Microsoft Lumia 950 XL: l'analisi tecnica di HDblog.it

30 Dicembre 2015 979

Di solito si dice che il successo di un produttore di smartphone sia misurato dal numero di innovazioni che vengono "imitate" da parte dei concorrenti e, sotto quest'aspetto, allora Microsoft ha indubbiamente colto nel segno nell'acquisire Nokia. HDR, modalità guanto, pulizia nella Home sono solo le prime cose che mi vengono in mente, ma potrei continuare quest'elenco per parecchie righe. Ma questo è un modo elegante per misurare il successo, che viene reso meno poetico delle regole del business, laddove il marketing ci insegna che il successo è misurabile mediante qualcosa di freddo e meno poetico: le quote di mercato. Sotto quest'aspetto, usando un benevolo eufemismo, la situazione per Microsoft è stata a dir poco disastrosa negli ultimi 3 anni. Windows phone 7 e 8 non hanno riportato Microsoft, nel settore mobile, in posizioni vicine ad Apple o Google (solo il 3% del mercato mobile), ma c'è di buono che la forza economica del colosso di Redmond le ha evitato la fine di OS concorrenti, come webOS, BlackBerry OS e Symbian: emarginati o scomparsi!

Satya Nadella, ceo di Microsoft, ha spiegato ai suoi dipendenti come la parola "convergenza" sia al centro dell'azione dell'azienda poichè cruciale per il successo su più piattaforme del sistema operativo. Si può comprendere meglio questa analisi tecnica e le mie conclusioni su questo Lumia 950 XL se si ha chiaro che per Nadella:

a) Windows 10 non vuole essere un sistema operativo per PC, tablet o telefoni, ma è una gamma di servizi, a prescindere che sia su Windows Phone, Surface, Band o Hololens (che utilizza appunto una universal app). Il nucleo sono i dati in Cloud.

b) il rilancio di Apple che avvenne grazie ai coloratissimi iMac può spiegare il goal dei nuovi Lumia in uscita quest’anno: conquistare l’utenza con dispositivi che piacciano e con i quali poter affrontare il futuro.

Appunto...futuro...Chi compra questo smartphone sta acquistando qualcosa di più complesso di uno smartphone, sta acquistando un'infinitesima parte di un sogno - un unico ecosistema cloud - e per farlo è disposto a pagare un prezzo salato sotto molteplici aspetti come sarà chiarito nella mia analisi tecnica.

Display: colori impeccabili!

Il display ha una risoluzione di 2160 x 1440 pixel con 518 ppi. Microsoft impiega la tecnologia AMOLED con Corning Gorilla Glass 4.

E’ uno schermo di ultima generazione Samsung, ed anche come luminosità e fedeltà cromatica non è ben lontano dagli amoled con cui sono equipaggiati i modelli di punta Samsung per il 2015. Lo schermo ha neri profondi, colori brillanti e buoni angoli di visuale ed ha quasi azzerato i difetti tipici degli Amoled (colore grigio quando è spento, saturazione esagerata e luminosità non eccellente).

Il display al microscopio digitale

Molte recensioni, che ho letto in questi giorni per preparare la mia analisi tecnica, accomunano erroneamente questo pannello a quello del Nexus 6P ed utilizzano la luminosità massima, molto simile tra i due device, come indice comparativo. Niente di più errato! il Lumia 950XL ha luminosità massima solo media (315 nits) se si ha il controllo della luminosità impostata su manuale, ma non appena si passa su Auto, il telefono spingerà la luminosità fino a 680 nits valore ottimo e che consente al dispositivo una buona visibilità alla luce diretta solare. Il display presenta una luminosità minima di 5 nits valore soglia per una comoda e non fastidiosa lettura di notte.


Molti lettori del nostro forum mi hanno chiesto come mai la resa di questo display si presenti molto diversa da un pannello di un Galaxy S6 Edge o di un Note 5. La spiegazione è nella tecnologia Nokia ClearBlack. La tecnologia ClearBlack funziona in modo simile a quella degli occhiali da sole polarizzati. Il vetro polarizzato taglia i riflessi, rendendo più facile per noi vedere in ambienti luminosi.

Tecnologia Nokia ClearBlack

Ovviamente ho volutamente banalizzato il concetto, perchè la tecnologia ClearBlack fa molto di più. Quando la luce colpisce lo schermo, accade che:

  1. colpisce il polarizzatore lineare, questo polarizza la luce in senso verticale.(Polarizzatore significa - più o meno - allineare la vibrazione delle onde in una direzione particolare);
  2. poi colpisce lo strato polarizzatore circolare. Questo trasforma di nuovo la luce, rendendola polarizzata circolarmente a destra;
  3. poi colpisce lo schermo e rimbalza, commutando la rotazione della luce a sinistra;
  4. risale attraverso lo strato di ritardo. Quando questo accade, la luce viene polarizzata orizzontalmente;
  5. infine, colpisce il polarizzatore lineare, poiché la luce è polarizzata orizzontalmente a questo punto può essere bloccata completamente da questa soluzione ottica.

Come è evidente dai grafici che vi propongo questo è lo smartphone con la migliore calibrazione dei colori che mi sia capitato di testare con un DeltaE pari a solo 1,52. Inoltre, la deviazione più alta registrata è soltanto di 2.9 - un punteggio davvero impressionante. Più volte, nella mia rubrica su questo blog, ho avuto modo di ricordarvi che DeltaE al di sotto 3 fanno considerare il pannello come tarato ed accurato nei colori.

Grafico CIE

La riproduzione dei colori saturi è eccellente. La deviazione è appena percettibile.

In scala di grigi il DeltaE sale a 3,54 e per me non può esser un caso. La scelta di Microsoft di penalizzare la scala di grigi si può spiegare solo con la volontà di risparmiare un po' la batteria essendo conscia di uno schermo, che per quando bello, è energivoro.

Scala di grigi

La temperatura colore di questo Lumia è quasi perfetta con i suoi 6506 Kelvin rispetto ad un valore standard di 6500 Kelvin. Il bianco è semplicemente perfetto. La curva di risposta tonale (generalmente chiamata "gamma") è pari a 2,06 valore che si discosta maggiormente rispetto ai principali top di gamma e a quello teorico di 2,2 valido per la stampa. Il Lumia 1520 ad esempio aveva il gamma proprio pari a 2,2.

Per gli eterni insoddisfatti Microsoft ha inserito, comunque, in Impostazioni, Funzionalità aggiuntive la possibilità di definire i profili colori come da tradizione Lumia.

Profili colore

Non ha senso lamentarsi riguardo al fatto che inclinando lo smartphone il bianco viri verso il verde poichè è la tecnologia ClearBlack unita con la scelta della taratura della scala di grigi che genera quest'effetto. Mai come questa volta si può dire che non sia un difetto, ma qualcosa di ricercato.

Lo schermo non supporta il risveglio con doppio tocco, ma supporta, invece, Glance per mostrare sempre orario e notifiche sul display.

In sintesi il miglior schermo tra gli smartphone in vendita nel 2015!

Batteria: discreto lavoro Microsoft!

