Microsoft Desktop App Converter, un tool per convertire in UWP le app Win32/.Net

30 Marzo 2016 80

Nel corso della conferenza Build 2016, Microsoft ha annunciato il tool Desktop App Converter che consentirà agli sviluppatori di convertire le loro app esistenti in app “universali” con supporto alla Windows Universal Platform (UWP). Con questo convertitore, Microsoft spera di arricchire ulteriormente il suo Windows Store con buona parte dei circa 16 milioni di app Win32/.Net.

La Universal Windows Platform consente agli sviluppatori di creare una singola applicazione che cambia in base sul dispositivo ed alle dimensioni dello schermo utilizzato. In tal modo, un’app può funzionare tranquillamente sia su un computer basato su Windows 10, su un tablet, uno smartphone, una console Xbox o un visore HoloLens.

Meglio Moto G4 ma Plus nel 2016? Motorola Moto G4 Plus è in offerta oggi su a 209 euro.

80

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
manu1234

Quello di android è stato ritirato, quello di ios disponibile da poco a tutti, questo disponibile da adesso, quello delle app di 8.1 e dei siti web non ancora pervenuto... Ci credo anche che hanno convertito poco o nulla

manu1234

Anche di the witcher 3

Boronius

Parlo di sorgenti per Windows. Quelli non è affatto banale ricompilarli perché di solito non erano stati scritti per tale operazione

Danilo

E sentiamo cosa ci sarebbe di complicato? perchè io l'ho fatto decine di volte e non ho trovato nulla di complesso, basta usare un cross-compiler, e non l'ho fatto con software piccoli ma con intere interfacce grafice di Linux. Quindi illuminami dove si trova questa complessita. Il compilatore fa tutto da solo devi solo stare attento a lanciare bene il comando.

Boronius

Si, col pedigree...

Boronius

Intendevo il codice nativo già compilato a suo tempo per x86. Peraltro non è banalissimo ricompilare per ARM un software nativo win32 scritto in C++ e originariamente compilato per Intel. Inoltre devi avere i sorgenti completi, ovvero devi essere il produttore del software, non una terza parte

Vittorio Vaselli

Ma i tool erano accessibili a dev selezionati

Boronius

Ah no? Come no?? Ormai un anno orsono hanno convertito da IOS il Candy Saga, dico... UN ANNO!!

Vittorio Vaselli

Purtroppo qua si sottovaluta il significato delle parole! Scrivendo universal molti pensano che gireranno anche su phone e quando scopriranno che non é cosi:"Microsoft non mantiene le promesse".

Ikaro

Ah, e allora dillo anche agli altri due signori della discussione, gli darai una brutta notizia ;)

Vittorio Vaselli

ma infatti questo tool NON porta proprio niente su windows mobile si chiama DESKTOP APP CONVERTER :)

Ikaro

Sicuro? Non voglio entrare nel merito perché non lo conosco questo tool... Ma credo che nel passaggio da windows desktop a windows mobile un rimaneggiamento ci voglia :)

Vittorio Vaselli

Col 5% saresti comunque a metà rispetto alle app che hanno iOS e Android aggiungendo quelle già presenti non li raggiungi. E comunque parliamo SOLO di desktop.

Vittorio Vaselli

Non c'è bisogno di niente perché alla fine è lo stesso identico programma che gira n in sandbox e può essere scaricato/aggiornato dallo store.

Vittorio Vaselli

no, non lo sarano infatti si chiama DESKTOP app converter il tool, potevano informarsi prima di scrivere l'articolo. Chiunque ha seguito il keynote ieri sa benissimo che girano solo su desktop, perché lo hanno ben evidenziato ieri!

Squak9000

Si, ma torniamo al fatto che il discorso collegare il telefonino alla TV non sia una cosa di oggi...

forse tra 10 anni toglieranno di mezzo tutti i PC cassoni

Vittorio Vaselli

al momento no. Con processori x86 forse...chissà magari Evan Blass quando ha parlato di qualcosa di mind blowing parlava di smartphone x86, potrebbe essere visto che mi ha detto che se ne parla nel 2017(e non nella prima parte dell'anno)

Vittorio Vaselli

Perché non sono stati rilasciati

Lolloso

sta a vedere che il Bill ce lo regala veramente il grande ritorno di aoe come aveva dichiarato

Danilo

Il codice nativo? Ma di cosa parli ma che programmi in assembly? Il codice basta compilarlo per arm e va anche su arm punto.

Danilo

Ma cosa c'entra ancora con questa storia? Appena vuol dire applicazione anche photoshop lo è solo che sullo smartphone non la puoi far girare per ovvie motivazioni su PC si. Con questo tool prendi il programma X e lo converti in uwp per PC di certo non girerà anche su smartphone ma magari un domani potrà andare su continuum

Lorenzo Caner

OMG

giangi giaccaglini

Non credo proprio

Boronius

E che dialetto è?

