Windows 10: aggiornamento gratis anche per copie pirata di Windows 7 e 8 | Agg

18 Marzo 2015 412

Aggiornamento ore 16:25: Microsoft ha confermato che la possibilità di effettuare l'aggiornamento a Windows 10, partendo da una copia pirata è estesa a chiunque e non limitata al mercato cinese. Questa la dichiarazioni rilasciata ai colleghi di The Verge:

Chiunque abbia un dispositivo idoneo può effettuare l'upgrade a Windows 10, compresi quelli con copie pirata di Windows. Crediamo che i clienti, nel corso del tempo, si renderanno conto del valore di Windows correttamente concesso in licenza e noi gli renderemo più semplice passare a copie lecite

L'arrivo di Windows 10 segna un marcato cambio di rotta nella politica di gestione della distribuzione del sistema operativo della casa di Redmond. L'azienda non rinuncerà soltanto agli introiti derivanti dal prezzo della licenza del sistema operativo, consentendo il passaggio gratuito a Windows 10 per gli utenti Windows 7 e Windows 8 per il primo anno dal rilascio, ma estenderà tale possibilità anche a chi possiede una copia "pirata" di tali sistemi operativi. Di tale ultima misura (passaggio gratuito da copia pirata), al momento, si ha conferma esplicita solo per il mercato cinese.

Un novità per certi aspetti "rivoluzionaria" ma non certamente ingiustificata tenuto conto di quelli che sono gli obiettivi di Microsoft: espandere in maniera capillare la diffusione di Windows 10 per trovare nuove fonti di guadagno con i servizi connessi al sistema operativo - posizione espressa in maniera eloquente nei mesi scorsi | Microsoft punta ai servizi per guadagnare con Windows 10 | e ribadita in tempi recenti dai dirigenti di Microsoft.

La notizia relativa alla possibilità di effettuare l'aggiornamento gratuito a Windows 10 anche se la copia in proprio possesso è pirata o comunque non autenticata correttamente è confermata da Terry Myerson, numero uno dell'Operating Systems Group di Microsoft in un'intervista rilasciata a Reuters*. Un provvedimento chiaramente nato per contrastare il fenomeno della diffusione delle copie pirata in Cina, nazione che ha sempre rappresentato una spina nel fianco di Microsoft per quanto riguarda il fenomeno della pirateria informatica e che consentirà a milioni di utenti di utilizzare in maniera del tutto lecita la nuova major release del sistema operativo.

*Nota: Reuters fa riferimento esclusivamente ad un provvedimento adottato nel mercato cinese. Al momento mancano conferme sull'estensione del provvedimento ad altre nazioni. Provvederemo ad aggiornare il post qualora dovessero emergere ulteriori conferme in tal senso.

Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, in offerta oggi da TeknoZone a 379 euro oppure da ePRICE a 469 euro.

412

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bruno Cantarini

scusate se io avendo windows 7 con chiave pirata anche se mi dice sul pc microsoft originale. posso passare al 10 gratuitamente o è solo per un anno e poi mi dice che devo pagare?

Cosmo Ferraro

A me è arrivata la notifica per aggiornare a windows 10, quindi se aggiorno mi funzionerà correttamente?

lorenzo ghretr

vi prego rispondete sarà gratis anche per chi ha installato la preview?
non so se sono stato chiaro rispondete è urgente.
grazie in anticipo.

Ranmamez

Ma cos'è, hanno aperto la gabbia dei troll?
Queste insinuazioni reinfilatele da dove ti sono uscite, magari ti piace pure...

Nico Ds

Spero (retoricamente, un realtà me ne frego) per te che tu non sia italofono madrelingua.

Ranmamez

Si che lo è: non sono io quello che ha parlato di installare windows 10 su un server vecchissimo che non ha nemmeno 512 Mb di ram e che è un pc che ha 18 anni!
Per cui a parte il consiglio alla fine, che quello si, non è molto attinente, il discorso sui requisiti minimi, che è il principale, E' attinente. Questo non lo puoi proprio negare...