​Il Lumia 950 XL viene alimentato da una generosa e removibile batteria da 3.340 mAh.

Nel nostro solito test dove facciamo svolgere un solo compito allo smartphone fino a scaricarlo completamente, questi sono i valori raggiunti

Test della Batteria

Attività

Ore Minuti
Conversazioni in 3G 17 25
Navigazione web in 3G 10 55
Navigazione web in wifi 11 30
Visione video (250 nits) 8 42
Ascolto musica 16 32
Modalità stand-by (schermo spento, ma non in modalità aereo) 65 20

Come interpretare questi dati? Dalla mia esperienza e dall'uso che ne ho fatto come telefono principale per alcune settimane lo Snapdragon 810 unito allo schermo assorbono davvero tanta energia. La batteria cala maggiormente rispetto agli altri top di gamma con altri OS proprio in tutte quelle attività dove lo schermo entra in gioco. Gli utenti che vorranno pavoneggiarsi con gli amici per lo sblocco tramite la retina, l’attivazione dello smartphone con Hey Cortana, il Microsoft Band 2 sempre al polso e la schermata Glance per vedere l’orario in un colpo d’occhio, devono esser pronti a ricaricare vero le 18 il proprio smartphone. Senza queste opzioni attivate arriverete a sera anche con un uso lavorativo dello smartphone, ma per fortuna Microsoft ha saputo implementare ottimamente la ricarica rapida su USB type C. In 2 ore esatte ricaricherete il vostro smartphone da 0 a 100%, ma bastano 30 minuti di ricarica per arrivare a circa metà della capacità massima della batteria e non aver timore di finire anche la più pesante giornata lavorativa.

Infine è possibile la ricarica wireless della batteria.

Interfaccia utente e funzionalità: a me piace molto!

Chi ha imparato a conoscermi nella mia rubrica sa che sono un fan di android e che adoro cimentarmi in modding e custom rom e hack vari in quel mondo. Quando devo recensire un telefono con diverso OS mi prendo il mio tempo per il rispetto che si deve ai sostenitori di un diverso OS. L'approccio a questo nuovo OS ha richiesto che facessi un bagno di umiltà poichè ho dovuto liberarmi mentalmente di molte delle cose che amo per essere il più obiettivo possibile per il rispetto, invece, che devo a voi lettori. Premetto che prima della lettura di questo paragrafo della mia analisi tecnica ci si può dividere in due fazioni: quelli che a prescindere amano i launcher, le icone i widget e le personalizzazioni android che sono utenti irriducibili dei servizi Google ( come Hangout, Google+, Google Maps) e quelli che, invece, vogliono un'interfaccia pulita con molte cose a proprio posto.

Ai primi non piacerà mai un telefono Microsoft a prescindere dagli indubitabili passi in avanti fatti da questo OS per cui ho deciso di evidenziare quelli che sono i miglioramenti rispetto a WP 8.1 e che mi avevano nel 2014 fatto desistere dall'usare questo OS per più di 3 giorni.

L'aspetto più affascinante del Lumia 950 XL è, innegabilmente, l'esperienza che ci consegna il nuovo OS.

L'interfaccia utente di Windows mobile 10, infatti, è molto diversa da quella di Windows Phone 8.1. Sono finiti lo scorrimento orizzontale, panorami e caratteri grandi. Anche la schermata di avvio si è evoluta abbandonando il suo aspetto eccessivamente minimale dell'originario Windows Phone 7. Piuttosto, quello che abbiamo qui è un'interfaccia che alcuni hanno descritto come più vicina a Android e iOS rispetto al tradizionale aspetto del sistema operativo Windows Phone. Il solo appunto che mi sento di fare è che Microsoft avrebbe potuto osare di più accontentando quelli che a gran voce chiedevano tile multidimensionali ingrandibili singolarmente con una gesture (dove sono finite le interrative tile?). Se è comunque apprezzabile il nuovo corso di Microsoft trovo davvero incomprensibile alcune incoerenze del design. Prendo ad esempio il menu hamburger, mentre Microsoft sostiene che debba servire solo per accedere ad impostazioni poco diffuse ho notato come, invece, sia trasformato in vero e proprio strumento di navigazione. Esempi in tal senso possono esser trovati nelle applicazioni musica e file explorer.

Windows Hello

ll supporto a Windows Hello è una delle novità più interessanti introdotte dai nuovi top gamma Lumia 950 e 950 XL. Si tratta di una feature che accelera non poco l'attività di sblocco dello smartphone e di accesso in sicurezza al sistema. Windows Hello fornisce svariate possibilità di sblocco (pin, iride, ecc.), ma quella più innovativa è la scansione dell'iride.

A mio avviso, ha poco senso paragonare questo sistema con quello del Surface Pro 4 perchè i due sistemi hanno tecnologia differente. Quest'ultimo rileva caratteristiche facciali come la distanza tra gli occhi, secondo un'immagine creata precedentemente. Il Lumia, invece, analizza davvero l'iride. Lo fa grazie ad un trasmettitore a raggi infrarossi posto nella parte anteriore. Il software converte l'immagine in un hash, così da poter salvare la chiave crittografata a livello locale. Sul lockscreen, si crea un'immagine in base a ciò che rileva il ricevitore a infrarossi che può esser confrontato con l'hash. Se corrisponde, il sistema sblocca il telefono.

Si tratta di un ingegnoso sistema che funziona anche bene. Poiché funziona con l'infrarossi, non è necessario che vi sia tanta luce ed, infatti, il sistema funziona ancora bene anche in penombra o che il soggetto debba togliersi gli occhiali per accedere allo smartphone.

Il sistema non sempre risulta fluido quando arrivano però le notifiche ed, in alcune situazioni, come quelle in cui si guida un auto, risultano francamente molto pericolose perchè tendono a distrarre. Non v'è dubbio che il lettore d'impronte sia più "pratico" (non ho scritto immediato!), ma come sempre vedrete il prossimo anno che questa sarà una funzione che si diffonderà un po' tra tutti i top di gamma.

La funzione di riconoscimento dell'iride non consente di acquisire i dati di diversi utenti, ma si può facilmente ingannare il software mediante la procedura "attiva riconoscimento migliore" nata in origine per affinare la prima scansione, ma che può in questo caso esser usato per memorizzare i dati di un'altra persona.

Lo scanner, invece, riesce a capire che gli abbiamo dato in pasto la foto di una persona per tentare di ingannarlo.


Glance

La modalità Glance è una caratteristica importante in Windows 10 Mobile ed è molto bella, come resa, sullo schermo AMOLED del Lumia 950 XL. Viene visualizzato un orologio in bianco e nero, la data e il numero di notifiche perse. Si può optare per la modalità notte (scelta di colori caldi) ed impostare gli intervalli di visualizzazione o di spegnimento dell'opzione.

Centro operativo

​Funziona proprio come il sistema operativo Android - si accede tirando verso il basso dalla parte superiore dello schermo, dove sono visibili quattro quick settings, ma è possibile poi visualizzare tutti i quick setting e l'area notifiche.


