Band 2, la seconda versione dell'indossabile Microsoft è ufficiale

06 Ottobre 2015 109

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

La casa di Redmond continua ad esplorare il segmento degli indossabili presentando oggi la Microsoft Band 2. Il nuovo modello della smartband con funzioni di activity tracker si presenta al pubblico con un design rinnovato, caratterizzato dal display curvo antigraffio (Gorilla Glass 3) e finiture in alluminio.

Mentre il primo modello è stata una sorta di banco di prova per Microsoft, trattandosi del primo indossabile sviluppato a Redmond, la seconda versione è frutto di un progetto diventato più maturo nel corso dei mesi.


Design decisamente più accattivante, ma le novità non sono soltanto quelle estetiche, la Band 2 è traspirante, flessibile e si adatta al polso più di quanto non avvenisse in passato. La geolocalizzazione è assicurata grazie alla presenza del modulo GPS, migliorata l'integrazione con Cortana per poter sfruttare l'assistente vocale anche tramite questo indossabile. La sua natura è sostanzialmente la stessa, assicurate quindi tutte le funzioni da activity tracker, con dati sincronizzati sul cloud e disponibili su tutti i device dell'ecosistema.

Tra le caratteristiche più avanzate abbiamo il monitor per la rilevazione del battito cardiaco, ma anche la rilevazione del VO2Max, ovvero la quantità di ossigeno che il corpo sta utilizzando (con 1-2% di errore), una funzione inedita per questa tipologia di dispositivi. Compatibilità garantita con Windows, scontata, ma anche gli utenti Android e iOS potranno utilizzarla con i loro smartphone e tablet.

Disponibile da oggi in preordine, costa 249 dollari in USA e le spedizioni cominceranno il 30 ottobre.

Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Stockisti a 184 euro.

109

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fede Rico

uno smartband NON è uno smartwatch, neanche uno smartphone; il bello è proprio che ti fai la tua corsa e stacchi con tutto il resto!

Fifagi

ma vibra alle notifiche del cellulare?
è possibile usarlo come vivavoce ?

grazie

TheBestGuest

O il fit bit surge a 200, anche se l'estetica purtroppo conta

Danilo

E' davvero bello e utile (almeno per me). M spiace solo che non abbia le uniche 2 cose che avrei desiderato in più rispetto la versione precedente: l'impermeabilità per un utilizzo in piscina ed un autonomia superiore ai 2 giorni della prima versione. Nessuna delle due è stata implementata.

Fabyo

No, sei piu scemo tu che perseveri nonostante tu non ne sappia una cippa, e concludi pure dicendo che lo chiami come vuoi tu quando il mondo ha deciso quali sono i nomi per uno e per l'altro. Continua pure a chiamarlo pulsossimetro e chiunque ne sa qualcosa continuerà a deriderti.

jianjio

oh sta a sentire...son più scemo io che continuo a scrivere...lo chiamo come mi pare! buona serata!

davidemo89

tracciare il tuo battito a riposo e durante una normale giornata per controllare stress e logicamente anche a che punto è il tuo allenamento.
Il fitbit charge hr ha il battito cardiaco 24 su 24 e dura 5 giorni ed è utilissimo da controllare nella cronologia.

Fabyo

Dubito che sia continuo il battito cardiaco (a che pro)... è continuo durante la sessione di allenamento.

Rebe72

No GPS no party, un braggiale per lo sport che non ha il GPS vale zero, ho il samsung gear fit e ne so qualcosa, è nel cassetto.
Piuttosto allora prendo il garmin vivo active a 180€ che è completo.

linix86

se adottassero le e-sim ci sarebbe un interessante passo avanti, ovviamente non è questo il caso pero aggiungere un modulo gsm su uno smartwach da usare in caso di emergenza quando faccio sport senza dovermi portare il telefono dietro, ci sono mille scenari interessanti se introducono le e-sim

Arnoldo

Mi fanno un po ridere i commenti di quelli che dicono "se questo ha il gps lasci lo smartphone a casa"
No ma davvero? E se succede qualcosa un'emergenza a casa o sul lavoro e hanno bisogno di contattarvi? La sim serve per forza altrimenti sempre due device dovete avere tra i maroni