Nico Ds

non lo è.

Ranmamez

Infatti non è quello il punto, ma la mia risposta E' attinente a quello che hai scritto :)

IulianPeride

già uso driver modificati per le schede video mentre per il resto prendo i driver direttamente dai produttori ;) leshcatlabs ftw!

manu

grazie , amici informatici ne ho qualcuno ;)

Tonino

dipende, lo puoi fare entro un anno gratis, ma devi assolutamente controllare se il produttore del tuo pc metterà a disposizione i driver... occhio perchè non è scontato..

edoluz

Concordissimo!

IulianPeride

probabilmente anche prima della pubblicazione :)) già si trova qualcosina sui torrent

IulianPeride

quindi insomma, windows 10 è gratis?

Ho un portatile con pre-installato windows 7 quindi licenza originale. Sarà gratuito aggiornare ?

Fabio Pinna

Insomma, certe cose, da win 8 in su, mi lasciano perplesso..

ale

Powershell è una timida imitazione riuscita male di una shell unix, nulla a che vedere con shell avanzate come zsh...

Poi l'organizzazione del filesystem stesso fa schifo, insomma i filesystem unix sono ordinatissimi, tutti i file di configurazione in /etc, tutti i binari in /bin e /usr/bin, tutti i file degli utenti in /home, in windows invece non c'è logica, c'è la cartella windows che ha altri mille sottocartelle con file dentro buttati a caso senza una logica, se cerco un file di confiurzione faccio prima a cercarlo su internet, logico che il file hosts che su tutti i sistemi unix è in /etc/hosts lo trovo in c:/windows/system32/drivers/etc/hosts, secondo quale logica ? La logica del lo abbiamo messo li 20 anni fa in windows 3.1 e non abbiamo mai pensato di spostarlo in un posto più sensato...
Poi c'è la cartella programmi divisa anche fra x86 e x86_64 che a cosa serve se non a fare casino con dentro i programmi messi a casaccio, per non parlare dei programmi che si installano dove vogliono loro in c: per esempio, per non parlare dei file di configurazione che non sai mai dove sono, poi ovviamente così facendo tutti i programmi non sono nel path di sistema e vanno aggiunti manualmente, quindi se voglio lanciare java da riga di comando devo aggiungerlo al path, assurdo...

Poi per l'interfaccia grafica, hanno aggiunto adesso i desktop virtuali che OSX e i DE di unix hanno dallo origini praticamente, hanno aggiunto adesso lo scrolling del mouse senza dover selezionare la finestre (roba che se sei abituato a usare altri OS ti fa diventare matto), hanno aggiunto ora le gesture del touchpad che OSX ha da anni, poi manca ancora la navigazione a schede del filemanager, mancanza molto grave che ti costringe a tenere mille finestre e altre piccolezze che ti semplificano il lavoro, poi manca ancora una gestione efficiente dei DPI dei font e infatti su schermi 4k si vede malissimo, e soprattutto c'è un interfaccia con un design che sembra fatto in 2 secondi, tutto di un solo colore, nessuna trasparenza, nessuna sfumatura, angoli squadrati, certo consumerà poche risorse, ma andiamo, siamo nel 2015, cosa vuoi che facciano 3 trasparenze, OSX nel 2000 aveva più trasparenze ed effetti che windows 10 oggi e lo stesso girava fluido...

andyroid

grazie al cavolo, ma se le licenze costano più del pc che senso ha...? e ora di renderlo gratuito o con pagamento annuale tipo 10euro.

ale

Io l'ho sempre trovato incasinato, molto più ordinato separare i device fisici dal filesystem montato, e anche più logico tenere tutti i percorsi che partano da /, almeno così non sei costretto a fare mille link che poi magari non funzionano, e riesci a gestire meglio i permessi...