Multitasking

In questa funzione ripresa anche da Apple, la maggior parte delle applicazioni sono sospese ad eccezione del browser, Cortana e batteria, che continueranno a funzionare in background a meno di una chiusura forzata. E' possibile, poi, manualmente definire l'elenco delle applicazioni che possono funzionare in background.

Modalità ad una mano

L'ispirazione al mondo Apple è visibile nella modalità ad una mano a cui si accede con una pressione prolungata sul tasto windows


Gadget

Applicazione molto utile e simile a Smart Connect di Sony che consente di automatizzare le attività sulla base degli accessori collegati al telefono.

Cortana

E' l'asistente vocale di questo OS simile a Google Now per android o Siri nel mondo iOS.

All'avvio ci presenta un bel riassunto della giornata (il meteo, eventi e meeting, notizie importanti, risultati sportivi), in base alla posizione, cronologia delle ricerche e gli interessi predefiniti.

Cortana può interagire pienamente con il telefono ed eseguire molteplici comandi può anche monitorare le notizie, fornire suggerimenti per la cena o acquisti, pianificare viaggi, trovare luoghi ed effettuare prenotazioni.

La sensazione è che il sistema sia ben più potente di Siri o Google Now, ma anche energivoro.


In conclusione, Windows 10 Mobile è nel complesso un buon aggiornamento, ma è ancora pieno zeppo di problemi in parte ereditati dal sistema operativo precedente. Il divario di applicazioni con iOS ed Android rimane ampio e poco conta sapere che ci sono quasi tutte le 30 applicazioni più usate dagli utilizzatori degli smartphone negli altri due OS. Il problema è conquistare quegli utenti che cercano la soluzione a piccoli problemi quotidiani con l'uso di app. Mancano molte delle app ufficiali del trasporto pubblico o delle grandi banche e sono, ad eccezione di youtube, assenti app che emulino i servizi Google.

Molte delle applicazioni presenti nello store (circa 700.000) sono per precedenti versioni mobile ed è difficile comprendere la ragione per cui Microsoft non obblighi (iniziando da lei!) gli sviluppatori a fornire i changelog. In questo caso, si creerebbe un importante "effetto community", si avrebbero maggiori feedback e non si deluderebbero le aspettative di quegli utenti che "immaginano" funzioni.

Ma questa volta la sensazione è che l'idea progettuale di Microsoft sia buona e possa trovare un seguito tra gli sviluppatori. Il programma di Microsoft UWP (Universal Windows Platform) è stato adottato da un numero sempre più alto di sviluppatori ed ad un ritmo più veloce rispetto al passato e questo è già visibile nel mondo desktop. Resta da capire, poi, la sorte due strumenti per effettuare il porting delle app iOS e Android in Windows 10: Project Astoria e Project Islandwood. Si tratta sostanzialmente di ambienti di lavoro che sfruttano un set di strumenti universali per piattaforma Windows 10 e che consentono di creare applicazioni per smartphone Windows, riutilizzando il codice delle app iOS e Android. Mentre il project Astoria sembra esser stato abbandonato, e questo per me era facilmente prevedibile a causa dell’architettura dell’OS di Google presenta profonde differenze con Windows 10, quello Islanwood pare ancora attivo ed in procinto di vedere la luce.

Microsoft, infine, sembra davvero ascoltare questa volta gli utenti aggiornando, con cadenza quasi bisettimanale, molte delle app di sistema che presentano ancora piccoli, ma fastidiosi bug. Nulla di clamoroso, si badi bene, ma che possono disturbare in alcuni l'esperienza utente creando degli sterili paragoni con gli altri iOS. Ci sono, poi, delle cose paradossali come l'app di messagsistica (Outlook) che funziona meglio, come descriverò più avanti, negli OS concorrenti.

Parte telefonica, rubrica e messaggistica: da riferimento assoluto!

Parte telefonica

La ricezione di questo terminale è un punto di forza in tipica tradizione Nokia. Il segnale è sempre stabile e non abbiamo ricevuto nelle nostre chiamate di prova nessun problema. L'audio in capsula è caldo e la sensazione nelle conversazione è quello di un audio da fisso.

Nella tabella seguente i risultati del test della pressione sonora dell’altoparlante che pone questo smartphone in ottima posizione.

Test della pressione sonora degli altoparlanti

Test degli speaker Voce (db) Musica (db) Suoneria (db) Giudizio
Apple iPhone 6 Plus 66,07 64,06 66,02 Sotto la media
Apple iPhone 6 66,07 65,53 72,05 Medio
Samsung Galaxy S6 66,09 66,06 75,07 Medio
Lg G4 69,10 72,05 75,07 Molto buono
Oppo Find 7a 71,03 72,05 75,07 Molto buono
Huawei P8 75,25 72,00 81,50 Eccellente
Samsung Note 5 75,25 72,00 78,20 Eccellente
Lumia 950 XL 75,25 75,80 84,50 Eccellente
Nexus 6P 80,25 80,00 78,80 Eccellente
Vivo Xplay 3s 93,5 98,5 101,50 Eccellente

Qualitativamente lo speaker tira fuori un volume buono, ma con una normale qualità a volte con un leggerissimo suono metallico al massimo volume soprattutto su alcune frequenze. I bassi si percepiscono, ma non sono a livello del Nexus 6P o di un Htc M9.

Rubrica e messagistica

L'applicazione contatti non è cambiata molto rispetto a Windows Phone 8.1 E' la rubrica che troverete su qualsiasi dispositivo Windows e supporta più account, compresi quelli social, e ha più pagine. La prima è la vostra lista dei contatti, la seconda è Novità con tutti gli aggiornamenti sociali dei tuoi amici (Facebook e Twitter), e infine gruppi dove è possibile usare Groupme per chattare, condividere foto ed eseguire altre attività con gli amici o riunire amici e parenti in un gruppo windows per vedere gli aggiornamenti dei social network solo per queste persone ed inviare sms o e-mail a tutti contemporaneamente.

Windows 10 Mobile ora si integra perfettamente con Skype e una volta effettuato l'accesso, in realtà non è necessaria più l'applicazione di Skype. L'hub per la messaggistica ora supporta la messaggistica Skype IM e si può inviare e ricevere messaggi di Skype come fossero testi/MMS (compresi gli allegati). Coloro che usano con molta frequenza Skype sappiano che poichè l'app si preoccupa di sincronizzazione tutti i messaggi e le chat, anche se si disattivano le notifiche, la batteria si scaricherà più velocemente del solito. E' pertanto consigliabile utilizzare la sincronizzazione di messaggistica Skype con giudizio.

Nota: sebbene skype sia estremamente integrato, ad oggi l'esperienza Skype mobile migliore la offre iOS

Skype Video funziona in maniera molto simile al FaceTime in iOS permettendo una videochiamata nativa, più leggera rispetto a quella possibile nell'applicazione di Skype, e vi permetterà di fare videochiamate con una dscreta qualita auido/video.

Microsoft ha reso la tastiera QuickType ancora più veloce e più intelligente, con l'aggiunta di un nuovo punto, che agisce come un D-pad virtuale e permette di muoversi rapidamente attraverso il testo.