Fabyo

Aridaje... la fotopletismografia la fa ANCHE il pulsossimetro, che fa ANCHE altre cose, come misurare la saturazione di emoglobina, con ALTRI metodi!! E anzi, il pulsossimetro (chiamato anche ossimetro, saturimetro) viene usato principalmente per la saturazione dell'emoglobina, dato che della frequenza cardiaca misurata da lui importa ben poco.
Il pulsossimetro non è ciò che vuoi tu, è lo strumento utilizzato in ambito medico per misurare la SATURAZIONE DELL'EMOGLOBINA, che come funzione secondaria è anche in grado di misurare la frequenza cardiaca.
La risposta sull'elettrocardiogramma poi è quanto di più assurdo si possa leggere. Secondo il tuo ragionamento, dato che di ogni rilevazione si può fare una rappresentazione grafica, ogni cosa funzionerebbe allo stesso modo. L'ecg registra la variazione di una differenza di potenziale, la fotopletismografia registra la variazione della luce riflessa. Non c'entrano un tubo l'uno con l'altro, se non che entrambi possono essere usati per misurare la frequenza cardiaca (con le dovute differenze tra l'altro).
Io non cerco a casaccio su google, io SO come funziona l'elettrocardiogramma, SO come funziona il pulsossimetro, SO a cosa serve l'elettrocardiogramma e quali sono la sua utilità e i suoi limiti, SO a cosa serve il pulsossimetro e quali sono la sua utilità e i suoi limiti. SO anche cos'è la pletismografia. L'unica cosa che ho cercato su google è il cosa usano le fasce toraciche e cosa i sensori da polso, ma per questione di precisione, perché basta SAPERE di cosa si sta parlando per capire se una cosa può funzionare in un certo modo o meno.
L'unico che cerca a casaccio su google, senza avere un minimo di conoscenza base, sei tu, che ti credi tanto figo perché hai scoperto che l'ecg è una PROIEZIONE GRAFICA!!

jianjio

Ma la fotopletismografia si fa con il pulsossimetro!!!! e l'elettrocardiogramma è una proiezione grafica di una misurazione elttrica!!! lo vedi che spari a caso! ma se devi leggere a casaccio su google almeno leggi bene!!!!

Fabyo

Rinunciaci che è meglio!! Se non hai idea di che parli fai a meno!
La fasce toraciche utilizzano lo stesso principio dell'elettrocardiografia. I cardiofrequenzimetri utilizzano la fotopletismografia!! Non c'entrano un tubo l'uno con l'altro, se non per il fatto che misurano la frequenza cardiaca.
La fotopletismografia è utilizzata ANCHE dal pulsossimetro per monitorare la frequenza cardiaca, ma il pulsossimetro misura principalmente (ed è nato per questo) la saturazione d'ossigeno, non tramite la fotopletismografia ma grazie al fatto che rileva in maniera specifica 2 lunghezze d'onda che sono quelle assorbite dall'emoglobobina ossidata e dall'emoglobina ridotta.
Buon divertimento a parlare a vanvera per sport!!

jianjio

Il cardiofrequenzimetro è un sensore ottico??? la fascia cardio non ha nulla a che fare??? Ok ci rinuncio, buon divertimento nel contraddire altri per sport!

davidemo89

dura due giorni senza gps attivo.
I sensori si attivano solo quando ne hai bisogno. Solo il battito cardiaco è continuo.

capitanharlock

In Italia quando?

TheBestGuest

Esatto, forbito charge hr è molto meglio e a più di 100€ in meno

stuck_788

il piu completo sul mercato in quelle dimensioni... per avere le stesse funzioni attualmente sei costretto a prendere qualcosa di ben piu grande....
inoltre ha un bel display touchscreen in stile Samsung Gear Fit
molto bello... mi sa tanto che appena escono tutti questi prodotti annunciato oggi faccio un salto al Microsoft Store per toccarli con mano

Emanuele

Se ho capito bene fa anche il tracking del sonno... ma siamo cosi sicuri che la batteria duri fino a notte con tutti quei sensori? Della serie che la sera va messo sempre a caricare e non puoi fare mai il tracking del sonno.

Fabyo

La fascia cardio quasi sicuramente non ha nulla a che fare col cardiofrequenzimetro da polso, se non per il fatto che misura la frequenza cardiaca.
Il cardiofrequenzimetro non si basa su una misurazione elettrica ma è un sensore ottico!
Il pulsiossimetro piuttosto bisogna dire che oltre a misurare l'ossigenazione del sangue (è nato per questo) ti misura anche la frequenza cardiaca. Ma ti ripeto, qui non hai un pulsiossimetro!! (Che tra l'altro richiede che da una parte venga emessa la luce e dall'altra raccolta, cosa che in un braccialetto evidentemente non può accadere). E non si chiama certo pulsiossimetro perché emana una luce intermittente.

jianjio

Ecco appunto credi male...il cardiofrequenzimetro si basa su una misurazione elettrica fatta da due elettrodi.
E basta pensare alla classica "fascia cardio" che non presenta nessun sensore luminoso.
Il Pulsiossimetro utilizza due diodi che emettono una luce misurata da una fotocellula, ed oltre a misurare la frequenza cardiaca è pure in grado di misurare l'ossigenazione del sangue (il termine ossigenazione del sangue potrebbe non essere corretto, non sono un medico).
E lo riconosci perchè negli ultimi werable c'è un piccolo sensore luminoso intermittente.

Ciuz

suppongo che cortana funzioni solo in accoppiata con un winphone, boh

Paolo Pasquali

Penso che solo il tempo e ulteriori chiarimenti potranno rispondere a queste domande... XD

Fabyo

Appunto per questo mi incuriosisce come fanno. Dubito fortemente abbiano confuso il consumo con la saturazione, e inoltre mentre il primo potrebbe forse anche essere di una qualche utilità nel fitness, il secondo è totalmente inutile.
Normalmente il consumo di ossigeno lo valuti facendo la differenza tra quantità di ossigeno nell'aria inspirata e quantità nell'aria espirata. Cosa che ovviamente questo non può fare.
Inoltre non sembrano nemmeno aver parlato di un sensore apposta, quindi per me lo calcola indirettamente attraverso altri parametri. Mi piacerebbe capire quali.