Per dire su windows se vuoi fare un immagine di una chiavetta è un casino, non si può diciamo, con linux basta usare dd e fai praticamente tutto, anche per gestire le partizioni con windows è un casino, poi considera che praticamente tutti gli altri sistemi hanno la possibilità di creare RAID software e hanno filesystem avanzati, windows no, motivo per cui windows su server è poco usato

RectorSith

Microsoft non si preoccupa molto dei privati che hanno copie pirata, ma delle aziende. Certo, se la tua azienda è composta da meno di 5 PC sei abbastanza al sicuro. Quando si va oltre al numero 5 (sempre per clienti aziendali) MS inizia a fare controlli.

RectorSith

In realtà questa cosa del "tutto pirata" non esiste ovunque. Non so negli altri paesi europei, ma in Germania il download illegale (e soprattutto l'upload) sono severamente puniti: tipo, ti ritrovi la polizia sotto casa con mega multa già pronta.

Simone Il Nox

Grazie al piffero, ormai guadagnano con servizi ed app.
Per loro, oggi più che mai, è assolutamente importante che windows ce l'abbiano tutti, pirata o meno :D

Daniele Santopietro

Significa che dentro ci sara' il piu' grande Spyware mai visto sulla faccia della terra!!!

Nico Ds

Non è questione di scusarti, è che la risposta non è attinente a quello che ho scritto. :)

Daniele Brescia

che microsoft si stesse muovendo in questa via lo si era capito già con windows 8. Io personalmente ho acquistato tipo 8 licenze windows 8 due anni fa a 15 euro l'una e le ho messe su quasi tutti i pc della mia famiglia appena ho avuto il tempo di formattare. in passato senza questa promo, mai avrei speso 80 euro X 8 pc. Segno che qualcosa nella mia testa e in quella di microsoft stava cambiando. Ormai si segue apple e android che vendono le app e guadagnano dalle app e non dal sistema operativo.
Per cui ben venga l'aggiornamento gratuito.
E' come se montate ios taroccato o una mod per aNDROID. sE ESCE L'AGGIORNAMENTO potete aggiornare il telefono comunque. E microsoft sta seguendo la stessa strada. Unico dubbio: come si fa a reperire la key nel passaggio a windows 10? La mandano per email come fecero nel passaggio da win 7 a windows 8?

Marco

Scusami ma se io formatto e reinstallo da zero Win10 che è una realease gratuita, mi ritroverei con una licenza alla pari di chi ha sempre pagato, o no? Non è una domanda retorica, è per capire.

Ranmamez

Può darsi anche che fossero windows 8 a 64 bit su vecchi processori a 64 bit, che non supportano i nuovi requisiti introdotti in 8.1 a 64 bit (mentre la 32 girerebbe senza problemi, esperienza diretta).