Il client di posta elettronica nativo è la versione mobile di Outlook. Supporta account multipli, e sincronizza la posta su tutti i dispositivi Windows. Ma attualmente c'è un grosso problema in questa app: la visualizzazione di email in formato HTML. Il problema è che Outlook usa word come motore per renderizzare queste email. Per cui dobbiamo abituarci a :

  • Nessun supporto per le immagini di sfondo nelle tabelle
  • Nessun supporto per i CSS float o a posizione
  • Nessun supporto per l'ombra nel testo
  • Scarso supporto per i margini
  • Scarso supporto per la larghezza e l'altezza CSS
  • Problemi con gli elementi annidati e colori di sfondo

Guardate la differenza di impaginazione tra Outlook per iOS e quello presente sul Lumia 950 Xl.

Fonte Windowscentral.com

Onestamente non so' dirvi quando e se Microsoft potrà risolvere questo problema, ma credo che questo sia davvero un priorità assieme all'orrenda gestione degli allegati alle email. Outlook impiega davvero troppo tempo per mostrare gli allegati soprattutto se connessi in Wifi.

Infine perchè non introdurre alcune funzioni presenti su Outlook per iOS quali Focused Inbox o la possibilità di aggiungere allegati da altri servizi di cloud diversi da Onedrive (Dropbox, Box, Google Drive, ecc.) o la possibilità di identificare le email di invito ad un evento con RSVP o, infine, la possibilità di inviare email da alias. Purtroppo come a tutti noto, Outlook per iOS e android non è niente altro che il rebrand dell'app Acompli che non aveva una sua versione per WP, ma Microsoft ha avuto abbastanza tempo per riscriverne tutte le funzioni per Windows mobile 10.

Connettività e navigazione web: un "continuum" di sorprese!

​C’è poco da dire a proposito della connettività: il Lumia 950 XL ha tutte le connessioni principali, tra cui è importante segnalare la connessione dati LTE (4G), il Bluetooth 4.1 a basso consumo energetico, il sensore Dati di movimento Lumia per monitorare l’attività fisica e l’NFC. Non mancano, ovviamente, il Wi-Fi a/b/g/n supporto dual-band/ac, A2DP, il GPS con Glonas, il sensore di illuminazione ambientale, l’accelerometro, il sensore di prossimità per lo spegnimento automatico dello schermo durante le chiamate, il giroscopio, il barometro e il magnetometro. Il Lumia 950 XL ha la Radio FM, a differenza del Lumia 950. Lo schermo mirroring wireless è disponibile tramite il protocollo Miracast.

Microsoft Continuum

E' una delle caratteristiche più interessanti che MS ha presentato negli ultimi mesi. In tempi come quelli attuali dove tutti copiano da tutti neanche un accanito fan di Android o di Apple potrà sostenere che Microsoft si sia ispirato a qualcuno. Si tratta di un sistema che permette di trasformare il nostro smartphone in un vero e proprio PC, semplicemente collegandolo ad un monitor. Microsoft ha realizzato anche la Display Dock anche se non è strettamente necessaria visto che Continuum funziona anche Wireless tramite il protocollo Miracast o collegare il telefono direttamente al display tramite un adattatore da USB-C a HDMI. In questi casi, tuttavia, non sarete in grado di utilizzare un mouse e una tastiera wired o godere della funzionalità USB host che la dock fornisce. Si potrà, in questi casi, sopperire con un mouse e tastiera wireless che si connettono via Bluetooth.

Ma come va continuum nell'uso quotidiano?

Si tratta di un sogno a lungo accarezzato da molti techno addict: arrivare a lavoro, avere la propria connessione telefonica e poi continuare da dove si è interrotto sul telefono. Continuum è sicuramente il primo esperimento per render questa una realtà in un "futuro prossimo".

L'interfaccia assomiglia alla versione desktop di Windows 10 e molte scorciatoie funzionano: Alt+Tab per passare tra le applicazioni, Windows+L per bloccare e il tasto Windows per aprire il menu Start. Molte applicazioni studiate da Microsoft fanno bene il proprio lavoro. Soprattutto le applicazioni di Office, la posta ed il calendario di Outlook, ed il browser Edge. Rispetto a soluzioni cervellotiche alternative non c'è bisogno di nessuna sincronizzazione tra la parte desktop e quella mobile. Per assurdo, potreste iniziare a leggere la mia lunga analisi tecnica sul vostro smartphone e continuare da dove eravate arrivati in modalità desktop.

Ma qui sono costretto a fermarmi con le lodi! E' inutile nascondervi che al momento ci troviamo di fronte ad un "divertissement" poichè si contano davvero sulle dita di una mano le applicazioni di terze parti che hanno lavorato bene in modalità desktop. Inoltre ci troviamo di fronte ad un prodotto che Microsoft deve curare a lungo e con amore. Il primo aggiornamento della dock ha risolto, solo in parte, i lag che Riccardo evidenziava nella sua recensione. Chi ha bisogno solo di sistemare un'email aziendale, terminare una presentazione o guardare un film allora troverà in questa dock un approdo sicuro; per altro c'è ancora da attendere sperando che questo non sia un primo sguardo verso "il futuro" che Microsoft vuole luminoso per un suo surface phone con processore Intel.

Infine, una parola sulla mossa suicida del marketing Microsoft che da aprile 2016 imporrà la sottoscrizione di un abbonamento al pacchetto Office 365 per poter utilizzare a pieno gli applicativi della suite di produttività di Microsoft anche dal telefono quando lo colleghiamo a schermi esterni, anche se la visualizzazione rimarrà gratuita.

Prestazioni: senza compromessi!

Il Lumia 950 XL è spinto da un potente processore Octa-core, il Qualcomm Snapdragon 810 con 4 core Cortex a53 a 1,55GHz e 4 Cortex a57 da 2.0 GHz. La GPU è l'Adreno 430 che garantisce prestazioni ottime nel gaming. La dotazione di RAM è generosa con i 3 GB del tipo lpddr4 (il lumia 950 le ha invece di tipo lpddr3).


Se siete preoccupati della brutta fama che nel 2015 ha conquistato lo Snapdragon 810 non preoccupatevi perchè in Microsoft hanno studiato bene il fallimento di molti concorrenti.
La heatpipe con tanto di pasta termica inserita a protezione dei 2 GHz della CPUQualcomm S810 durante lo stress della modalità Continumm, lo porta ad una massima di 45°C sia quando sta pilotando la sua dock (quindi mentre lo si sta anche caricando a 2A) sia quando è attaccato al caricatore da 3A.

Le heatpipes del Lumia 950 XL

E' un valore massimo che dopo 20 secondi si stabilizza (i 39°C mostrati nella video recensione sono questo) proprio per merito della dispersione su tutto il corpo e quindi non focalizzata.


Multimedia: molte luci e qualche ombra!

I WP da sempre sono stai afflitti da un problema di sample-rate conversion (SRC) per la musica a 44,1 kHz. Al lancio del Windows 10 i dirigenti Microsoft hanno tenuto a precisare che Microsoft aveva completamente rivisto tutto il sottosistema audio creando l'Universal Audio Architecture, con una versione rivista e migliorata della WASAPI [Windows Audio Session API] capace di ridurre la latenza a valori inferiori a 10 ms così da avvicinare i musicisti a questo OS.


