

A me C Shell fa venire in mente la vecchia C Shell di UNIX (csh)

Solaris

E infatti tra due anni e mezzo si deciderà il futuro del PC. Io non sono ottimista.

KaIser

mah...

Gieffe22

fatto sta che sembra un macello ignobile; ed era una cosa che odiavo quando possedevo 930 e 950 pur essendomi creato una home divisa in sezioni di apps

KaIser

confusione ? no comunque..
ho le cartelle ordinate sul lato dx (perchè son destro) per argomenti...

KaIser

ammasso confusionario:
le icone su android COPIATE da iOS che ha COPIATO Symbian.
anzi,
su symbian c'era molto più ordine
(è nelle linee guida NON far perdere tempo all'Utente..)

fai tu i conti quale sia l'interfaccia più nuova ad oggi
in 10 anni di Smartphones

Gieffe22

che avrebbe di bello quell'ammasso confusionario lo sai solo tu guarda;

MatitaNera

beh, la sfiducia c'è anche perchè è da windows 8 che si è iniziato a parlare di "unificazione"...

FuckingIdUser

Ma c'è anche il menu classico.
Mi prendi in giro?

Vittorio Vaselli

7 tra due anni e mezzo perde il supporto. Cosa vuoi che imploda?

Solaris

Seven.

Solaris

Non sono solo io. E no, non ci sono alternative, se non restare su seven finché non implode da solo. Purtroppo.

Miticludus

ah vabbè, hai lo schermone

Davide

Le app win 32 possono comunque essere convertite in un secondo momento

Vittorio Vaselli

Innanzitutto Cshell e' fatta per scopi interni, stanno migliorando l'efficienza con cui scrivono codice mantenendo una sola shell invece che 7 avranno un risparmio di tempo che gli permettera' di inserire piu' feature, fixare meno bug ed essere di conseguenza piu' veloci a mettere sul mercato le nuove cose per tutti i device. La UI esistente NON e' stata aggiornata. E' stata riscritta. E WoA non e' da considerarsi come un sistema operativo differente da Windows 10. WoA e' semplicemente Windows 10 ricompilato per ARM, unica cosa in piu' e' il modulo che fa la conversione dei win32.

Matteo

https://uploads.disquscdn.c... questa (F5)

Vittorio Vaselli

il fatto e' che w10m non sara' separato da w10 una volta che avranno la stessa shell, la shell e' una delle poche differenze ad oggi.

Freerider

Beh, più che mia è una supposizione di tutti. Cosa serve fare una cshell per mantenere due OS separati? la cshell servirebbe appunto a portare win10 completo anche su mobile. Mettere la cshell su win10m non ha senso.

lore_rock

Il discorso é che secondo me stanno smembrando windows 10m aggiungendo /togliendo pezzi per non migliorare comunque nulla, Anzi, secondo me questo andrà a tagliare ulteriormente le gambe agli attuali dispositivi.
Perché allora non aggiornare la UI esistente invece di aspettare ancora e ancora quando poi 99% tutto convergerà in windows su arm? Semplice, windows 10 m fa da banco prova

Vittorio Vaselli

si ma in pratica prenderano la base di Windows mobile, che e' la stessa di Windows desktop gia' oggi e ci ficcano una sola shell. Mentre oggi a quella base viene aggiunta una shell differente in base al device. Quindi chiedere se quello sotto e' Windows mobile o Windows destkop non ha senso.

Vittorio Vaselli

a parte la shell, win32 e altri moduli per la rete cellulare e cose specifiche del mobile e' Windows 10. Cshell unifica una delle differenze piu' evidenti, visto che e' la parte con cui interagisce l'utente.

KaIser

a piacere = tre diverse opzioni MOLTO DIVERSO DA icona di android/iOS

Vittorio Vaselli

non ti seguo. Hanno riscritto la shell dopo la possono mettere dove gli pare.

Vittorio Vaselli

quale tasto indietro?

Vittorio Vaselli

voialtri ??? ti hanno risposto tutti che la vogliono xD

Comunque ci saranno alternartive per chi non la vuole.