Ranmamez

"Migliori" è una parola molto relativa, di sicuro sono migliori per te, per tante persone, per moltissimi programmatori e appassionati, questo senza alcunissima ombra di dubbio. Ma non proprio "per tutti".
Di usabile, sa 98 ad XP, c'è stato il discreto 2k, che è stato il primo su tecnologia NT 5, grande passo avanti da NT 4.*, anche se ancora non era ai livelli di XP (e server 2003 mi pare). Non entro nel dettaglio e parlo a livello generale ovviamente.
La gestione dei dischi e dei file system non sono senza logica, ma hanno una logica ovviamente diversa, più orientata ad un uso semplice, consumeristico, di un pc, dove la gente non ha grandi conoscenze del funzionamento di un computer, per cui è ovvio che venga reso più facile. Ma non è illogico, anzi, io (come utente medio-avanzato) trovo abbastanza logico separare i dischi e/o le partizioni, o comunque in generale le memorie di massa con le lettere dell'alfabeto.
Per quanto riguarda la shell e il linguaggio di scripting questo, non entrando comunque troppo nel merito, suppongo sia opinabile, visto che a quanto mi risulta, esiste la Power Shell, installabile mi pare sin da XP (o forse anche su 2k, non ho info al riguardo però). E mi pare sia scriptabile. Poi che sia al livello dello scripting su *nix questo non lo so, e probabilmente non lo sarà, ma tant'è, all'utente medio questo poco importa.
Sul gestore di pacchetti sono d'accordo con te, tanto più che ci sono troppi modi di installare il software, e che soprattutto le disinstallazioni sono la cosa peggiore di windows, lasciando pezzi di software a infastidire sistema e altri software installati. Esistono comunque software di terze parti che permettono l'eradicazione (più o meno) completa, migliorando così di molto questo aspetto, e nelle versioni più avanzate (a pagamento purtroppo) permettono una tracciatura di ciò che viene installato durante l'installazione, potendo così fare una completa disinstallazione pulita.
Per quanto riguarda l'interfaccia grafica "vecchia", è altamente opinabile, senza contare che non sempre ciò che è vecchio è automaticamente obsoleto: in ogni caso tu parli più che altro del paradigma utilizzato, ovvero della "scrivania" su cui si può appoggiare di tutto, o sbaglio? Cos'ha di così tanto scomodo da farsi odiare da te (e suppongo altri come te)?
No perché tale paradigma è utilizzato da praticamente tutti gli OS con UI grafica per pc, tra cui Mac OS (e OSX), le gui di linux, e chissà quanti altri. Giusto gli OS mobile l'hanno abbandonato, ma giusto perché ovviamente inadatto, e non più di tanto poi, infatti ios e android hanno ancora le iconcine disposte più o meno su una schermata simil-desktop, l'unico che si differenzia un po' è guardacaso Windows con i suoi mattoncini da scorrere su e giù (o destra-sinistra).

Ranmamez

Sarà che sono cresciuto a pane, nutella, girella e dos/windows, ma sinceramente non ho mai digerito molto bene la "gerarchia" unix: un sistema dove ogni cosa fa parte di una voce in un filesystem, in modo equalitario, che non è intuitivo per niente, lo trovo piuttosto confondente (che non significa sbagliato o altra accezione negativa).
L'organizzazione nei sistemi m$ invece la trovo più logica e più intuitiva, infatti sono sistemi disk-oriented (o drive oriented se vogliamo), dove si capisce subito che i disk/drive sono periferiche di stoccaggio dati, che sono divisi tra loro e ognuno ha o può avere un suo file system e che per trovare qualcosa non devi sapere che devi partire da root, poi cercare il nome del controller poi del disco, della partizione e via dicendo: vai semplicemente in C: o in D: o in F: in Z: in W: etc. Certo è limitato, ma teniamo conto che sono sistemi consumer, dove notoriamente non servono così tanti drive o partizioni o sottopartizioni come può essere in un sistema unix like, server oriented: prima di finire le lettere dell'alfabeto (inglese peraltro), ad un utente medio o medio avanzato ne passerà...

Ranmamez

Non avrebbe alcun senso. Il sistema operativo non ha più la stessa accezione di una volta, adesso è solo la base su cui si poggia la piattaforma, da cui si otterranno poi gli introiti. Se bloccano l'OS a chi lo piratava, si tagliano potenziali clienti.

Kevinacho Murillo

E se installassero insieme al W10 un meccanismo che blocca l'OS se piratata alla scadenza della licenza?

Ranmamez

Scusa ma il tuo è un discorso senza senso sin dalle premesse: non tieni conto che i moderni sistemi operativi hanno dei requisiti minimi che servono per tagliare dalla base installabile gran parte di hardware obsoleto, per cui se tu non controlli prima questi, sbagli tu, non la microsoft (o altri).
Windows xp già funziona benino con almeno 1 GiB di RAM, benché nei requisiti consigliati (non i minimi) si elenchi solo 512 MiB, Windows Vista, 7 e 8.* sono minimi 1 per le versioni a 32 bit e 2 per le 64 bit (ho riassunto ovviamente). Se tu non puoi portare oltre 512 MiB il tuo server, non ha proprio senso installarci Windows 10! Casomai orientati su una distribuzione Linux leggera e da server, se proprio vuoi aggiornare, a meno che tu non abbia esigenze particolari.