Ero curioso di testarne l'implementazione nel mondo mobile ed in attesa di acquistare il mio Lumia 950 XL avevo provato su uno Xiaomi mi4 questo OS ritrovando i medesimi problemi di codec. Invece nei miei test con il Lumia 950 XL, con molta sorpresa, ho scoperto che grazie al Soc Qualcomm ed ai suoi driver il problema è assolutamente risolto testimoniando l'ennesimo piccolo bug dell'OS o una cattiva eredità dal passato.

Test Audio assistito dal software RightMark Audio Analyzer
Test Risposta in frequenza Rumore Gamma dinamica Distorsione armonica totale Intermod.ne Diafonia stereo
Lumia 950 XL 0,01 - 0,08 -93.1 93.0 0.0026 0.070 -91.6
Lumia 950 XL (cuffie) 0,48, -0,07 -92.0 92.8 0.012 0.244 -54.5


La potenza in cuffia raggiunge 0,56 V stesso valore del Galaxy Note 5 e leggermente più alto del Galaxy S6. Questo è un valore soglia per valutare se uno smartphone è capace di spingere cuffie con alta impedenza.
Purtroppo anche se i dati strumentali pongono, come audio, questo smartphone nella fascia alta il mio orecchio sente cose diverse! Non mi piace il suono che restituiscono le cuffie che uso sempre nelle mie prove e con i medesimi brani prova. Dai grafici, infatti, si può notare come vi siano alcune anomale fluttuazioni nella risposta in frequenza e nell'intermodulazione. Il mio orecchio, ma il vostro potrà comportarsi differentemente, evidentemente percepisce queste fluttuazioni con fastidio in alcuni brani. In altro il suono sembra quasi chiuso anche ad alte frequenze.

La cosa bella è che per notti ho "chiesto al mio cuscino" una spiegazione, ho molto letto e molto chiesto a chi ha maggiori conoscenze in questo campo delle mie, ma nessuna risposta convincente! Alla fine credo sia colpa dei driver audio ancora non proprio perfetti. Comunque quando collegato ad un amplificatore esterno attivo, livelli di volume dello smartphone sono molto alti con un valore splendido di quasi tutti i parametri audio.

Lettore musicale

Ormai, qualsiasi utente di Windows sa che la riproduzione di musica è per default gestita dall'app Groove Music, che permette non solo di ascoltare la musica memorizzata sulla memoria del telefono o sulla sdcard, ma anche la musica in streaming da Groove Music (1 mese è gratuito per i possessori di Lumia 950 XL). Visivamente e funzionalmente, il lettore non si discosta molto da quello presente sugli OS concorrenti. Purtroppo il buon equalizzatore non è ancora accessibile mediante l'app.
Tra i piccoli bug che permangono in questa app, segnalo una pessima animazione al cambio del brano nel banner superiore che da info sulla canzone.

Lettore video

Il lettore video è in grado di riprodurre tutti i tipi di risoluzioni e codec ad eccezione di quelli con audio codificato in formato AC-3. Da notare come in Windows 10 manchi ancora il multi-tasking o comunque la possibilità di minimizzare i video e sovrapporli a quello che stiamo facendo sul telefono. I sottotitoli sono supportati, basta premere il tasto virtuale sottotitoli e sarete in grado di scegliere un file (dalla cartella video corrente).

Fotocamera e videocamera: un tocco di magia!

Il Lumia 950 XL ha un nuovissimo sensore PureView. Microsoft ha mantenuto il riserbo su questo sensore specificando solo che è un BSI 1/2.4 con risoluzione massima di 20MP. Oltre al nuovo sensore, Microsoft ha usato una nuova ottica Zeiss e un sistema di stabilizzazione ottica con triplo-flash LED RGB (mai più occhi rossi). La lente ZEISS ha un campo visivo equivalente 26 millimetri, nonché una buona apertura f/1.9. Possono essere salvate immagini in formato raw (DNG) e così è possibile optare per 8MP in JPG + 19MP DNG.

Come potete osservare dalla tabella che riporto sotto, i dati di Microsoft 20 MP sono teorici perchè incrociano l'altezza delle foto in formato 16:9 con la larghezza di quelle in formato 4:3.

Lumia 950 XL Altezza Larghezza Risoluzione
4: 3 4992 3744 18,69 Mp
16: 9 5344 3008 16,07 Mp

Incuriosito da questi dati mi sono messo alla ricerca del sensore e poichè per l'808 PureView, i Lumia 1020, 1520, 930 Nokia ha utilizzato i sensori di Toshiba mi sono orientato verso questo produttore scoprendo che per Microsoft questo produttore ha realizzato un versione personalizzata del sensore T4KA7 (quello dell'Htc M9). Come sapete da novembre di quest'anno Sony ha acquisito il dipartimento sensori per smartphone di Toshiba e spero vivamente che possa mettere a frutto le innovazioni Toshiba nei suoi sensori.

Microsoft non dice, nella propria scheda tecnica, se la messa a fuoco sia laser. Io il dubbio l'ho avuto perchè anche se la messa a fuoco non è così veloce, come in alcuni terminali top di gamma android, non è affatto lenta.

Sensore fotocamera

Lumia Rich Capture

Lumia Rich Capture è senza ombra di dubbio la salsa segreta del successo della fotocamera di questo Lumia. Le funzionalità di "cattura arricchita" sono sorprendenti, ma la sua natura e la sua stessa esistenza non sono esattamente trasparenti per l'utente.
E questo per una semplice banale ragione: è possibile spegnere la funzione o tenerla accesa, ma sarà l'algoritmo interno a decidere se usare questa funzione nella scena inquadrata. In più chiare parole manca la possibilità di forzare l'uso di questa funzione (il che non è necessariamente un male!).
Da un lato funziona come un HDR, combinando le immagini in modo da ottenere un risultato migliore, d'altro, invece, è un modo per determinare l'intensità del flash. Il telefono presenta tre o quattro situazioni: con il flash, senza flash e con diverse intensità di flash. Questa funzione era già visibile in alcuni Lumia, ma ora è stata inserita di default ed il sistema oltre che utile è assolutamente ingegnoso. Sono pronto a scommettere con tutti voi una pizza nella mia Napoli dicendovi che qualche produttore l'anno prossimo l'inserirà, sotto altro nome, nei propri smartphone.

Questa funzione rende il post produzione delle immagini più lento anche se nel frattempo si può tranquillamente continuare a scattare foto. Purtroppo per visualizzarle occorre aspettare, su scene complesse, tra i 10 ed i 15 secondi.

Live Images

Lascio il titolo della funzione, che potrebbe esser tradotta come "immagine animata", volutamente in inglese perchè questa funzione è da un po' presente nei Lumia e quest'anno è stata introdotta anche nell'Iphone 6s col titolo di Live Photos.

A differenza di Apple, che salva un breve mp4 con l'immagine, il Lumia 950 XL salva solo l'immagine con dati aggiuntivi nel file jpg. Qualsiasi app di Foto per Windows 10 (mobile, desktop, Xbox) visualizzerà l'immagine animata e poi l'istantanea finale mentre qualsiasi altro editor di immagini la tratterà come immagine jpg statica.