SalvaJu29ro

Avere tutti i programmi sullo store sarebbe la manna, ma non solo per la comodità ma anche per la sicurezza
E poi pensateci, basta riscaricare l'exe o altro, si aggiorna tutto tramite lo store...sarebbe perfetto

Squak9000

Sostanco..... :-(

Boronius

Il sistema desktop ha quasi 25 anni di rodaggio

Boronius

Il produttore del software sarà felice?

Boronius

Ma in che lingua scrivi??

Boronius

Si, Notepad...

Boronius

Si, poi scarichi le App solo e unicamente su PC e tablet Intel x86-x64

Boronius

Futuristico

Boronius

No, dubito, il codice nativo interno sarebbe sempre codice x86

Boronius

Tools che peraltro hanno convertito poco o nulla

Maurizio

Ho letto che hanno fatto un esempio di conversione con Age of Empires 2

Andrej Peribar

Ed è anche ovvio. :)

Muovevo l'obiezione in base al discorso dell'utente sopra.

mat

Mah durante la conferenza hanno ribadito che Windows è una piattaforma aperta per tutti, in cui si può decidere come pubblicare le proprie app. Lo hanno ribadito sia Myerson per Windows che Spencer per Xbox.

bazzilla

Molto interessante.

Squak9000

Onestamente non utilizzo più un exe... se non per dropbox, google drive (servizi comunque disponibili sotto altre forme ma che con jn mouse si posso o utilizzare)

nykoinside

Ma non solo ai sistemi precedenti, anche allo stesso Windows 10 se si considera la remota eventualità che le macchine più vecchie possano essere escluse dai futuri branch (come hanno fatto adesso con i vecchi lumia). Già ora applicazioni "complesse" dallo store come Rise of the Tomb Raider richiedono Threshold 2 per funzionare...

Gabriel #JeSuisPatatoso

Beh restano possibili sideload e installazione dei classici win32. Ma per l'utente medio sarebbe una manna .

nykoinside

La compatibilità con arm non è per niente scontata, per far funzionare un programma già scritto per x86 bisognerebbe ricompilarlo oppure emulare l'architettura (e buona fortuna a farlo su un processore da smartphone/tablet). Discorso diverso se invece il codice nasce (o è convertito) in UWP, che è "agnostico" del sistema su cui gira.

In ogni caso Win desktop su ARM non sarebbe nient'altro che il ritorno di Windows RT, quindi niente exe (o exe impacchettati con questo tool) e solo applicazioni "native" universali dallo store.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Sarebbe pure ora. Si può amare 7 perché ha rimediato ai problemi di Vista, ma è un mattone in confronto al 10.

Thorin

Si ma in un ipotetico surfacephone... e poi ormai la compatibilità con arm è obbligo... tempo fa si diceva che redstone dovrebbe portare Windows 10 desktop su arm. quindi staremo a vedere secondo me loro vogliono arrivare ad un punto che Windows 10 gira su qualsiasi piattaforma, e che il sistema si adatta, senza versione mobile o desktop, senza distinzione di architettura o altro. che per me è la cosa più sensata.

Andrej Peribar

Vedremo

Anche se io non credo che sarà come lo hanno percepito molti dei commentatori che ho letto.

Sarà una forma di pacchettizzazione automatica se l'app è già sviluppata in UWP.

Bisogna aspettare per capire.
Ma non saltiamo a facili conclusioni.
ps

CMQ mi riferivo che se Winstore su PC è l'unico modo per installare sw sarà l'antitrus a smantellarla.

red5goahead

Non solo ,se pensi ad un App che ora si aggiorna anche su Windows 7. Ms potrebbe invogliare a farla andare comunque e senza modifiche solo su Windows 10. Potenzialmente, se si conferma per quanto si può sapere ora, un colpo micidiale a Windows 7 e sistemi precedenti.

red5goahead

Difficile dire ancora di cosa si tratti davvero , ma se è quello che penso io . cioè trasformare un qualunque applicativo Win32 e farlo girare in una sandbox con diritti ben precisi si tratta di una possibile rivoluzione senza precedenti

nykoinside

No, da quanto ho capito nemmeno continuum. E' semplicemente un modo di "impacchettare" le app Win32 per distribuirle sullo store, senza nessuna emulazione sotto. Se è stata scritta per x86 funzionerà solo su x86.

Andrej Peribar

Basta che non sia un unico ed esclusivo store come metodo di installazione, altrimenti li smantellano.

Gabriel #JeSuisPatatoso

Già sandboxare le app e permettere di scaricarle da uno store certificato metterebbe fine ai problemi di sicurezza di Windows ... Ottima mossa iniziale che sicuramente, in un futuro, permetterà la conversione in vere app universal.

Annuncio epocale: nel 2017 Windows 10 su Snapdragon 835 e piena compatibilità ARM

Microsoft Surface Studio è l'AiO che vorrei: la nostra anteprima

Ho provato i Microsoft Hololens, e sono rimasto stupefatto | Video

Microsoft: un anno dell'azienda con la testa tra le "nuvole" #report