Wintenwow

Veramente l'argomento era la pirateria e il modo con cui Microsoft cerca di contrastarla mentre tu giustificavi la pirateria esistente. Sei andato fuori tema. Ciao chiudo qui davvero.

sudo apt-get install humor ®

Perché tu sei in grado di affermare che le release rilasciate sino adesso siano assolutamente valide?
La bontà di un lavoro ben fatto lo si giudica nel tempo quando inizi a collegare le periferiche più svariate e gli applicativi di cui hai bisogno per lavorare.
Aspetterei almeno 6 mesi dal rilascio della RTM per vedere la bontà del lavoro svolto.

Wintenwow

Non potevi dire cosa più banale. Onestà signori miei, onestà ! Purtroppo sparita dal vocabolario italiano. In special modo.

Wintenwow

Io parto da un altro punto di vista etico e morale che si chiama onestà e come tale mi comporto. Onesto.

sudo apt-get install humor ®

Appunto!
Intanto chi ha regolarmente pagato se lo prende in saccoccia,come al solito

Wintenwow

E ti pareva ! Affermazioni di questo tipo sono insensate. Buona notte !

blha

OT Il "bello" è che il condono non sana alcunché! Dice soltanto all'evasore: "dammi un po' dei tuoi soldi e io non ti perseguito penalmente per i soldi che dichiari entro la data x" poi l'evasore può continuare ad evadere tranquillamente aspettando un nuovo condono!

sudo apt-get install humor ®

Intendevo sul fatto che "ricevano il giusto compenso".
Che lavorino bene è ancora da dimostrare.

Wintenwow

Io no ! Sei tu che critichi e fai commenti buttati li a caso. Lasciamo perdere.

sudo apt-get install humor ®

Perché, hai dei dubbi? ^_^

Wintenwow

Oh guarda ! Hai scoperto l'acqua calda ! :) Giusto che lavorino e lavorino bene ma anche che ricevano il giusto compenso.

Wintenwow

Ma quale noi ? Il S.O. era preinstallato nell' acquisto dell' Hardware

sudo apt-get install humor ®

Fra l'altro fu proprio Bill Gates che dichiarò "meglio un sistema piratato che uno della concorrenza"

blha

No. Ha ragione @Boby123; se fosse come dici tu non ci sarebbe alcuna differenza tra la strategia adottata con win7/8 e win10 (a parte la durata della prova). Infatti anche win 7/8 potevi tranquillamente usarlo per 3 mesi poi diventava inutilizzabile. Non credo che ms faccia tutto questo rumore solo per l'aumento della durata di prova.

sudo apt-get install humor ®

A noi no.

sudo apt-get install humor ®

Sinceramente, se MS avesse fatto dei prezzi più umani, sono certo che la pirateria dei suoi SO non avrebbe la quota stratosferica che ha adesso.
Ho abbastanza anni per capire che nessuno ti regala nulla.
Se hanno deciso per l'opzione "gratuito il 1° anno", stai pur certo che i conti li hanno fatti, ad iniziare dal 30% sugli introiti per ogni app presente sullo store

Wintenwow

Ai produttori costava pochissimo.

Wintenwow

Tu hai mai lavorato gratis ? Io no e mi faccio pagare come è giusto che sia. Sei anche tu uno di quelli che spenderebbe soldi per l'hardware ma per il software in genere non carcerati una lira ! Confessa ! :)

sudo apt-get install humor ®

Bè, non mi risulta che (sino a seven) MS i suoi SO li regalasse.
Costavano un botto!

Annuncio epocale: nel 2017 Windows 10 su Snapdragon 835 e piena compatibilità ARM

Microsoft Surface Studio è l'AiO che vorrei: la nostra anteprima

Ho provato i Microsoft Hololens, e sono rimasto stupefatto | Video

Microsoft: un anno dell'azienda con la testa tra le "nuvole" #report