Triplo flash LED naturale

Tre differenti toni di flash aiutano a bilanciare la luminosità. Si osserva, infatti, un breve lampo luminoso che produce un riflesso naturale della scena, a condizione che l'oggetto non sia troppo lontano. Tuttavia, essi non sostituiscono un vero flash allo xeno che avrei gradito come ciliegina sulla splendida torta rappresentata da questa fotocamera.

Software Fotocamera

Il software di scatto Lumia e semplice da utilizzare. Fra i controlli automatici vi tornerà utile quello del bilanciamento del bianco, non sempre perfetto negli scatti automatici ed anche nelle riprese video.

Software Fotocamera

Come è possibile vedere da queste foto (ringrazio Gianpaolo62 del nostro forum per l'aiuto e per le foto comparative con il Note 5) gli scatti sono molto belli anche in condizioni di luce difficili.

Scatti in condizioni di luce difficili

Nelle foto seguenti ho comparato il Lumia 950 XL con quello che secondo me è il miglior smartphone 2015 nel mondo android, il note 5. La differenza tra i due smartphone è evidente.

Videocamera

La videocamera consente di registrare a 4K 30 fps ed avere uno slow a 120 fps (cliccando sull'icona a forma di tartaruga nelle impostazioni veloci) e un audio catturato da 4 microfoni stereo a cui è possibile attivare l'opzione Lumia Rich recording che consente di catturare audio indistorto anche in presenza di volumi sonori particolarmente elevati (110 db).
Più nel dettaglio:

  • Risoluzione video – 4K (3840 x 2160 p)
  • Frequenza dei fotogrammi video – 30 FPS a 3840 x 2160, fino a 60 FPS a 1920 x 1080 per slow motion, 120 fps a 720p
  • Zoom video – 3x
  • Funzioni registrazione video – zoom, stabilizzatore analogico d’immagine, autofocus continuo, flash, Lumia Rich Recording con quattro microfoni, app Lumia Video Trimmer
  • Formato registrazione video – MP4/H.264

Il video che segue, girato dal nostro Riccardo, mette in mostra le potenzialità del sensore anche durante una ripresa in 4K, con primi piani, zoom e controluce. Fa la sua parte anche lo stabilizzatore ottico meccanico OIS, giunto alla quinta generazione.

Conclusioni

I Lumia 950 sono quasi un tributo di Microsoft per i suoi fan più fedeli, ma francamente non sono quei dispositivi Lumia che i fan attendevano con ansia. Il 950 XL è uno smartphone che ha il miglior schermo nel settore degli smartphone, la migliore fotocamera, una batteria rimovibile, memoria espandibile. Esistono anche versioni DualSim. Non ha un lettore di impronte digitali, ma una buon scanner dell'iride che non funziona bene come un lettore di impronte digitali, ma vi si avvicina molto.

Questi dispositivi, tuttavia, rischiano di passare ai libri di storia solo come i primi smartphone con Continuum facendo, invece, passar in ombra la bontà del modello XL che è degno di esser nominato tra i migliori 5 smartphone del 2015. Mi piace immaginare, infatti, un futuro in cui molte persone metteranno da parte portatili o desktop in favore di uno smartphone che presenta la medesima interfaccia dei Pc a cui sono abituati. Nella attuale generazione di Continuum siamo molto distanti da quel futuro ((non si dispone ancora di un vero multi-tasking o di finestre side-by-side), ma il potenziale è sicuramente visibile ed è divertente usarlo!.

Il Lumia 950 XL è ben lungi dall'essere perfetto. Il problema principale, nel mio uso quotidiano, è stata la durata della batteria. In alcuni casi, ho raggiunto a stento la fine della giornata ed il comportamento della batteria è molto mutato con i diversi aggiornamenti del firmware ed alcune volte, avendo usato da anni terminali android, è sfuggito al mio governo senza effettivamente comprendere da che derivasse il consumo anomalo rispetto ai giorni precedenti. Grazie alla ricarica veloce USB type C ho trovato, in quelle situazioni, un approdo sicuro. Mi direte: i ristoranti o i vagoni del treno sono pieni di utenti della mela morsicata che cercano disperatamente una presa di corrente per il proprio smartphone e quindi?. Dimenticatevi quelle scene pietose non siamo a quei livelli e con l'ultimo aggiornamento Microsoft ha dimostrato di avere enormi margini di miglioramento stante anche l'amperaggio della batteria. Un altro punto debole, nel mio uso quotidiano, è l'aver percepito Windows Mobile 10 ancora un "cantiere aperto" con bug piccoli, ma anche grandi e fastidiosi in alcune app utili in ambiente business. Francamente vista la cifra spesa per acquistare il terminale al day one ho digerito la cosa con molto fastidio. C'è poi ancora lo stesso problema delle precedenti versioni di Windows Phone, vale a dire che una gran parte dei potenziali clienti, si terranno lontani da questo OS a causa del "gap app" e della scarsa familiarità con la piattaforma facendo crollare lo stret price del terminale ed incidendo pesantemente nel mercato dell'usato e nel passaparola tra gli utenti.

Ma allora se tutto quello che ho scritto sopra è vero a chi consiglio questo telefono e perchè sono 3 settimane che ho messo da parte il Note 5 (di gran lunga il miglior terminale android 2015) per usare ininterrottamente questo smartphone?

Noi “malati di tecnologia” sogniamo la “perfezione” ed è proprio il sogno della perfezione che ci spinge a provare, comprare, recensire ed a sognare “il prossimo smartphone”. Ma per tener desto il sogno a volte abbiamo bisogno di novità e di sentirci parte di qualcosa di imperfetto, ma che può crescere anche grazie al nostro piccolo e microscopico contributo.

Bene questo Lumia 950 XL pur essendo imperfetto ha fatto riscoprire, negli appassionati, il gusto della "community" ed una nuova passione tra i sostenitore della bontà di un OS su un altro. Questa passione, ne sono certo, accenderà gli animi nei commenti alla mia analisi tecnica ed ha spinto moltissimi nuovi utenti a contribuire al grande successo del Official Thread del terminale sul nostro forum. Questo OS è una continua scoperta e risoluzione a bug che si presentano sempre imprevedibili, ma c'è negli appassionati un gusto ed una soddisfazione nel vedere migliorare le cose o nel trovare piccoli aggiustamenti. In questo Microsoft ha imboccato la strada giusta risolvendo velocemente moltissimi bug ed ascoltando i suoi utenti. Per tale ragione sconsiglio questo terminale a chi non ha tempo da perdere tra soft reset o hard reset, a chi non vuole conoscere il mondo "insider" o a chi per sua forma mentis preferisce seguire le mode o avere da subito un terminale da lui percepito come "perfetto". Gli amanti dei social potranno, allo stato attuale dell'OS rimanere molto insoddisfatti, così come penso che per un adolescente sia ancora preferibile un andoid o iOS. Per tutti gli altri c'è una piccola perla che può esser colta solo da coloro che hanno ancora vivo il gusto dell'attesa o la sete di anticipare un futuro prossimo, appena lo street price del dispositivo lo porterà alla soglia dei 500 euro allora sarà un'occasione da non perdere, per i veri appassionati, almeno fino al mese successivo al MWC 2016.

