Microsoft acquisisce la piattaforma di game streaming interattiva Beam

11 Agosto 2016 10

Il team Xbox di Microsoft ha annunciato l'acquisizione di Beam, una piattaforma di live streaming pensata per i giochi con la particolarità di essere interattiva. Per esempio, Beam permette agli spettatori non solo di guardare i propri streamer preferiti, ma anche di modificare in prima persona le condizioni della partita - impostare nuove sfide, scegliere le quest e l'equipaggiamento e così via.

I piani di Beam per il breve termine non cambiano: l'obiettivo rimane crescere e affinare gli strumenti che permettono agli streamer di creare il miglior streamer interattivo possibile con poco sforzo. Si sposta la sede, che ora sarà a Redmond, e verrà formalmente integrata nel team Xbox. Uno dei Program Manager di Xbox Live, Chad Gibson, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

Una delle caratteristiche migliori di Beam è che l'interattività è facile da attivare e personalizzare per gli streamer, ed è progettata per essere compatibile con qualsiasi gioco. Noi del team Xbox siamo molto intrigati dalla convergenza tra il giocatore e lo spettatore, e vogliamo fornire ai giocatori la libertà e la possibilità di godersi fantastiche esperienze multiplayer su tutte le piattaforme in cui è presente Beam. Questa acquisizione permetterà ai gamer di godersi i giochi che vogliono, con chi vogliono, e sui dispositivi che vogliono.

Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Amazon a 200 euro.

10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PlugAndPlay

il settore games MS non solo non verrà abbandonato nel breve, ma neanche nel medio / grande futuro, Scorpio

L0RE15

...e questo nulla lo si paga (e pagherá) in abbonamento, tot euro/anno...

Lolloso

bene dai, è un segno che almeno il settore giochi con il suo relativo hardware non verrà abbandonato. almeno nel breve termine

Babi

...in realtà non si ha nulla!
Così scorre meglio! :)

easyway

Alla fine non è il motto dell'essere umano pensare di avere tutto quando in realtà non hanno nulla??

lore_rock

Ma invece di spendere soldi a raffica quando sistemano le cose che hanno gia?

talme94

Beh anche l'utente finale ha dei bei vantaggi

StriderWhite

direi più positivi per un lato solo, però!

Drak69

ovvio...il miglior modo per avere tutto ovunque ma in realta non possedere piu nulla :D aspetti positivi per entrambi i lati

Pole

virtualizzazione, virtualizzazione, virtualizzazione ovunque... sarà questo il futuro?

Recensione Surface Pro Core i5 e Core i7: fanless è meglio

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore

Samsung Notebook 9 Pro e gli altri SUPER LAPTOP con Windows 10