Paolo Pasquali

Secondo me è spiegata male, perché almeno a quanto ne so io non esistono sensori che misurano l'effettivo consumo di ossigeno, mentre esistono sensori che misurano la quantità di ossigeno, il pulsiossimetro appunto, tramite scansione infrarossa della circolazione arteriosa.

Gianpaolo Frisenda

A quanto pare no...io l'avevo trovata su Amazon Stati Uniti ma non era possibile la spedizione in Italia

Mike TheMiz

figo

Fabyo

Il fatto è che la quantità di ossigeno nel sangue non corrisponde in nessun modo al consumo di ossigeno.
Il cardiofrequenzimetro c'è e fin qui siamo tutti d'accordo. Ma si parla anche di VO2 che è il consumo di ossigeno, anche se non ho ancora visto come lo calcolerebbe/rileverebbe.

Paolo Pasquali

In realtà potrebbe anche essere qualcosa del genere, dato che il pulsiossimetro misura la quantità di emoglobina legata, e siccome di solito l'emoglobina si lega all'ossigeno, di conseguenza misura la quantità di ossigeno nel sangue... comunque la funzione cui si riferisce il commento penso proprio sia il cardiofrequenzimetro.

Paolo Pasquali

Nel promo che hanno mandato alla presentazione si vede una ragazza che risponde a un messaggio dettandolo col Band tramite Cortana.

Boots Boot

ma la prima è venduta in Italia?

xbros

Si infatti, il cardiofrequenfimetro è più una "moda".
Concordo che bisogna vedere come funziona.

comatrix

Se scendesse a 100/120€ allora cominciamo a ragionare...

Fabyo

Guarda in generale io sono decisamente contrario a dotare di funzione per pochi un dispositivo per tutti. Se mi risulta utile nell'allenamento per tutti mi sta bene.
Già per esempio il cardiofrequenzimetro non lo vorrei vedere... ha ben poco senso. Però forse questo, se preciso, già potrebbe averne di più. Andrebbe per esempio a conteggiare anche la quota di energia spesa per pagare l'eventuale debito di ossigeno che hai creato durante l'allenamento. Non so così a naso mi sembra più utile questo del cardiofrequenzimetro, ma non sono abbastanza esperto per dirlo con certezza.

xbros

Sisi è cosi che funziona, viene fatta in particolare su sportivi e anziani per vedere lo stato di forma più che altro. Se funziona bene, quei 250 euro paradossalmente potrebbero essere un investimento per chi fa spesso questi test.

Fabyo

Tra l'altro che io sappia si fa misurando la differenza di contenuto di ossigeno tra aria inspirata ed espirata... non mi ricordo di aver mai letto di altri metodi. Per questo mi incuriosisce... secondo me la calcoleranno indirettamente, ma non ho in mente come.

xbros

Infatti perché io la misurazione del VO2 massimale ero rimasto che si facesse in ospedale, MS si presenta con una "semplice" band.

xbros

Che misura la VO2 è una buona cosa, sempre se la misurazione è corretta.

Game_Over14

Utilizzo normale 2 giorni, con gps display al massimo e workout la durata diminuisce. 2 ore per caricarlo completamente

Fabyo

Lo chiamo cardiofrequenzimetro! Il pulsossimetro è un'altra cosa e anche il funzionamento credo (dico credo ma ne sono abbastanza convinto) è diverso.

Gianclaudio Lertora

quando parleranno di durata reale della batteria vedremo se mi potrà ingolosire.
per ora la più interessante attualmente sul mercato.

jianjio

Scusa ma come lo chiami il sensore a luce pulsante sul dorso in grado di misurare la frequenza cardiaca?

Simone

Mi piacerebbe prenderne uno, ma 250 euro mi sembrano eccessivi, per adesso mi tengo lo Smartwatch 3.

Simone

Dato che le vendite degli smartwatch non decollano, magari è una buona decisione.

Rebe72

E il barometro per le pendenze e calcolo altitudine?
Se tutto funziona a dovere sarà mio.

Rebe72

Io le cerco da un pezzo queste funzioni, grazie al cielo ci hanno pensato.

Rebe72

NON è la stessa cosa.

Rebe72

Sarebbe la ciliegina sulla torta.

HonorIsTheWay

ma si può anche rispondere ai messaggi e così o è solo esclusivamente fitness?!

Surface Laptop, Studio e tutta la gamma Surface alla MS House | Video

Recensione HP Spectre x360 13: il convertibile migliore

Samsung Notebook 9 Pro e gli altri SUPER LAPTOP con Windows 10

Microsoft Surface Pro 2017 è ufficiale: la nostra video anteprima