SchermoFotocameraRicezioneAudio in capsulaDisplay DockPerformance generaliBatteria removibile + espansione memoria con sdcard
Prezzo al lancioDurata della batteriaOS ancora con qualche bugStore ancora con poche app

Voto: 7,8

Microsoft Lumia 950 XL è disponibile online da ePRICE a 336 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono. Ci sono 14 modelli migliori. Per vedere le altre 52 offerte clicca qui.
Microsoft Lumia 950 XL è disponibile su a 348 euro.
(aggiornamento del 01 ottobre 2016, ore 12:11)

979

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sterock77

Per motivo che gli sviluppatori hanno il loro destino nelle mani di g00gle visto che la vita sul web di qualsiasi entità e nelle mani della grande G quindi preferiscono non mettersi in posizioni scomode.

PatrickGE

Se riesco a trovare la versione dual sim lo prendo sicuro dato che farebbe molto comodo, grazie

Noel

Ciao, la ricarica viene effettuata regolarmente (cioè, non impiega di più) ed esiste la versione Dual Sim

giaan89

Stesso tempo massimo che ho dato io. Sono 6 anni di fiducia ormai, 7 e 8 per me sono stati fantastici poi da 8.1 ho cominciato a storcere il naso...

Enrico Garro

Siamo in due. Io gli do tempo fino alla fine del 2016, poi se non sarà cambiato molto da oggi mi prendo un nexus

Enrico Garro

I lumia top di gamma sono sempre stati ottimi a livello hardware. Il problema di Microsoft è che, di fatto , il destino del suo os mobile dipende dagli sviluppatori e non da se stessa. E a parte qualche eccezione, questi ultimi non hanno molta intenzione di investire tempo e denaro in w10m per motivi di share.

romeop

Ottima analisi, a fine mese penso di prendere l'XL con il dock Continuum in omaggio

Maverick

Certo, però credo che la gestione dell'immagine attraverso il SW conti pure, no? Dalle foto in sample dell'M9 si nota che c'è un'eccessiva riduzione del rumore soprattutto in condizioni di luce scarsa, che provoca una drastica riduzione del dettaglio. Dalle foto pubblicate nell'articolo, invece si nota una resa ottima in diverse condizioni di luce. Poi naturalmente l'hardware fa la sua parte (Carl Zeiss lens)

MAZINGA

per me questo lumia è un flop

hector100

ma quale burla tu sei un cretino.

Simone

Windows blog Italia . Com

Il nabbo di turno

La dock mentre è collegata con il telefono lo ricarica anche, per il momento non c'è dual sim.

alex

è sempre un piacere vedervi litigare sapete? soprattutto quando vedo gente che usa iPhone o Android che viene a commentare articoli legati alla Microsoft. sapete perché lo fate? perché sotto sotto siete consapevoli dei passi avanti che sta facendo la nostra carissima Microsoft e siete consapevoli che i vostri bei device che hanno certi OS come iOS oppure android non sono stati subito perfetti, ma hanno avuto bisogno di 1 decennio se non di più per arrivare dove sono adesso. e in più, ricorderete del lungo periodo nel quale la nokia regnava nel campo della telefonia, vero? Samsung o iPhone non erano presi in calcolo. io ho piena fiducia nella mia Microsoft, e so che fra pochi anni quelli che adesso difendono con tutto se stessi gli altri OS avranno un lumia in mano.
ma poi, davvero mettete il numero di app davanti a tutto il resto? cioè, un OS è meglio se ha 12345654321 app delle quali ne userai 10 rispetto a uno che ne ha 1/4 del tuo però delle quali quelle 10 che usi sono tutte presenti? ma siamo fuori? boh... gente da 15 anni che non sa più su che app del caz*o mettere i suoi merdosi selfie o su quale app se*arsi davanti alle foto delle ocche delle loro scuola...

alex

ti dispiacerebbe linkarmi il sito? fra qualche giorno mi arriva il 950 e non vorrei avere un problema fastidioso come questo.

sonodio

Il mio Nick e' una cosa divertente tu per nulla.
Lagghi troppo non capisco le tue battute,forse perche crashano sempre.
Ti compri prodotti con android e ti vanti anche?
Ma e' una burla?

Simone

quelli che ho provato io scricchiolano perchè hanno la cover mal messa. Sia 950 che 950XL. Quelli che hai provato tu avranno avuto la cover ben posizionata. Non ho interesse a scrivere falsità

hector100

basta leggere il tuo nick per capire a che livelli di cretinaggine sei.

hector100

basta lggere il tuo nick per capire a che livelli di cretinaggine sei.

Simone

Evidentemente quelli che hai provato erano stati aperti e richiusi in modo corretto. Quelli provati da me avevano la cover mal messa. Non ho nessun interesse a dire il falso

sonodio

Monorotaia se ti fai più piacere.
Ahahahhaha
Ma coaa ti fumi?
Questa battuta l'hai capita tu e l'ameba che sta nei fondali.
Ajhhahahhaha

sonodio

Ho provato in vari negozi e non scricchiolano,i modelli da esposizione e quelli dentro le scatole dove ho potuto.
Ne scricchiolava uno solo ma dovevi stare in silenzio e con l'orecchio attaccato.
Quindi una bella buffonata.
Ora ho il lumia 950xl comprato su internet e l'unica cosa che scricchiola sono le cazza.eche girano su Internet.

hector100

tu sei un monotasto.

PatrickGE

Grazie dell'articolo era proprio quello che stavo cercando per capire bene se il telefono faceva per me.
Due domande con Continum la carica come va? nel senso ciuccia di più? o la dock è alimentata a parte e ricarica il telefono?
C'è anche la versione dualsim?
Ultimo appunto ho provato velocemente il telefono in un centro commerciale e mi è sembrato leggerino ma magari è la mia impressione.

Gabrimazzo

ci puoi mettere una cover un bel Plus, sperando che arrivino altri produttori dopo MOZO

Gabrimazzo

In cosa la sincro sarebbe fatta meglio? In più è banale, ma la UI del sistema, è unica. E questi 950 sono dei bei pezzi d'hardware.