Vittorio Vaselli

ehm, non esisteva android.

Vittorio Vaselli

beh Windows mobile e' Windows 10 per processori ARM, non e' del tutto falso. Solo che lui intendeva Windows 10 pro/home in quel caso si e' falso.

Vittorio Vaselli

Ma se sviluppare il mobile era antieconomico e hanno una soluzione per renderlo sostenibile nel lungo periodo tu avresti scelto di buttare milioni di dollari per un sistema operativo che non e' mai interessato a nessuno o buttarne centinaia di migliaia?

lore_rock

E perché allora non farlo su Windows non on arm invece che su windows phone dato che aggiunge due cose in croce?

lore_rock

Cos'è?

Vittorio Vaselli

secondo me impacchettare serve a tenere qualche app nello store per Windows S. In questo modo Windows S e' piu' appetibile perché qualcosina c'e' e vengono venduti device, una volta che aumenta la percentuale di device che accedono e scaricano app nello store gli sviluppatori hanno un motivo per sviluppare UWP.

Vittorio Vaselli

concordo in pieno.

Vittorio Vaselli

Tu immagina di avere due software in due linguaggi diversi(le shell attuali) ma che girano sullo stesso sistema operativo (onecore). Ogni volta che aggiungi una funzione al primo (desktop) devi poi ricopiarla sul secondo(mobile) in un altro linguaggio, fixare eventuali bug due volte ecc; Questa e' la situazione attuale.
Cshell prende un linguaggio unico e scrive un solo software(una sola shell). In tutto questo tempo il mobile e' sembrato abbandonato perché stavano riscrivendo la shell mobile usando un framework universale scritta in un linguaggio piu' semplice. A transizione completa ci sara' una sola shell, quello che arriva su pc arriva su mobile, in molto meno tempo e con una maggiore qualita'.

Vittorio Vaselli

per capirlo dovresti capire cos'e' Windows mobile.

Vittorio Vaselli

tu fagliela vedere, loro diranno che fa cagare e non ti daranno un centesimo, nell'aggiornamento dopo la mettono.

Paolo Giulio

Sì e no... M$ stessa ha dichiarato "morto" lo sviluppo di WP inteso come il WP conosciuto finora... poi è vero che GIA' OGGI questo WP "morto" contiene molto di W10, ma è evidente che vogliano ripensare il tutto con uno stacco più netto dal precedente WP andando più nella direzione di un W10 "adattivo" ... cmq siamo lì.. questione di dettagli nella terminologia...

Vittorio Vaselli

un giorno capirai cosa vuol dire mercato enterprise.

Vittorio Vaselli

ce ne sono di device che hanno venduto molto meno, il kin e' stato ritirato dal commercio dopo 50 giorni.

Vittorio Vaselli

a parte la shell e qualche modulo specifico per win32, per la rete cellulare e altre cose che hanno senso su mobile WM e' gia' lo stesso sistema operativo. Unificando la shell semplicemente aumentano la parte condivisa.

Vittorio Vaselli

e' unificata la parte a basso livello, ma le varie shell sono sviluppate separatamente ad oggi, come si e' visto dal fatto che molti aggiornamenti arrivavano su desktop e non su mobile, in quanto robe come people bar o ink workspace(ad esempio) andavano riscritte per ogni device. Con cshell si ovvia a questo.

Vittorio Vaselli

E' il tempo giusto invece, visto che gli smartphone sono nella parte alta della curva S.

Vittorio Vaselli

bisognerebbe capire cos'e' Windows mobile secondo me. W10M che e' disponibile pubblicamente ha gia' moltissime parti in comune con W10 OneCore e UAP, Cshell semplicemente aumenta la porzione di codice in comune, in questo caso pero' a differenza di OneCore la parte comune e' quella con cui l'utente interagisce. Quindi mentre con OneCore la gente non nota tutta la parte comune, con Cshell si nota.

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore

Samsung Notebook 9 Pro e gli altri SUPER LAPTOP con Windows 10

Microsoft Surface Pro 2017 è ufficiale: la nostra video anteprima