Simone

ne ho provato uno bianco e uno nero in due posti diversi e scricchiolavano tutti sia 950 che 950 XL. Esaminandoli meglio si vede che la cover nella parte bassa non è ferma ma ha gioco e quindi se premuta scricchiola. Forse in effetti viene aperto malamente e si rompe qualche piedino interno della cover e una volta richiuso non fa più tenuta..su un sito esclusivamente windows parlano della differenza tra apertura fai-da-te e apertura secondo Microsoft.

giaan89

150€ da gli stockisti! Garanzia Italia e no brand. Affarone! Ti dirò secondo me lo sd 400 é il miglior processore che sia mai stato montato sui lumia. Affidabile, veloce (grazie all'os leggero anche), non scalda e consuma pochissimo! Insomma tra schermo, autonomia, due ottime fotocamere oltre che una costruzione, assemblaggio e touch and feel impeccabili a 150€ non c'è di meglio.

lore_rock

Beh c'è tutto il know how Nokia e le lenti Zeiss di mezzo

Maverick

Ottimo acquisto, complimenti! Se l'hai trovato ad un prezzo conveniente è ancora un affare. Sui display amoled come già dicevo, una volta che ne si prova uno, non si torna più indietro..! Ho ancora il mio bel 820 che uso di tanto in tanto e pure essendo solo un 4,3 ha uno schermo secondo me ottimo.

giaan89

Sicuramente c'è differenza, ma non abissale, giusto un secondo massimo due nell'apertura di qualche app. Il nodo nasce perché su android l'esperienza é minata, su wp é solo migliore rispetto al giga di ram

giaan89

Ah certo, guarda ho comprato un 735 per natale e non credo che prenderò altro telefono al di fuori di un amoled. Veramente un bellissimo display, é il primo OLED che ho acquistato. WP aiuta con questi schermi quindi sono un accoppiata da urlo. Unica pecca é pentile ed essendo solo HD su un 4.7 si vedono i puntini effetto zanzariera, ma niente di tragico.

Tancredi Cannavò

Guarda su android, ho g4 da 4 mesi e va come sempre, e sicuramente gli altri non li ho tenuti molto, ma credo che avendo sempre preso da 3 di RAM nn avrei avuto problemi.Sicuramente su android uno e anche due di RAM sono stretti. Ma anche su windowws ho notato una bella differenza tra 1 o 2 di ram

Maverick

Si, come LCD appunto non sono affatto male, ma gli Amoled sono un'altra cosa. Ho avuto l'M8 per circa un anno e te lo posso confermare. Gran bel device, schermo buono (non eccellente però), ma... foto piuttosto deludenti, soprattutto con poca luce (i famosi sensori ultra pixel...). Gli amoled di Nokia ora Microsoft e i Super Amoled di Samsung sono avanti per resa cromatica, calibrazione, luminosità. Come si conferma appunto nella prova qui sopra.

giaan89

Bè momento, secondo me gli HTC sono i migliori LCD in circolazione. Almeno quelli tarati meglio.

Maverick

Eh si! Peccato per lo schermo non all'altezza degli Amoled e per la sciagurata gestione del reparto fotografico. La Sense poi è un bell'incrocio di affidabilità e fluidità.

Maverick

D'accordo su quasi tutto. Ma i sensori Toshiba (visto che ne parli) non sono stati usati anche da HTC? Credo il discusso M9 monti proprio un Toshiba. Come ti spieghi una differenza così grande nelle prestazioni? Software?

Francesco Tili

Eheh questi articoli sono interessanti ;-) quando una cosa è fatta bene, è fatta bene!

lore_rock

grazie a questa recensione ho capito che il mio prossimo telefono sarà un lumia ma non questi 950 e 950xl. tecnicamente dimostrano che microsoft non si risparmia nei componenti ma questi dispositivi necessitano della cura surface.
passando dal surface pro 1 e pro 3 ho visto come microsoft sia fra le pochissime aziende a migliorare ogni aspetto, e provando il 4 ho visto sparire anche quei pochi difetti che aveva il 3, insomma c'è stata una costante evoluzione.
di questi lumia ad esempio abbiamo visto che gli speaker sono molto potenti ma secondo me sono montati nel punto sbagliato, nei render del 650 però si vede una griglia frontale del tutto simile a quella presente nel surface pro 3 per gli speaker quindi sono pronto a scommettere che il prossimo lumia top gamma avrà un doppio speaker frontale.
quindi se mettiamo insieme certe scelte costruttive non al top, un design non proprio accattivante, un sistema operativo ancora troppo giovane, la strada delle universal app in costruzione e continuum agli albori vedo ottimi spunti per il futuro ma non una scelta concreta attualmente.
infine mi girano le scatole che i sensori toshiba siano in mano a sony perchè poi toccherà far capire ai fan apple che la mitica fotocamera del prossimo iphone (da sempre sony) è qualcosa che i lumia avevano da svariati anni....

fire_RS

Ric non mi sembra che sia grossolano nelle recensioni ne tanto meno ign9rante..

La verità è che non bisogna lodare un recensione solo quando parla bene delle cose e poi buttargli merd@ se critica il nostro telefono.....

Mi sembra la stessa storia del g2..c'è chi diceva si, chi no, ma la realtà era che il 99,99% dei telefoni che circolavano scricchiolavano

Simone

Secondo me la cover va aperta in un modo preciso altrimenti si deforma..l'ho letto che su un altro sito. Nei centri commerciali li apriranno a membro di segugio

Matt7even

u.u mi fido.. I misteri si infittiscono

Simone

Provato anche nero da Euronics e scricchiola anche di più di quelli bianco...è la cover che non è ben assemblata e si muove

Daniele Pietrosanti

Bella recensione. Ho avuto un 1520 e alla luce del sole l'ho sempre rimpianto dopo essere passato a iphone 6/ galaxy s6. Quindi sono curioso di tornare a wp. Sulle app é vero ma l'impressione é che sia ormai l'ultimo problema. Spero non cambi mai la scocca di plastica che non richiede nessuna cover invece di un vetro/alluminio ricoperto da una orribile cover di silicone. Curioso anche di provare l'audio in cuffia, dopo aver letto la recensione, dove iphone regna incontrastato. Strano non ci siano cuffie in dotazione visto il prezzo....

giaan89

Io penso sia il contrario, ma sono punti di vista. Forse i migliori device sono gli HTC per quanto riguarda l'affidabilità degli OS, oltre i nexus ovviamente.

Fulvio

Ottima recensione onesta interessante anche sonodio molto preparato un po' avventato

MicrosoftShocK!©

tranquillo

Maverick

Quoto. Ho scoperto a fondo ogni device che ho posseduto solo dopo mesi di intenso e attento utilizzo. Poi è ovvio che dipende dalle esigenze di ognuno e da fattori di gradimento soggettivi. Android offre forse un'interfaccia più attraente per un uso più "svagato", social e multimediale. WP è per chi lavora, usa il telefono come un terminale telefonico ma anche come un piccolo PC. In questo senso credo che con Continuum si procede in quella direzione.

Maverick

Splendida! Il sensore ha catturato molti dettagli e anche l'esposizione è davvero buona. Che chiesa è?

Maverick

Ottima analisi, approfondita e competente. Davvero interessante la parte sullo schermo con i dettagli tecnici e l'analisi al colorimetro. A me pare che questo terminale offra molta sostanza e abbia delle eccellenze nel comparto fotografico, telefonico e nello schermo. Certo ci sono come sempre dei pro e dei contro. L' autonomia, lo store lasciano ancora a desiderare, però è un bel work in progress....IMHO

moichain

opss scusa!

Tutte le novità di Windows 10 Anniversary Update | In distribuzione!

Microsoft Build 2016 inizia oggi: keynote in streaming alle 17:30 su HDblog.it | Replay

HP Elite X3 Windows 10 Mobile: video anteprima di HDblog

Microsoft Lumia 650: la recensione di HDBlog.it